REGIONE EMILIA-ROMAGNA - SERVIZIO PATRIMONIO E PROVVEDITORATO

AVVISI DI GARE D'APPALTO

Asta pubblica per l'affidamento di un servizio di progettazione ed erogazione di interventi formativi, rivolti agli operatori dei servizi per l'impiego, finalizzati a garantire l'accrescimento delle competenze organizzative e operative connesse all'avvio del Sistema Informativo Lavoro

1) Amministrazione appaltante: Regione Emilia-Romagna - Servizio                
Patrimonio e Provveditorato - Viale Aldo Moro n. 38 - 40127 Bologna -           
tel. 051/283429 - fax 051/283084 - e-mail                                       
epandolfi@regione.emilia-romagna.it - Sito Internet:                            
www.regione.emilia-romagna.it/appaltipubblici.                                  
2) Procedura di gara: pubblico incanto ai sensi dell'art. 6, comma 1,           
lettera a) del DLgs 157/95 come modificato dal DLgs 65/00.                      
3) Luogo della fornitura: Bologna.                                              
4) Descrizione del servizio: fornitura del servizio di progettazione            
ed erogazione di percorsi formativi per l'uso del Sistema Informativo           
Lavoro ed erogazione graduale e progressiva, anche con metodologia a            
distanza, a tutti gli operatori dei Servizi per l'impiego coinvolti             
in base alle tempistiche ed alle metodologie concordate con le                  
Amministrazioni provinciali. L'importo presunto posto a gara e' di              
Euro 240.000,00, IVA esente.5) Durata del contratto: il contratto ha            
durata di otto mesi solari dalla data di ricevimento della conferma             
d'ordine.                                                                       
6) Richiesta documenti: il capitolato tecnico potra' essere richiesto           
al Servizio di cui al punto 1) e sara' comunque disponibile sul sito            
Internet: www.regione.emilia-romagna.it/appaltipubblici.                        
7.a) Termine per il ricevimento dell'offerta: ore 12 del 20 luglio              
2004.                                                                           
7.b) Indirizzo per il ricevimento dell'offerta: punto 1).                       
8. a) Persone autorizzate a presenziare all'apertura delle offerte:             
il legale rappresentante o un rappresentante munito di delega per               
ogni offerente.                                                                 
8.b) Data, ora e luogo di apertura delle offerte: ore 10 del 21                 
luglio 2004 presso Servizio Patrimonio e Provveditorato - V.le A.               
Moro n. 38 Bologna.                                                             
9) Forma giuridica dei raggruppamenti: vedi art. 11, DLgs. 157/95 e             
successive modifiche.                                                           
10) Informazioni relative alla posizione dei concorrenti e condizioni           
minime di carattere economico e tecnico da dimostrare a pena di                 
esclusione: ai fini dell'idoneita' alla partecipazione alla gara i              
concorrenti devono presentare una domanda di partecipazione in lingua           
italiana ed in carta legale. A corredo dell'offerta dovranno essere             
prodotte le seguenti dichiarazioni del legale rappresentante, rese ai           
sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 28/12/2000, n. 445, in ordine:                
a) all'iscrizione alla Camera di Commercio Industria e Artigianato e            
Agricoltura, o ad altro organismo equivalente per le ditte estere,              
con l'attestazione che la ditta non si trova in stato di fallimento,            
di concordato preventivo o di liquidazione coatta amministrativa, o             
comunque di liquidazione, e che tali circostanze non si sono                    
verificate nel quinquennio precedente alla data di attestazione,                
nonche' con la dicitura antimafia (o certificato);                              
b) all'assenza di cause di esclusione dalla partecipazione a gare               
previste dall'art. 12 del DLgs 157/1995 e successive modifiche;                 
c) all'indicazione del nominativo del legale rappresentante ed i                
relativi poteri;                                                                
d) a idonee dichiarazioni bancarie rilasciate da primari Istituti di            
credito, almeno una per ogni impresa partecipante;                              
e) all'elenco dei principali servizi prestati negli ultimi tre anni             
con l'indicazione degli importi, delle date e dei destinatari,                  
pubblici o privati, dei servizi stessi; se trattasi di servizi                  
prestati a favore di amministrazioni o enti pubblici, esse sono                 
provate da certificati rilasciati e vistati dalle amministrazioni o             
dagli enti medesimi; se trattasi di servizi prestati a privati,                 
l'effettuazione effettiva della prestazione e' dichiarata da questi             
o, in mancanza, dallo stesso concorrente;                                       
f) al possesso di un fatturato superiore ad Euro 2.400.000,00                   
riscontrabile negli ultimi tre esercizi;                                        
g) all'impegno a non subappaltare ad altre societa' tutto o parte del           
servizio;                                                                       
h) alla regolarita' rispetto alle norme che disciplinano il diritto             
al lavoro dei disabili ai sensi della normativa vigente;                        
i) alla presa visione ed accettazione del capitolato d'oneri;                   
j) all'impegno di considerare valida l'offerta per 180 giorni dal               
termine di presentazione dell'offerta stessa.                                   
Nel caso di imprese riunite i requisiti di cui alle precedenti                  
lettere da a) a j) devono essere soddisfatti da tutte le societa'               
costituenti il raggruppamento, ad eccezione del requisito di cui alla           
lett. f) che deve essere posseduto almeno dalla mandataria. Pertanto,           
nel caso di raggruppamenti di impresa da costituire, in caso di                 
aggiudicazione, la domanda di partecipazione dovra' essere corredata            
dall'impegno che, in caso di aggiudicazione della gara, le imprese              
stesse si conformeranno alla disciplina prevista dall'art. 11 del               
precitato DLgs 157/95 e successive modifiche.                                   
La mancata presentazione di uno qualsiasi dei documenti elencati                
dalla lettera a) alla lettera j) costituira' motivo di esclusione               
dalla gara. L'Amministrazione si riserva il diritto di effettuare               
ogni verifica in merito alle dichiarazioni formulate.                           
11) Criteri di aggiudicazione: la fornitura e' aggiudicata in base al           
criterio dell'offerta economicamente piu' vantaggiosa ai sensi                  
dell'art. 23, comma 1, lettera b) del DLgs 157/95 e successive                  
modifiche.                                                                      
12) Altre informazioni: il capitolato d'oneri e' parte integrante del           
bando di gara. L'aggiudicazione avverra' anche in presenza di                   
un'unica offerta valida. L'Amministrazione regionale si riserva la              
facolta' di non aggiudicare in presenza di offerte ritenute di prezzo           
non congruo e se la qualita' non rispondera' alle esigenze                      
dell'amministrazione.                                                           
13) Referenti per informazioni:                                                 
a) aspetti amministrativi: dott. Enzo Pandolfi, tel. 051/283429;                
b) aspetti tecnici: dott. Emilio Lonardo, tel. 051/283930.                      
L'offerta (redatta secondo l'art. 6 del capitolato d'oneri) corredata           
della domanda di partecipazione alla gara e delle informazioni                  
relative alla posizione dei concorrenti sopra indicate al punto 10),            
dovra' essere chiusa in apposita busta sigillata e controfirmata sui            
lembi di chiusura su cui deve essere apposta la dicitura "Offerta per           
l'affidamento di un servizio di progettazione ed erogazione di                  
interventi formativi, rivolta agli operatori dei Servizi per                    
l'impiego, finalizzati a garantire l'accrescimento delle competenze             
organizzative e operative connesse all'avvio del Sistema Informativo            
Lavoro".                                                                        
Il presente bando e' stato inviato per la sua pubblicazione                     
all'Ufficio delle pubblicazioni della CE in data 27/5/2004 e da                 
quest'ultimo ricevuto in data 27/5/2004.                                        
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO                                                    
Anna Fiorenza                                                                   
Scadenza: 20 luglio 2004                                                        

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it