REGIONE EMILIA-ROMAGNA - GIUNTA REGIONALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 5 luglio 2004, n. 1338

Acquisizione della Banca anagrafica delle Aziende operanti nel Settore del Trasporto pubblico in Emilia-Romagna e degli altri elementi statistici, economici e finanziari necessari all'individuazione dei fondi destinati al rinnovo del contratto degli autoferrotranvieri

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA                                          
Visto l'art. 23, comma 1 della Legge 27 febbraio 2004, n. 47 che                
prevede il finanziamento del rinnovo contrattuale per il Settore del            
Trasporto pubblico locale, rinviando l'individuazione delle procedure           
e modalita' dei trasferimenti erariali a successivo decreto del                 
Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti;                                 
visto altresi', in attuazione di quanto stabilito dal citato art. 23,           
Legge 47/04, il DM 24 giugno 2004, n.578 (Segr.) L. 1 del Ministro              
delle Infrastrutture e dei Trasporti, che stabilisce nella parte di             
premesse e nel dispositivo quanto segue:                                        
"Visto il DLgs 19 novembre 1997, n. 422 e successive modificazioni;             
visto il DL 24 dicembre 2003,  n. 355, convertito con modificazioni             
nella Legge 27 febbraio 2004, n. 47 la quale, nell'art. 23, dispone             
che i trasferimenti delle somme ivi stanziate sono effettuati con le            
procedure e modalita' stabilite con decreto del Ministro delle                  
Infrastrutture e Trasporti, sentita la Conferenza unificata di cui              
all'art. 8 del DLgs 28 agosto 1997, n. 281;                                     
visto l'Accordo siglato il 20/12/2003 tra le parti interessate                  
concernente la definizione del secondo biennio economico 2002/2003              
del CCNL relativo al Settore del Trasporto pubblico locale;                     
considerata l'urgenza di provvedere al trasferimento delle risorse              
finanziarie autorizzate dalla richiamata Legge 47/04, quale                     
intervento erariale mirato alla copertura dei maggiori oneri                    
derivanti dal rinnovo del CCNL di categoria, quantificati sulla                 
scorta del n. degli addetti nel comparto, stimato in circa 116.500              
dipendenti, collocati nella scala parametrale compresa                          
nell'intervallo 100-250;                                                        
considerato che beneficiarie dei contributi sono le aziende di                  
trasporto pubblico locale rientranti nella competenza territoriale              
delle Regioni, delle Province autonome di Trento e Bolzano, nonche'             
quelle di competenza statale: Gestioni governative, ferrovie                    
Udine-Cividale e Domodossola-confine svizzero e la funivia                      
Savona-S.Giuseppe;                                                              
ritenuto che per procedere al riparto delle somme stanziate occorre,            
in via preliminare e prioritaria, creare una banca-dati mirata alla             
ricognizione delle numerose aziende operanti nel comparto del TPL e             
della necessita' di acquisire elementi statistici ed                            
economico-finanziari necessari per la liquidazione ed erogazione                
delle risorse in argomento;                                                     
considerato che per istituire l'indicata banca-dati occorre disporre            
degli elementi indispensabili concernenti le Aziende operanti nel               
settore attraverso l'acquisizione di schede predisposte a tale                  
scopo;                                                                          
considerati i particolari ordinamenti finanziari delle Regioni                  
Sardegna e Valle d'Aosta e delle Province autonome di Trento e                  
Bolzano, in virtu' dei quali l'erogazione dei contributi e' operata             
dalle predette autonomie speciali attraverso l'utilizzo del maggior             
gettito acquisito al loro bilancio a seguito dell'aumento                       
dell'aliquota di accisa disposto dall'art.23, comma 3. della                    
richiamata Legge 47/04;                                                         
acquisito il parere della Conferenza unificata espresso nell'adunanza           
del 17 giugno 2004;                                                             
decreta:                                                                        
Art. 1                                                                          
1. Al fine di creare una banca-dati necessaria per procedere alla               
individuazione delle risorse da destinare al finanziamento del                  
rinnovo del contratto nazionale di categoria, il Dipartimento dei               
trasporti terrestri provvede alla istituzione dell'anagrafe delle               
aziende che operano nel settore del trasporto pubblico locale.                  
2. L'anagrafe di cui al comma precedente e' accessibile alle Regioni,           
Province autonome ed Associazioni degli Enti locali.                            
3. Per le finalita' sopra indicate, le Regioni e le Province autonome           
competenti istituzionalmente, le Aziende in regime di Gestione                  
governativa, le ferrovie Udine-Cividale e Domodossola-confine                   
svizzero, nonche' la funivia Savona-S.Giuseppe inoltrano al predetto            
Dipartimento dei trasporti terrestri i prospetti riportati negli                
allegati 1, 2 e 3, che formano parte integrante del presente decreto,           
entro il 31 luglio 2004.                                                        
Art. 2                                                                          
1. Le procedure e modalita' preordinate al trasferimento delle                  
risorse finanziarie autorizzate dalla Legge n. 47 del 2004 richiamata           
nel preambolo saranno stabilite con successivo decreto, sentita la              
Conferenza unificata di cui all'art. 8 del decreto legislativo 28               
agosto 1997, n. 281.                                                            
Roma, 24 giugno 2004                                                            
IL MINISTRO                                                                     
Pietro Lunardi"                                                                 
richiamato lo schema per la ricognizione unitaria dell'anagrafe delle           
aziende che operano nel settore del trasporto pubblico locale                   
approvato, quale parte integrante del decreto stesso Allegato 1) che            
di seguito si riporta:                                                          
"ALLEGATO 1                                                                     
Finanziamento del rinnovo del Contratto collettivo Settore TPL                  
(Accordo siglato il 20/12/2003) (*) escluso i dirigenti                         
Regione . . . . . . . . . . . . . . . . . . .                                   
Azienda . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . (denominazione o              
ragione sociale, indirizzo, codice fiscale-partita IVA)                         
(1) Onere effettivo erogazione una tantum N. dei dipendenti in forza            
al 20/12/2003 ai fini dell'applicazione dell'accordo Importo una                
tantum calcolato secondo le modalita' stabilite in premessa e                   
nell'art. 1 dell'accordo: Euro 800 quota a carico dello Stato                   
riferita al parametro 175 Oneri sociali Totale (1) erogazione una               
tantum                                                                          
(2) Onere effettivo erogazione retribuzione dicembre 2003 e                     
tredicesima mensilita' Importo calcolato secondo le modalita'                   
stabilite nell'art. 2 dell'accordo Oneri sociali Totale aumento                 
retributivo 2003 (2)                                                            
(3) Onere effettivo erogazione incremento retribuzione I quadrimestre           
2004 N. dei dipendenti in forza all'1/1/2004 Importo calcolato                  
secondo le modalita' stabilite nell'art. 2 dell'accordo: 81 Euro                
lordi mensili riferiti al parametro 175 Oneri sociali Totale aumento            
retributivo I quadrimestre 2004 (3)                                             
(4) Proiezione onere incremento retribuzione stimato, comprensivo               
della tredicesima e quattordicesima mensilita'; per II e III                    
qudrimestre 2004 N. dei dipendenti del periodo di riferimento Importo           
calcolato secondo le modalita' stabilite nell'art. 2 dell'accordo: 81           
Euro lordi mensili riferiti al parametro 175 Oneri sociali Totale               
onere incremento retributivo stimato II e III quadrimestre 2004 (4)             
Parametro retributivo medio generale dell'Azienda Totale complessivo            
(1+2+3+4)                                                                       
IL LEGALE RAPPRESENTANTE  IL COLLEGIO SINDACALE"                                
DELL'AZIENDA                                                                    
attesa la necessita' di richiamare inoltre il chiarimento fornito dal           
Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con lettera prot. n.             
584 (Segr.) Legge 1 del 25 giugno 2004 relativamente alla                       
compilazione della voce "parametro retributivo medio generale                   
dell'Azienda", che di seguito si riporta:                                       
"Si chiarisce che la voce parametro retributivo medio generale                  
dell'azienda (ricavato dalla sommatoria dei parametri rivestiti dai             
singoli dipendenti/n.totale degli addetti) possa riferirsi,                     
rispettivamente, alle date del 20/12/2003 e 1/4/2004. Tale valore               
medio torna utile per velocizzare il calcolo dell'onere effettivo               
occorrente a coprire il Contratto collettivo degli addetti al TPL               
relativo al biennio trascorso, costituire la base per simulare                  
proiezioni del fabbisogno finanziario correlato ai successivi rinnovi           
contrattuali di categoria, nonche' rendere possibile un monitoraggio            
della forza-lavoro impiegata nel settore.";                                     
attesa a tal fine la necessita' di acquisizione della Banca                     
anagrafica delle Aziende operanti nel Settore del Trasporto pubblico            
e degli altri elementi di informazione necessari all'individuazione             
dei fondi destinati al rinnovo del contratto degli autoferrotranvieri           
previsti dalla Legge 47/04 secondo le segnalazioni che verranno                 
singolarmente presentate dalle imprese aventi diritto;                          
viste la L.R. 30/98 e la Legge 47/04;                                           
visto il DM 24 giugno 2004, n. 578 (Segr.) Legge 1;                             
richiamate le proprie deliberazioni, esecutive ai sensi di legge:               
- n. 1464 del 28 luglio 2003 di definizione delle attivita'                     
dell'Agenzia Trasporti pubblici;                                                
- n. 2832 del 17 dicembre 2001, concernente "Riorganizzazione delle             
posizioni dirigenziali della Giunta regionale - Servizi e                       
professional";                                                                  
- n. 642  del 5 aprile 2004, concernente "Approvazione degli atti di            
conferimento degli incarichi di livello dirigenziale (decorrenza                
1/4/2004)";                                                                     
- n. 447 del 24 marzo 2003, concernente "Indirizzi in ordine alle               
relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e                         
sull'esercizio delle funzioni dirigenziali";                                    
dato atto del parere di regolarita' amministrativa espresso dal                 
Direttore dell'Agenzia Trasporti pubblici ing. Bruno Ginocchini ai              
sensi dell'art. 37, quarto comma, della L.R. 43/01 e della                      
deliberazione della Giunta regionale 447/03;                                    
su proposta dell'Assessore alla Mobilita' e Trasporti;                          
a voti unanimi e palesi, delibera:                                              
1) di effettuare l'acquisizione dei dati da fornire al Ministero dei            
Trasporti e delle Infrastrutture per l'individuazione delle risorse             
da destinare al finanziamento del rinnovo del contratto nazionale               
della categoria autoferrotranvieri, secondo le segnalazioni che                 
verranno presentate dalle imprese operanti in Emilia-Romagna nel                
Settore del Trasporto pubblico locale per l'esercizio dei servizi ivi           
esercitati;                                                                     
2) di individuare l'Agenzia Trasporti pubblici quale struttura                  
incaricata dell'acquisizione dei prospetti di anagrafe aziendale                
compilati nel rispetto delle indicazioni e dei richiami indicati in             
premessa;                                                                       
3) di indicare quale termine di consegna dei richiamati prospetti il            
27 luglio 2004, quale data necessaria per il rispetto del termine               
fissato dal decreto per l'inoltro degli stessi al competente                    
Ministero da parte della Regione.                                               
La presente delibera verra' pubblicata nel Bollettino Ufficiale della           
Regione Emilia-Romagna.                                                         

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it