REGIONE EMILIA-ROMAGNA - PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE 11 agosto 2004, n. 189

Nomina della Consulta regionale per il servizio civile di cui all'art. 20 della L.R. 20/03

IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE                                            
Visto l'art. 20 della L.R. 20 ottobre 2003, n. 20 "Norme per la                 
valorizzazione del servizio civile. Istituzione del servizio civile             
regionale. Abrogazione della L.R. 28 dicembre 1999, n. 38", con cui             
e' stata istituita la Consulta regionale per il servizio civile;                
richiamata la deliberazione 1162/04 con cui la Giunta regionale ha              
stabilito le modalita' di composizione e funzionamento della Consulta           
suddetta;                                                                       
Preso atto che:                                                                 
- la Consulta in oggetto e' presieduta dall'Assessore regionale                 
competente in materia di servizio civile, o da un suo delegato, ed e'           
composta da:                                                                    
a) tre rappresentanti degli Enti di servizio civile, rispettivamente            
- nella persona del Presidente della Consulta regionale degli Enti di           
servizio civile (CRESCER), quale legale rappresentante degli Enti               
aderenti alla CRESCER stessa,                                                   
- due Enti di servizio civile nominati dalla CRESCER, che, aventi               
sede principale in regione e non rappresentati al precedente alinea,            
siano espressivi, per conoscenza diretta, del servizio civile degli             
obiettori e dei volontari, nonche' inversamente portatori                       
d'esperienza rispetto ai diversi settori d'impiego del servizio                 
civile;                                                                         
b) due rappresentanti degli Enti locali designati dall'UPI regionale            
e dal CALER;                                                                    
c) un rappresentante delle Aziende pubbliche di servizi alla persona            
designato dell'ARER IPAB;                                                       
d) un rappresentante delle Aziende unita' sanitarie locali e delle              
Aziende ospedaliere designato dalla Direzione generale Sanita' e                
Politiche sociali della Regione sentite le Aziende interessate;                 
e) un rappresentate delle associazioni degli obiettori e/o dei                  
volontari in servizio civile operanti su base regionale designato               
dalla Direzione generale Sanita' e Politiche sociali della Regione              
sentite le associazioni interessate aventi sede nel territorio                  
dell'Emilia-Romagna;                                                            
f) un rappresentante della Conferenza regionale del Terzo settore, di           
cui all'articolo 35 della L.R. n. 3 del 1999, a cui spettano in                 
particolare le funzioni di raccordo e collaborazione tra la Consulta            
e la Conferenza stessa;                                                         
g) un rappresentante degli enti dell'associazionismo giovanile                  
designato dalla Conferenza regionale del Terzo settore;                         
h) tre rappresentanti delle Organizzazioni sindacali maggiormente               
rappresentative a livello regionale, designati, rispettivamente,                
dalle Organizzazioni sindacali CGIL, CISL e UIL;                                
i) un rappresentante delle Universita' degli studi designato dai                
Rettori interessati;                                                            
j) un rappresentante delle Associazioni delle famiglie operanti a               
livello regionale designato dalla Conferenza regionale del Terzo                
settore;                                                                        
k) un rappresentante dell'Ufficio Scolastico regionale per                      
l'Emilia-Romagna;                                                               
l) nove rappresentanti dei Coordinamenti provinciali degli Enti di              
servizio civile, costituiti in conformita' al combinato disposto                
dagli artt. 20 e 22, comma 3 della L.R. 20/03;                                  
- la richiamata deliberazione demanda al Presidente della Giunta                
regionale la nomina della Consulta in oggetto, tenuto conto delle               
designazioni dagli organismi interessati;                                       
acquisite agli atti d'ufficio le comunicazioni con le quali i                   
sottoelencati organismi hanno provveduto alle designazioni                      
rispettivamente indicate:                                                       
a) CRESCER - Bonini Giorgio, Drei Davide, Grandi Giovanni;                      
b) ARER IPAB - Mongardi Giuliana;                                               
c) Aziende unita' sanitarie locali e delle Aziende ospedaliere della            
Regione - Dal Fiume Luca;                                                       
d) CGIL - Viviani Fausto;                                                       
e) CISL - Barbiero Raffaele;                                                    
f) UIL - Massari Carmine;                                                       
g) Coordinamento provinciale di Ferrara - Ferroni Anna Lisa;                    
h) Coordinamento provinciale di Forli'-Cesena - Bussi Giovanni;                 
i) Coordinamento provinciale di Rimini - Spaggiari Massimo;                     
j) Coordinamento provinciale di Piacenza - De Bernardi Maurizio;                
k) Coordinamento provinciale di Modena - Bertolani Eleonora;                    
- gli altri organismi interessati non hanno ancora provveduto ad                
alcuna designazione;                                                            
dato atto:                                                                      
- del parere favorevole espresso dal Direttore generale Sanita' e               
Politiche sociali, dott. Franco Rossi, in merito alla regolarita'               
amministrativa del presente atto, ai sensi dell'art. 37, comma 4                
della L.R. 43/01 e della deliberazione della Giunta regionale                   
447/03;                                                                         
su proposta dell'Assessore alle Politiche sociali. Immigrazione.                
Progetto giovani. Cooperazione internazionale, Gianluca Borghi;                 
decreta:a) di nominare i componenti della Consulta regionale per il             
servizio civile di cui all'art. 20 della L.R. 20/03 chiamando a farne           
parte, in prima costituzione, i signori:                                        
- Bonini Giorgio, Drei Davide, Grandi Giovanni, in rappresentanza               
della CRESCER;                                                                  
- Mongardi Giuliana, in rappresentanza dell'ARER IPAB;                          
- Dal Fiume Luca, in rappresentanza delle Aziende unita' sanitarie              
locali e delle Aziende ospedaliere della Regione;                               
- Viviani Fausto, in rappresentanza della CGIL;                                 
- Barbiero Raffaele, in rappresentanza della CISL;                              
- Massari Carmine, in rappresentanza della UIL;                                 
- Ferroni Anna Lisa, in rappresentanza del Coordinamento provinciale            
di Ferrara;                                                                     
- Bussi Giovanni, in rappresentanza del Coordinamento provinciale di            
Forli'-Cesena;                                                                  
- De Bernardi Maurizio, in rappresentanza del Coordinamento                     
provinciale di Piacenza;                                                        
- Spaggiari Massimo, in rappresentanza del Coordinamento provinciale            
di Rimini;                                                                      
- Bertolani Eleonora, in rappresentanza del Coordinamento provinciale           
di Modena;                                                                      
b) di rimandare a successivo atto l'integrazione dei componenti la              
suddetta Consulta a seguito delle designazioni effettuate dai                   
soggetti interessati che a tutt'oggi non hanno ancora provveduto a              
dette designazioni;                                                             
c) di dare atto che il presente decreto verra' pubblicato nel                   
Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna e comunicato agli             
interessati.                                                                    
L'ASSESSORE DELEGATO                                                            
Guido Tampieri                                                                  

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it