REGIONE EMILIA-ROMAGNA - GIUNTA REGIONALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 30 luglio 2004, n. 1661

Provvedimenti per potenziare il Sistema regionale di protezione civile. Approvazione della quarta fase del Programma per la realizzazione di strutture provinciali, sovracomunali e comunali di protezione civile in attuazione della delibera di Giunta regionale 1635/04

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA                                          
(omissis)  delibera:                                                            
1) di approvare, sulla base di quanto esposto in premessa che qui si            
intende integralmente richiamato, la quarta fase del programma di cui           
alla nota n. AMB/PTC/02/12490 del 14 maggio 2002 dell'Assessore                 
"Difesa del suolo e delle costa - Protezione civile", fatto proprio             
da questa Giunta regionale con le delibere 996/02, 2283/02 e 1387/03            
individuando le strutture da finanziare al verificarsi delle                    
condizioni di cui al seguente punto 3, le strutture e i finanziamenti           
a copertura delle spese che verranno sostenute sono quelli di seguito           
descritti:                                                                      
a) Centri unificati provinciali di protezione civile di: - Ravenna              
(RA), con un finanziamento di Euro 200.000,00 a favore della                    
Provincia di Ravenna; - Forli' (FC), con un finanziamento di Euro               
100.000,00 a favore della Provincia di Forli'-Cesena per eseguire               
opere che conferiscano caratteristiche antisismiche all'edificio gia'           
destinato a Centro unificato provinciale e la cui ristrutturazione e'           
gia' stata finanziata dalla citata delibera di Giunta regionale                 
996/02; totale finanziamento voce a): Euro 300.000,00;                          
b) aree di ammassamento di: - Piacenza (PC), - Bobbio (PC), - Bettola           
(PC), - Borgotaro (PR), - Langhirano (PR), - Modena (MO), - Bondeno             
(FE), - Codigoro (FE), - Ravenna (RA), con un finanziamento di Euro             
52.000,00 a favore di ognuna delle rispettive Province per ciascuna             
area per un ammontare complessivo di Euro 468.000,00;                           
c) aree di ammassamento di: - Castel Nuovo Monti (RE), - Correggio              
(RE), - S. Giorgio di Piano (BO), - Bagnacavallo (RA), - S. Sofia               
(FC), con un finanziamento di Euro 52.000,00 a favore di ognuno dei             
rispettivi Comuni per un ammontare complessivo di Euro 260.000,00;              
d) secondo stralcio dell'area di ammassamento di S. Giovanni                    
Persiceto (BO) con un finanziamento di Euro 10.000,00 a favore del              
Comune di S. Giovanni Persiceto (BO); totale finanziamento voci b),             
c) e d): Euro 738.000,00;                                                       
e) centri di prima assistenza di: - Piacenza (PC), - Ottone (PC), -             
Ferriere (PC), - Parma (PR), - Borgotaro (PR), - Langhirano (PR), -             
Modena (MO), - S. Felice sul Panaro (MO), - Palagano (MO), - Codigoro           
(FE), - Argenta (FE), - Ravenna (RA), - Bellaria (RN), con un                   
finanziamento di Euro 35.000,00 a favore di ognuna delle rispettive             
Province per un ammontare complessivo di Euro 455.000,00;                       
f) centri di prima assistenza di: - Reggio Emilia (RE), - Castel                
Nuovo Monti (RE), - Guastalla (RE), - Imola (BO), - Casalecchio di              
Reno (BO), - Castel del Rio (BO), - S. Lazzaro di Savena (BO), -                
Bazzano (BO), - Bagnacavallo (RA), - Bagno di Romagna (FC), con un              
finanziamento di Euro 35.000,00 a favore di ognuno dei rispettivi               
Comuni per un ammontare complessivo di Euro 350.000,00; totale                  
finanziamento voci e) ed f): Euro 805.000,00;                                   
g) Centri sovracomunali di protezione civile di: - Caorso (PC), -               
Traversetolo (PR), - Castelnuovo Monti (RE), - Cervia (RA), -                   
Civitella (FC), - Cesenatico (FC), - Bellaria (RN), con un                      
finanziamento di Euro 100.000,00 a favore di ognuno dei rispettivi              
Comuni per un ammontare complessivo di Euro 700.000,00;                         
h) adeguamento dei Centri sovracomunali di protezione civile di: -              
Fiumalbo (MO), - Frassinoro (MO), - Gaggio Montano (BO), - Casola               
Valsenio (RA), - Bagnacavallo (RA), con un finanziamento di Euro                
30.000,00 a favore di ognuno dei rispettivi Comuni per un ammontare             
complessivo di Euro 150.000,00; totale finanziamento voci g) ed h):             
Euro 850.000,00;                                                                
i) Centri operativi misti di: - Traversetolo (PR), - Riccione (RN),             
con un finanziamento di Euro 19.000,00 a favore di ognuna delle                 
rispettive Province per ciascun Centro per un ammontare complessivo             
di Euro 38.000,00;                                                              
l) trasformazione del Centro operativo comunale di Mezzani (PR) in              
Centro operativo misto con un finanziamento di Euro 4.000,00 a favore           
della Provincia di Parma;                                                       
m) Centri operativi misti di: - Busana (RE), - Vergato (BO), -                  
Fontanelice (BO), - Civitella (FC), con un finanziamento di Euro                
19.000,00 a favore di ognuno dei rispettivi Comuni per un ammontare             
complessivo di Euro 76.000,00;                                                  
n) trasformazione del Centro operativo comunale di S. Sofia (FC) in             
Centro operativo misto con un finanziamento di Euro 4.000,00 a favore           
del Comune di S. Sofia; totale finanziamento voci i), l), m) ed n):             
Euro 122.000,00;                                                                
o) Centri operativi comunali di: - Berceto (PR), - Lama Mocogno (MO),           
- Tresigallo (FE), - Cattolica (RN), con un finanziamento di Euro               
15.000,00 a favore di ognuna delle rispettive Province per ciascun              
Centro per un ammontare complessivo di Euro 60.000,00;                          
p) Centri operativi comunali di: - Castellarano (RE), - Granaglione             
(BO), - Solarolo (RA), - Portico S. Benedetto (FC), con un                      
finanziamento di Euro 15.000,00 a favore di ognuno dei rispettivi               
Comuni per un ammontare complessivo di Euro 60.000,00; totale                   
finanziamenti voci o) e p): Euro 120.000,00;                                    
per un totale complessivo di spesa per tutte le voci di Euro                    
2.935.000,00 cosi' come meglio articolato nella tabella prodotta                
all'Allegato 1, parte integrante e sostanziale del presente atto;               
2) di stabilire che il presente provvedimento si configura come                 
strumento operativo ed attuativo delle disposizioni contenute nella             
propria deliberazione 1635/04 ed in particolare al punto 2 primo                
allinea del dispositivo del medesimo atto, destinando l'importo                 
complessivo di Euro 2.935.000,00 quale quota parte dell'importo di              
Euro 4.845.370,19 cosi' come meglio indicato in premessa;                       
3) di dare atto che in attuazione della normativa regionale vigente             
ed in applicazione della propria deliberazione 447/03 il dirigente              
regionale competente provvedera':                                               
a) a richiedere ai beneficiari dei finanziamenti sopra descritti                
riguardanti la realizzazione di Centri unificati provinciali, aree di           
ammassamento, Centri di prima accoglienza e Centri sovracomunali, la            
presentazione entro 6 mesi dalla pubblicazione della presente                   
delibera nel Bollettino Ufficiale della Regione del progetto                    
definitivo delle opere da realizzare completo del relativo quadro               
economico finanziario;                                                          
b) a richiedere ai beneficiari dei finanziamenti sopra descritti                
riguardanti la realizzazione di Centri operativi misti e Centri                 
operativi comunali, la presentazione entro 6 mesi dalla pubblicazione           
della presente delibera nel Bollettino Ufficiale della Regione degli            
atti di aggiudicazione delle forniture dei materiali e delle                    
attrezzature da porre a servizio delle predette strutture;                      
c) ad assegnare ed impegnare con propri atti le somme corrispondenti            
ai finanziamenti a copertura delle spese che verranno sostenute per             
la realizzazione delle strutture per cui sara' pervenuta la                     
documentazione descritta alle precedenti lettere b) e c) a favore dei           
soggetti beneficiari sopra individuati, e citati anche nelle tabelle            
di cui all'Allegato 1, a valere sulle disponibilita' iscritte sul               
Capitolo 47132 "Spese per il finanziamento di interventi urgenti in             
caso di calamita' naturali di livello B) di cui all'art. 108, DLgs              
112/98 ed art. 2, comma 1, lett. B), Legge 225/92, nonche' per il               
potenziamento del Sistema regionale di protezione civile - Fondo                
regionale di protezione civile (art. 138, comma 16, Legge 23 dicembre           
2000, n. 388) Mezzi statali" di cui all'UPB 1.4.4.2.17101 del                   
Bilancio regionale per l'esercizio finanziario 2004 che presenta la             
necessaria disponibilita', utilizzando le risorse relative                      
all'annualita' 2003 del predetto fondo gia' trasferito dallo Stato              
come specificato in premessa;                                                   
d) nel caso in cui al termine dell'iter descritto alle precedenti               
lettere a), b), e c) le somme complessivamente impegnate fossero                
inferiori a quelle previste e pari a Euro 2.935.000,00, a proporre              
nel rispetto della normativa contabile a questa Giunta un nuovo atto            
deliberativo che preveda l'impiego delle somme non utilizzate per il            
finanziamento di ulteriori interventi volti al potenziamento delle              
strutture regionali di protezione civile;                                       
e) con propri atti formali a liquidare ai beneficiari i rispettivi              
finanziamenti in due rate cosi' definite: a) la prima rata,                     
corrispondente al 40% della cifra assegnata ed impegnata, verra'                
erogata su presentazione: - del verbale di consegna dei lavori per              
gli interventi ammissibili al finanziamento che si configurano come             
lavori pubblici; - dell'atto di aggiudicazione della fornitura per              
gli interventi ammissibili al finanziamento che si configurano come             
acquisizione di beni e servizi; - di una dichiarazione in cui l'Ente            
si impegna a restituire, entro quattro anni a partire dalla data di             
esecutivita' della presente delibera, la quota di finanziamento gia'            
ottenuta ed eventualmente non spesa; b) la seconda rata                         
corrispondente alla parte di spesa eccedente il finanziamento gia'              
ottenuto ai sensi del punto precedente e comunque non eccedente il              
60% della cifra finanziata, verra' erogata entro quattro anni a                 
partire dalla data di esecutivita' della presente delibera su                   
presentazione, da parte del beneficiario, di una dettagliata                    
rendicontazione delle spese ammissibili sostenute con allegata la               
relativa documentazione di spesa;                                               
f) a una verifica dei risultati prodotti, quanto alla realizzazione             
della rete regionale delle strutture di protezione civile, finanziate           
con questo provvedimento e da quelli finanziati con le citate                   
delibere 2343/00, 996/02, 2283/02 e 1387/03, richiedendo ai                     
beneficiari dei finanziamenti la compilazione di modelli di                     
monitoraggio dello stato di avanzamento dei lavori e degli atti e il            
loro aggiornamento a cadenza semestrale;                                        
g) a predisporre il Programma del Sistema regionale delle strutture             
di protezione civile, come documento rivolto agli attuatori e ai                
coordinatori delle strutture di protezione civile per contribuire               
alla progettazione della rete delle strutture stesse per la                     
realizzazione degli obiettivi meglio descritti in premessa;                     
4) di pubblicare, per estratto, la presente deliberazione nel                   
Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.                              

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it