REGIONE EMILIA-ROMAGNA - SERVIZIO PATRIMONIO E PROVVEDITORATO

AVVISI DI GARE D'APPALTO

Bando di gara con procedura aperta per la fornitura di arredi per uffici operativi

1) Amministrazione appaltante: Regione Emilia-Romagna - Servizio                
Patrimonio e Provveditorato - Viale Aldo Moro n. 38 - 40127 Bologna -           
tel. 051/283436 - fax 051/283084 - e-mail:                                      
abiavati@regione.emilia-romagna.it - Sito Internet:                             
www.regione.emilia-romagna.it/appaltipubblici.                                  
2) Descrizione dei beni: fornitura di arredi per uffici operativi.              
La puntuale descrizione dei prodotti richiesti e' contenuta nel                 
capitolato d'oneri. L'importo posto a gara e' di Euro 180.000,00, IVA           
inclusa.                                                                        
3) Luogo di esecuzione: Bologna e territorio della regione                      
Emilia-Romagna.                                                                 
4.a) Disposizioni legislative: la normativa di riferimento e' L.R.              
9/00.                                                                           
4.b)  fatto obbligo indicare nome e qualifiche professionali delle              
persone incaricate della prestazione della fornitura.5) Facolta' di             
presentare offerte parziali: No.                                                
6) Divieto di varianti: Si.                                                     
7) Completamento della fornitura: 45 giorni dalla conferma d'ordine.            
8) Richiesta documenti: il capitolato d'oneri dovra' essere richiesto           
al Servizio di cui al punto 1).                                                 
9.a) Termine per la ricezione delle offerte: ore 12 del 19 luglio               
2004.                                                                           
9.b) Indirizzo: punto 1).                                                       
9.c) Lingua: italiana.                                                          
10.a) Persone autorizzate a presenziare all'apertura delle offerte:             
il legale rappresentante o un rappresentante munito di delega per               
ogni offerente.                                                                 
10.b) Data, ora e luogo apertura: ore 10 del 29/7/2004 c/o Servizio             
Patrimonio e Provveditorato - V.le A. Moro n. 38 - Bologna.                     
11) Cauzione e garanzia provvisoria: No.                                        
12) Forma giuridica dei raggruppamenti: art. 10 DLgs 24/7/1992, n.              
358.                                                                            
13) Informazioni relative alla posizione dei concorrenti e condizioni           
minime di carattere economico e tecnico, da dimostrare a pena di                
esclusione: ai fini dell'idoneita' alla partecipazione, il                      
sottoscrittore della domanda dovra' allegare alla stessa, unitamente            
a fotocopia di valido documento d'identita', dichiarazione che                  
attesti sotto personale responsabilita' la conoscenza delle sanzioni            
previste dal DPR 445/00 quanto segue:                                           
a) dichiarazione di non trovarsi nelle cause di esclusione previste             
all'art. 11, DLgs. 358/92 e successive modifiche;                               
b) certificato di iscrizione alla CCIAA recante la dicitura antimafia           
o autocertificazione;                                                           
c) indicazione del nominativo del legale rappresentante ed i relativi           
poteri;                                                                         
d) indicazione di primari Istituti di Credito, nazionali o                      
internazionali, che possono rilasciare idonee referenze bancarie,               
almeno una per ogni impresa partecipante;                                       
e) dichiarazione del legale rappresentante nella quale la societa' si           
impegna a non subappaltare o concedere in cottimo ad altre societa'             
tutto o parte della fornitura;                                                  
f) una dichiarazione di essere in regola con le norme che                       
disciplinano il diritto al lavoro dei disabili ai sensi della Legge             
68/99 nonche' alla luce della circolare 4/00 del Ministero del Lavoro           
e della Previdenza sociale del 17/1/2000.                                       
Nel caso di raggruppamenti di imprese concorrenti gia' costituiti o             
da costituire in caso di aggiudicazione, i predetti requisiti                   
previsti ai punti a), b), c), d), f) dovranno essere posseduti pena             
l'esclusione dall'impresa mandataria e da tutte le imprese mandanti.            
La mancata presentazione di uno qualsiasi dei documenti elencati nei            
punti dalla lettera a) alla lettera f) costituisce motivo di                    
esclusione dalla gara.                                                          
14) Validita' dell'offerta: 180 giorni naturali e consecutivi dal               
termine di presentazione dell'offerta.                                          
15) Criteri di aggiudicazione: offerta economicamente piu'                      
vantaggiosa ai sensi dell'art. 14, comma 1, lett. a) della L.R. 9/00,           
da determinarsi mediante l'applicazione dei criteri di valutazione ed           
attribuzione dei punteggi di seguito indicati:                                  
a) esteticita' e funzionalita' (50%);                                           
b) offerta economica (50%).                                                     
16) Altre informazioni: il capitolato d'oneri e' parte integrante del           
bando di gara. L'aggiudicazione avverra' anche in presenza di                   
un'unica offerta valida. L'Amministrazione regionale si riserva la              
facolta' di non aggiudicare in presenza di offerte anomale.                     
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO                                                    
Anna Fiorenza                                                                   
Scadenza: 19 luglio 2004                                                        

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it