REGIONE EMILIA-ROMAGNA - GIUNTA REGONALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGONALE 24 novembre 2003, n. 2334

L.R. 12/88 - Concessione contributi per il soccorso alpino - Anno 2003

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA                                          
Richiamati:                                                                     
- la L.R. 9 aprile 1985, n. 12 avente per oggetto: "Intervento                  
regionale per il potenziamento dell'organizzazione del soccorso                 
alpino e per la conservazione ed incentivazione del patrimonio                  
alpinistico", cosi' come modificata dalla L.R. 15 aprile 1988, n. 12            
ed in particolare gli articoli 2, 3, 3 bis e 5, che prevedono la                
concessione, da parte della Giunta regionale, sentita la Commissione            
consiliare competente, di contributi relativi all'organizzazione ed             
al potenziamento del soccorso alpino e speleologico nell'ambito del             
territorio regionale ed alla prevenzione degli infortuni nella                  
esplicazione delle attivita' escursionistiche, alpinistiche e                   
speleologiche;                                                                  
- la L.R. 23 dicembre 2002, n. 39 "Bilancio di previsione della                 
Regione Emilia-Romagna per l'esercizio finanziario 2003 e Bilancio              
pluriennale 2003-2005" nonche' la L.R. 26 luglio 2003, n. 16 relativa           
all'assestamento di bilancio per i medesimi esercizi ed in                      
particolare gli stanziamenti recati ai Capitoli n. 78775 e n. 78780             
che prevedono rispettivamente una disponibilita' di Euro 90.000,00 e            
di Euro 41.395,69, destinati agli interventi riportati piu'                     
dettagliatamente di seguito:                                                    
Cap. n. 78775 - "Contributi per gli interventi di cui all'art. 2 e              
all'art. 3, lett. a) e d), L.R. 9 aprile 1985, n. 12 e L.R. 15 aprile           
1988, n. 12"                                                                    
Interventi indicati all'art. 2 della L.R. 12/85 e successive                    
modifiche ed integrazioni                                                       
a) rimborso di spese sostenute dai componenti le squadre di soccorso            
alpino e speleologico organizzate nel Corpo nazionale di soccorso               
alpino del Club alpino italiano, relative a prestazioni rese per                
operazioni di salvataggio, di recupero o di soccorso, in mancanza di            
altre forme di rimborso o di risarcimento;                                      
b) spese per il trasporto dei componenti le squadre di soccorso                 
alpino e speleologico dal luogo di loro residenza a quello delle                
operazioni e viceversa, in mancanza di altre forme di rimborso o di             
risarcimento;                                                                   
c) adeguamento o all'ammodernamento della dotazione del materiale               
alpinistico e speleologico e alla sostituzione dei materiali                    
deteriorati o sinistrati a seguito delle operazioni di soccorso, o              
comunque al potenziamento delle attrezzature e delle attivita' delle            
squadre di soccorso alpino e speleologico esistenti nel territorio              
della regione;                                                                  
d) addestramento, comprensivo delle necessarie e sistematiche                   
esercitazioni delle squadre di soccorso del Corpo nazionale di                  
soccorso del Club alpino italiano; all'organizzazione di corsi di               
formazione e di aggiornamento ai fini del soccorso alpino e                     
speleologico per guide alpine e accompagnatori;                                 
e) prosecuzione delle ricerche in atto nei laboratori sperimentali di           
speleologia operanti nel territorio regionale, nonche' agli studi ed            
alle pubblicazioni inerenti le ricerche speleologiche di interesse              
regionale e locale;                                                             
f) aggiornamento, alla conservazione ed alla computerizzazione dei              
dati catastali delle grotte della regione.                                      
Interventi indicati all'art. 3 della L.R. 12/88                                 
a) attuazione di iniziative rivolte alla prevenzione degli infortuni            
alpinistici e speleologici, anche mediante corsi di insegnamento e              
formazione alpinistica, sci-alpinistica e speleologica, organizzati             
dal CAI o da enti ed associazioni di carattere nazionale e regionale,           
aventi specifica competenza in materia;                                         
d) iniziative di carattere educativo aventi come destinatari i                  
soggetti individuati dalla L.R. 25 gennaio 1983, n. 6 (Diritto allo             
studio) e dirette alla diffusione della tutela naturalistica, della             
prevenzione degli infortuni in montagna e della conoscenza del                  
patrimonio speleologico regionale.                                              
Cap. 78780 - "Contributi per gli interventi di cui all'art. 3, lett.            
b) e c), L.R. 9 aprile 1985, n. 12, e L.R. 15 aprile 1988, n. 12"               
Interventi indicati all'art. 3, lettere b), c) ed e) della L.R. 12/88           
e successive modifiche ed integrazioni                                          
b) attuazione di programmi di iniziativa pubblica e privata per la              
realizzazione, sistemazione, manutenzione, segnalazione di sentieri             
alpini ed opere alpine;                                                         
c) sistemazione, manutenzione ed arredamento di rifugi alpini di                
proprieta' del CAI, i quali, in quanto "Posti di chiamata per                   
soccorso alpino", possono adeguatamente assolvere anche alla funzione           
della sicurezza e dell'efficienza del soccorso alpino. Di tali                  
contributi possono usufruire altri enti, associazioni o privati                 
purche' documentino che il rifugio presenti evidenti caratteristiche            
alpinistiche e sia fruibile da chiunque ne abbia necessita' senza               
limitazioni o obblighi di sorta;                                                
e) organizzazione di congressi, convegni e seminari di studio aventi            
per tema la speleologia;                                                        
ritenuto opportuno che le attivita' di cui all'art. 3 bis  della                
citata L.R. 12/85, cosi' come modificata dalla L.R. 12/88, trovino              
copertura finanziaria in base alle disponibilita' previste dal Cap.             
78775;                                                                          
preso atto delle richieste di seguito elencate, presentate dai                  
soggetti interessati ai sensi della normativa sopra citata al                   
Servizio regionale competente, corredate dal programma di interventi            
2003 e dalla relativa previsione di spese, e dato atto che sugli                
stessi si sono acquisiti i pareri delle Comunita' Montane competenti            
per territorio, secondo quanto stabilito dall'art. 4 della L.R.                 
12/85, anch'essi trattenuti agli atti del Servizio competente:                  
A. Interventi di cui agli artt. 2, 3 lett. a) e d) e 3 bis della L.R.           
12/85                                                                           
Soggetti richiedenti e oggetto della richiesta                                  
1) Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico - XII Zona                    
speleologica Emilia-Romagna per adeguamento ed ammodernamento dei               
materiali tecnici impiegati; rimborsi alle squadre per operazioni di            
soccorso, formazione e addestramento; corsi di aggiornamento tecnico            
e sanitario; esercitazioni. Costo totale degli interventi proposti              
45.000,00                                                                       
2) Soccorso alpino Emilia-Romagna - SAER - XXV Delegazione per                  
rinnovo e potenziamento materiali e mezzi utilizzati; corsi ed                  
esercitazioni; rimborso spese per volontari addetti al soccorso e al            
salvataggio. Costo totale degli interventi proposti 158.451,56                  
3) Federazione speleologica regionale dell'Emilia-Romagna - FSRER per           
aggiornamento catasto speleologico regionale; organizzazione corsi di           
speleologia ed attivita' didattiche; iniziative di carattere                    
educativo e culturale, studi e ricerche esplorazioni e relative                 
pubblicazioni. Costo totale degli interventi proposti 116.000,00                
4) Club Alpino Italiano - CAI Delegazione Sezioni Emilia-Romagna per            
organizzazione varie attivita' didattiche. Costo totale degli                   
interventi proposti 143.628,00 Totale costi degli interventi proposti           
463.079,56.                                                                     
B. Interventi di cui all'art.3, lett. b) e c) della L.R. 12/85                  
Soggetti richiedenti e oggetto della richiesta                                  
1) Club Alpino Italiano - CAI Delegazione Sezioni Emilia-Romagna per            
manutenzione, pulizia, segnatura di sentieri. Costo totale degli                
interventi proposti 83.475,00                                                   
2) Collegio regionale Guide alpine per una serie di interventi in               
montagna (Pietra di Bismantova, Alpe di Succiso, Monte Giovo, Lagoni,           
Monte Prado, Orrido degli Schiocchi, Torrente Ozola) del costo                  
complessivo di Euro 210.000,00, fra i quali viene indicato come                 
prioritario un intervento di sistemazione e richiodatura di vie e               
settori alpinistici alla Pietra di Bismantova di Castelnovo ne' Monti           
Costo totale degli interventi proposti 35.000,00 Totale costi degli             
interventi proposti 118.475,00preso atto che la proposta presentata             
dal Collegio regionale Guide alpine, indicata al precedente punto               
B.2) e' relativa ad una serie di interventi di cui propongono la                
realizzazione dal 2003, che vengono elencati in ordine di priorita'             
con al primo posto un intervento da realizzarsi alla Pietra di                  
Bismantova per una spesa complessiva di Euro 35.000,00;                         
verificata da parte del Servizio regionale competente la validita'              
delle richieste presentate, la loro regolarita' contabile ed                    
ammissibilita' ai contributi regionali;                                         
ritenuto opportuno procedere, sulla base delle risorse disponibili              
nei relativi capitoli di bilancio, alla definizione degli importi               
ammissibili ed alla conseguente concessione dei contributi,                     
determinandoli percentualmente rispetto agli importi ritenuti                   
ammissibili;                                                                    
dato atto che la percentuale corrisponde rispettivamente al 19,44%              
circa per le attivita' rientranti nell'art. 2 e negli artt. 3 lett.             
a) e d) e 3 bis della L.R. 12/85 e successive modificazioni ed al               
34,94% circa per le attivita' rientranti nell'art. 3 lett. b) e c)              
della stessa legge regionale;                                                   
ritenuto che ricorrano gli elementi di cui all'art. 47, comma 2 della           
L.R. 40/01 e che pertanto gli impegni di spesa possano essere assunti           
con il presente atto;                                                           
visto il DPR 252/98;                                                            
sentita al riguardo la competente Commissione consiliare che, nella             
seduta del 29 ottobre 2003, ha espresso il proprio parere favorevole            
con atto prot. int. n. 12563 del 29 ottobre 2003;                               
richiamata la propria deliberazione n. 447 del 24 marzo 2003, con               
oggetto: "Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e                    
funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle funzioni                     
dirigenziali";                                                                  
dato atto  dei sottoelencati pareri espressi in ordine al presente              
atto, ai sensi dell'art. 37, comma 4 della L.R. 43/01 e della propria           
deliberazione 447/03:                                                           
- di regolarita' amministrativa dal Direttore generale Cultura,                 
Formazione e Lavoro, dott.ssa Cristina Balboni;                                 
- di regolarita' contabile dalla Responsabile del Servizio                      
Bilancio-Risorse finanziarie, dott.ssa Amina Curti;                             
su proposta dell'Assessore competente per materia;                              
a voti unanimi e palesi, delibera:                                              
1) di concedere, sulla base di quanto indicato in premessa, e che qui           
si intende integralmente riportato, i contributi di seguito indicati            
a favore dei sottoelencati soggetti beneficiari:                                
A. Interventi di cui agli artt. 2, 3, lett. a) e d), e 3 bis della              
L.R. 12/85, cosi' come modificata dalla L.R. 12/88:                             
Soggetti beneficiari  Contributo regionale                                      
Corpo nazionale soccorso alpino                                                 
e speleologico - XII Zona                                                       
speleologica Emilia-Romagna  8.745,80                                           
Soccorso alpino Emilia-Romagna -                                                
SAER - XXV Delegazione  30.795,23                                               
Federazione speleologica regionale                                              
dell'Emilia-Romagna FSRER  22.544,72                                            
Club Alpino Italiano - CAI                                                      
Delegazione Sezioni Emilia-Romagna  27.914,25                                   
Totale contributi  90.000,00                                                    
B. Interventi di cui art. 3, lett. b) e c) della L.R. 12/85, cosi'              
come modificata dalla L.R. 12/88:                                               
Soggetti beneficiari  Contributo regionale                                      
Club Alpino Italiano - CAI                                                      
Delegazione Sezioni Emilia-Romagna  29.166,53                                   
Collegio regionale Guide alpine  12.229,16                                      
Totale contributi  41.395,69                                                    
2) di imputare la somma complessiva di Euro 131.395,69 come segue:              
- quanto ad Euro 90.000,00 registrata con impegno n. 5253 sul Cap.              
78775 - UPB 1.6.6.2.28100 - "Contributi per gli interventi di cui               
all'art. 2 e all'art. 3, lett. a) e d), L.R. 9 aprile 1985, n. 12, e            
L.R. 15 aprile 1988, n. 12" del Bilancio per l'esercizio finanziario            
2003 che presenta la necessaria disponibilita';                                 
- quanto ad Euro 41.395,69 registrata con impegno n. 5254 sul Cap.              
78780 - UPB 1.6.6.3.28500 - "Contributi per gli interventi di cui               
all'art 3, lett. b) e c), L.R. 9 aprile 1985, n. 12, e L.R. 15 aprile           
1988, n. 12" del Bilancio per l'esercizio finanziario 2003 che                  
presenta la necessaria disponibilita';                                          
3) di dare atto che alla liquidazione dei contributi provvedera', con           
proprio atto formale, ai sensi della L.R. 40/01, ed in attuazione               
della delibera 447/03, il Dirigente regionale competente, con le                
modalita' di seguito indicate:                                                  
- interventi di cui agli artt. 2, 3 lett. a) e d) e 3 bis: a                    
presentazione, entro il termine di 6 mesi dalla data di comunicazione           
dell'avvenuta concessione, di una relazione sottoscritta dal legale             
rappresentante da cui risultino le modalita' di attuazione del                  
programma annuale e la rendicontazione delle entrate e delle spese              
dell'esercizio finanziario 2003;                                                
- interventi di cui all'art. 3, lett. b) e c): a presentazione,                 
successivamente alla conclusione delle opere, di una relazione                  
tecnica sulle stesse, sottoscritta da un professionista del settore e           
da una rendicontazione dettagliata delle entrate e delle spese                  
sottoscritta dal legale rappresentante del richiedente. Le relazioni            
dovranno pervenire alla Regione Emilia-Romagna entro il 30 aprile               
2004;                                                                           
4) di stabilire che, qualora in sede di rendicontazione risultassero            
essere state sostenute spese inferiori al preventivo presentato, i              
contributi saranno ridotti proporzionalmente;                                   
5) di disporre la pubblicazione del presente atto nel Bollettino                
Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.                                         

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it