COMUNE DI QUATTRO CASTELLA (REGGIO EMILIA)

COMUNICATO

Accordo di programma tra il Comune di Quattro Castella ed il Consorzio di Bonifica Bentivoglio Enza in merito ad un accordo di programma di manutenzione straordinaria ed ordinaria di alcuni rii posti sul territorio comunale

Richiamata la deliberazione del Consiglio comunale di Quattro                   
Castella n. 102 del 25/11/2003, con la quale il Sindaco ha infomato             
il Consiglio stesso, ai sensi dell'art. 87 dello Statuto comunale,              
sulla necessita' di promuovere e concludere, con il Consorzio di                
Bonifica Bentivoglio Enza, l'accordo di programma di cui                        
all'oggetto;                                                                    
richiamato l'atto del Comitato amministrativo del Consorzio di                  
Bonifica Bentivoglio Enza n. 133 del 22/12/2003;                                
premesso:                                                                       
Configurazione idraulica del territorio                                         
Dal punto di vista idraulico-istituzionale, l'intero territorio                 
comunale di Quattro Castella e' situato nel bacino imbrifero del Po,            
sottobacino torrente Crostolo; ricade inoltre all'interno del                   
comprensorio di Bonifica Bentivoglio Enza che svolge il compito                 
d'istituto di provvedere ad evacuare le acque piovane provenienti               
anche dal suddetto territorio comunale (circa 900 mm./anno medi)                
attraverso manutenzione e gestione di un insieme di cavi seminaturali           
o artificiali che recapitano al citato torrente Crostolo, corso                 
d'acqua di competenza statale.                                                  
La rete idrografica principale per il Comune fa quasi interamente               
capo al torrente Modolena, in gestione alla Bonifica nel tratto                 
valle, entro cui recapitano le zone Bergonzano, Salvarano,                      
Montecavolo e Puianello.                                                        
Affluente in sinistra del Modolena e' il torrente Quaresimo a cui               
recapitano le acque piovane provenienti dalle zone del Capoluogo,               
Roncolo e Tripoli; questo corso d'acqua trae origine ai piedi del               
centro abitato di Quattro Castella dalla confluenza dei rii                     
provenienti dalle prime colline; e' mantenuto dal Consorzio                     
Bentivoglio Enza e valle di Codemondo.                                          
       La parte occidentale del Comune scola attraverso il Rio Enzola           
che recapita le proprie acque per mezzo del fossone del Ghiardo nel             
cavo di Cavriago, in gestione alla Bonifica a partire da Cavriago.              
Rischi idraulici presenti                                                       
Le zone oggetto di possibile intervento immediato di adeguamento                
delle infrastrutture per il miglioramento della funzionalita'                   
idraulica per l'anno 2003 sono rappresentate dalle seguenti aste                
idrauliche: rio Vendina, rio Fornace e lago omonimo, lago della                 
Contessa o lago di Bianello e torrente Modolena.                                
- Il tratto di rio Vendina posto a monte e a valle del ponte su Via             
Fratelli Bandiera/Via Vendina, per una lunghezza complessiva di circa           
400 mt., fino all'intersezione con il sifone del Canale Demaniale di            
Albinea, risulta in notevole stato di abbandono da un punto di vista            
manutentorio, con sviluppo di una folta e fitta vegetazione radicata            
sia sul fondo che sulle scarpate. Inoltre, per effetto delle notevoli           
pendenze, il tragitto risulta ampiamente modificato rispetto a quanto           
riportato sulle mappe, con alveo estrememente tortuoso che ha                   
determinato evidenti fenomeni erosivi sia sulle spalle che sui piloni           
centrali del ponte, con interessamento della risega di fondazione.              
- Il tratto di monte di rio della Fornace risulta interrotto dalla              
presenza di un lago di pesca sportiva il quale, sul suo lato ovest,             
lambisce il rilevato della strada comunale denominata Via                       
Sberveglieri causando rilevanti fenomeni erosivi.                               
- Il tratto del torrente Modelena compreso tra il ponte di Via                  
Donizetti sino a quello posto sulla strada denominata Via Fermi/Via             
Menozzi, nonche' il tratto compreso tra il ponte di Via Ghidoni e               
l'asse attrezzato di Montecavolo, risultano in stato di abbandono,              
con presenza di vegetazione secca o mal radicata, mentre le sezioni             
idrauliche e le scarpate sono soggette a continua erosione.                     
- A sud del castello di Bianello ed a nord dei calanchi di Bergozano            
risulta ubicato un invaso artificiale, denominato Lago della                    
Contessa, il quale risulta completamente interrito sino alla quota di           
sommita' della diga di valle nonche' interamente coperto di cannuccie           
palustri. Tale stato, in caso di abbondanti precipitazioni, puo'                
causare la discesa a valle di acqua piovana mista a terreno argilloso           
attraverso il rio Monticelli per arrivare sino alla lunga tubazione             
che attraversa la localita' capoluogo.                                          
La valenza ambientale                                                           
I corsi d'acqua individuati rappresentano inoltre un'interessante               
valenza ambientale che, se valorizzata rappresenta un elevato                   
contenitore di valorizzazione territoriale.                                     
Essendo inoltre alcuni di detti corsi a ridosso od in parte                     
all'interno di aree protette o di fruibilita' ambientale, una loro              
riabilitazione ambientale le inserisce compiutamente in un contesto             
di forte pregio.                                                                
Tutto cio' premesso: congiuntamente le parti convengono sulla                   
necessita' d'approntare sui corsi d'acqua come sopra individuati                
un'azione di manutenzione e monitoraggio permanente finalizzata al              
costante mantenimento di una appropriata e corretta funzione                    
idraulica nonche' sulla valorizzazione delle caratteristiche di                 
pregio ambientale.                                                              
A tale scopo le suddette parti ritengono indispensabile e urgente               
promuovere una serie di interventi di manutenzione sui richiamati               
corsi d'acqua che consenta il valido ripristino delle funzioni                  
idraulico-ambientali di alcuni loro tratti i quali, sulla scorta                
della cognizione gia' intraprendere in merito, risultano attualmente            
in condizioni assai critiche.                                                   
Percio' in base ad un primo rilevamento delle azioni da intraprendere           
congiuntamente, attuato cosi' come raccolto ed esposto nella                    
documentazione che si allega, le parti si impegnano:                            
- ad acquisire le proposte contenute nella relazione quale oggetto di           
intervento di manutenzione dei rii ivi richiamati;                              
- a suddividere le competenze come di seguito si espone:                        
al Servizio Ambiente, la supervisione degli interventi, i contatti e            
gli eventuali accordi con le proprieta' frontiste, l'individuazione             
di cave di prestito per il reperimento del terreno;                             
al Consorzio di Bonifica Bentivoglio Enza, l'esecuzione in economia             
con proprio personale e mezzi degli interventi;                                 
- ripartire i costi derivanti dagli interventi (totale pari ad Euro             
32.647,34 come specificato nell'allegata relazione sugli interventi,            
di cui Euro 24.657,00 per lavori, oltre ad un 12% a titolo di spese             
generali, Euro 919,10 per recupero spese lavori eseguiti in base                
all'accordo 2002 ed IVA 20%) per Euro 25.823,00 a carico                        
dell'Amministrazione comunale mentre per la restante parte a carico             
del Consorzio suddetto;                                                         
- di fissare quale termine per l'esecuzione degli stessi il mese di             
febbraio 2004;                                                                  
- predisporre a cura del Consorzio per gli anni a venire un                     
monitoraggio semestrale con proprio personale tecnico, dello stato              
idraulico-ambientale dei corsi d'acqua individuati, sottoponendo                
altresi' alle parti le eventuali ulteriori proposte ed iniziative da            
intraprendere per assicurare il permanere della corretta                        
funzionalita' idraulica ed altresi' la valenza ambientale.                      
Il Comune di Quattro Castella viene indicato quale soggetto                     
coordinatore degli interventi.                                                  
IL SINDACO  IL PRESIDENTE DEL                                                   
Cesare Beggi  CONSORZIO DI BONIFICA                                             
  BENTIVOGLIO ENZA                                                              

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it