REGIONE EMILIA-ROMAGNA - RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO BACINO FIUMI ROMAGNOLI - RAVENNA

COMUNICATO DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO BACINO FIUMI ROMAGNOLI - RAVENNA

Pubblicazione dell'elenco delle aree del demanio idrico disponibili per concessione (L.R. 14 aprile 2004, n. 7, art. 16)

Le aree fluviali elencate nella tabella di seguito riportata sono               
disponibili per essere concesse per usi ambiantali e/o agricoli. La             
documentazione tecnica relativa all'identificazione delle aree                  
demaniali e alle condizioni di utilizzo e' depositata presso il                 
Servizio Tecnico Bacino Fiumi Romagnoli, sede di Ravenna - Gestione             
Aree Demanio idrico - Piazza Caduti per la Liberta' n. 9, III piano,            
a disposizione di chi volesse prenderne visione nelle giornate di               
martedi' e venerdi' dalle ore 9 alle ore 13.                                    
Entro il termine di trenta giorni dalla data di pubblicazione del               
presente avviso possono essere presentate al medesimo indirizzo le              
domande di concessione, utilizzando i moduli predisposti (una domanda           
per ogni singolo lotto richiesto), da parte di:                                 
1) ente di gestione di aree naturali protette per i fini di                     
salvaguardia e ripristino ambientale di cui all'art. 15, comma 2                
della L.R. 14 aprile 204, n. 7;                                                 
2) Enti locali, sngoli o associati, per le finalita' ambientali di              
cui all'art, 15, comma 3 della L.R. 14 aprile 2004, n. 7;                       
3) Enti e associazioni senza scopo di lucro riconosciute dalla legge,           
singole o associate, per interventi di tutela della biodiversita' e             
di riqualificazione ambientale di cui all'art. 15, comma 4, lett. a)            
della L.R. 14 aprile 2004, n. 7;                                                
4) soggetti che si trovino nelle condizioni previste dal DLgs 29                
marzo 2004, n. 99 per essere considerati imprenditori agricoli                  
professionali, per lo sfalcio degli argini e l'uso ambientale o                 
agricolo delle golene.                                                          
Dal quindicesimo al trentesimo giorno successivo alla scadenza del              
termine per la presentazione delle domande sara' disponibile presso             
la medesima sede del Servizio Tecnico di Bacino l'elenco degli usi              
richiesti per ciascun lotto. Eventuali osservazioni e opposizioni da            
parte di titolari di interessi qualificati dovranno pervenire in                
forma scritta nello stesso periodo di pubblicazione dell'elenco, a              
pena di decadenza.L'elencazione degli utilizzi di cui ai punti sopra            
riportati costituisce ordine di preferenza nell'accoglimento delle              
domande. Qualora non risulti alcuna richiesta per uso prioritario, si           
procedera' alla assegnazione previo esperimento di procedura                    
concorsuale ai sensi dell'art. 16, commi 4 e 5, L.R. 7/04, facendo              
salve le disposizioni di cui all'art. 22 della Legge 11 febbraio                
1971, n. 11, ovvero all'assegnazione diretta in presenza di una sola            
domanda.Ulteriori informazioni per la presentazione delle domande               
sono consultabili presso la sede del Servizio Tecnico di Bacino negli           
orari sopra indicati.                                                           
Responsabile del procedimento e' il Dirigente della Difesa del suolo            
e Gestione Aree demanio idrico ing. Renzo Ragazzini.                            
(segue allegato fotografato)                                                    
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO                                                    
Giorgio A. Gullotta                                                             

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it