COMUNE DI CERVIA (RAVENNA)

COMUNICATO

Procedura espropriativa nuova cabina di derivazione acquedotto della Romagna - Lido di Savio. Determinazione indennita' provvisoria

Per ogni effetto di legge si rende noto che il Comune di Cervia (RA)            
con delibera di Giunta comunale n. 200 del 17/4/2001 ha dichiarato la           
pubblica utilita', indifferibilita' ed urgenza delle opere di cui in            
oggetto, dando corso alla procedura espropriativa gia' avviata col              
deposito atti, per l'acquisizione a favore di Romagna Acque                     
dell'immobile sito nel comune di Cervia, distinto al Catasto terreni            
al foglio 7 con la particella 131 (ex particella 86), per un'area di            
complessivi mq. 235, di proprieta' della ditta:                                 
- Drudi Palma, Geminiani Adamo e Bruno, Castagnetti Romano Sas con              
sede in Via Santerno n. 9 - Cervia.                                             
Si rende noto inoltre che il Comune di Cervia con delibera di Giunta            
comunale n. 12 del 20/1/2004 ha determinato nella misura di Euro                
373,89 oltre alla rivalutazione monetaria ed agli interessi legali,             
l'indennita' provvisoria di esproprio sul bene immobile descritto da            
occupare permanentemente.                                                       
Le ditte interessate, a norma dell'art. 12 della Legge 865/71,                  
dovranno comunicare al Comune ed a Romagna Acque SpA, ento 30 giorni            
dalla notifica della stessa, se intendono:                                      
a) accettare l'indennita' provvisoria;                                          
b) non accettare l'indennita' povvisoria, cui consegue il deposito              
dell'indennita' stessa alla Cassa depositi e prestiti.                          
In caso di silenzio l'indennita' si intendera' rifiutata e verra'               
chiesta la determinazione dell'indennita' definitiva all'apposita               
Commissione provinciale.                                                        
In caso di accettazione, verranno corrisposte le maggiorazioni                  
previste dalla Legge 865/71, art. 12 e seguenti, se spettanti.                  
IL DIRIGENTE                                                                    
Sergio Testa                                                                    

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it