REGIONE EMILIA-ROMAGNA - RESPONSABILE DEL SERVIZIO VALORIZZAZIONE DELLE PRODUZIONI

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO VALORIZZAZIONE DELLE PRODUZIONI 28 maggio 2004, n. 7225

L.R. 33/02, art. 3 - Interventi per lo sviluppo dei sistemi di rintraccibilita' nel settore agricolo ed alimentare - Attuazione deliberazione 502/03 - Approvazione della graduatoria e contestuale concessione dei contributi

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO                                                    
Viste:                                                                          
- la L.R. 26 novembre 2001, n. 43 "Testo unico in materia di                    
organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione                            
Emilia-Romagna";                                                                
- la deliberazione della Giunta regionale n. 447 in data 24 marzo               
2003, recante "Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e               
funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle funzioni                     
dirigenziali";                                                                  
richiamate le seguenti determinazioni del Direttore generale                    
Agricoltura:                                                                    
- n. 1289 del 22 febbraio 2002, con la quale sono stati specificati             
gli ambiti di competenza assegnati ai servizi istituiti nell'ambito             
della Direzione con deliberazione della Giunta regionale n. 2832 del            
17 dicembre 2001;                                                               
- n. 7321 del 23 giugno 2003, con la quale sono stati specificati gli           
ambiti operativo-gestionali delle posizioni dirigenziali professional           
istituite presso la Direzione con determinazione n. 14230 del 21                
dicembre 2001;                                                                  
- n. 4244 del 31 marzo 2004, con la quale sono stati conferiti                  
incarichi dirigenziali di struttura e professional nell'ambito della            
Direzione, cui la Giunta regionale ha conferito efficacia giuridica             
con deliberazione n. 642 del 5 aprile 2004;                                     
premesso:                                                                       
- che con la L.R. 3 dicembre 2002, n. 33 la Regione ha disciplinato             
la concessione di contributi per lo sviluppo dei sistemi di                     
rintracciabilita' nel settore agricolo ed alimentare;                           
- che con deliberazione n. 502 del 24 marzo 2003, la Giunta regionale           
ha approvato i criteri e le modalita' di attuazione del predetto                
intervento contributivo;                                                        
- che tali criteri costituivano anche avviso pubblico per la                    
presentazione delle domande;                                                    
- che con determinazione n. 11613 del 19 settembre 2003 il Direttore            
generale ha provveduto alla costituzione del Gruppo di valutazione              
previsto dalla lettera F) del citato avviso pubblico per                        
l'effettuazione dell'istruttoria sulle domande presentate;                      
- che con deliberazione n. 284 del 16 febbraio 2004 la Giunta                   
regionale ha definitivamente fissato rispettivamente al 30 aprile               
2004 ed al 31 maggio 2004 i termini per il completamento                        
dell'istruttoria delle domande pervenute e per l'approvazione della             
relativa graduatoria;                                                           
dato atto:                                                                      
- che la sopra citata deliberazione 502/03 e' stata pubblicata nel              
Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna n. 55 del 16 aprile           
2003;                                                                           
- che il punto C) dell'Avviso stabiliva che le domande per l'accesso            
ai contributi previsti dovessero essere presentate direttamente a               
questo Servizio dal 16 giugno 2003 e fino alle ore 13 del 30 giugno             
2003;                                                                           
atteso:                                                                         
- che in esito al predetto avviso sono pervenute complessivamente n.            
146 domande il cui elenco e' riportato nell'Allegato A al presente              
atto del quale e' parte integrante e sostanziale;                               
- che sulle predette domande, trattenute agli atti di questo                    
Servizio, e' stata compiuta, sulla base dei criteri definiti con la             
citata deliberazione 502/03, apposita istruttoria, le cui risultanze            
sono sintetizzate nel verbale conclusivo del Gruppo di valutazione              
datato 29 aprile 2004 agli atti del Servizio;                                   
dato atto che gli esiti dell'istruttoria sono contenuti in separati             
allegati al suddetto verbale e riprodotti in allegato al presente               
atto del quale costituiscono parte integrante e sostanziale e                   
precisamente:                                                                   
- Allegato A), nel quale sono elencate le domande presentate;                   
- Allegato B), nel quale sono elencate le domande non ammesse a                 
contributo con l'indicazione delle relative motivazioni;                        
- Allegato C), nel quale e' riprodotta la proposta di graduatoria dei           
progetti formulata dal Gruppo di valutazione e redatta secondo il               
criterio di priorita' di cui all'art. 7 - comma 1 - della L.R. 33/02            
con l'indicazione:                                                              
- dell'identitifcativo del progetto (dove l'iniziale lettera C                  
identifica un progetto che prevede il completamento della filiera e             
l'iniziale lettera P identifica un progetto che copre parzialmente la           
filiera);                                                                       
- della denominazione del progetto;                                             
- della ragione sociale del soggetto promotore;                                 
- del punteggio complessivamente attribuito;                                    
- Allegato D), articolato per progetto, con l'indicazione:                      
- dell'identificativo del progetto;                                             
- della sua denominazione;                                                      
- dell'entita' della spesa prevista;                                            
- dell'entita' della spesa ammessa;                                             
- del contributo richiesto;                                                     
- del contributo concedibile;                                                   
- Allegato E), articolato per singolo partecipante al progetto, con             
l'indicazione:                                                                  
- dell'identificativo del progetto;                                             
- della ragione sociale del soggetto partecipante;                              
- dell'entita' della spesa diretta ammessa (cui consegue un beneficio           
diretto per il soggetto che la sostiene);                                       
- dell'entita' della spesa indiretta ammessa (articolata per soggetto           
che sostiene la spesa e per soggetto su cui ricade indirettamente il            
beneficio);                                                                     
- dell'entita' del contributo concedibile (costituita dalla                     
sommatoria dei contributi per benefici diretti ed indiretti);                   
- dell'entita' della somma da impegnare (a nome di ciascun soggetto             
partecipante determinata dalla sommatoria dei contributi sulle spese            
dirette sostenute e sulle spese sostenute per altri partecipanti);              
- Allegato F), articolato per soggetti destinatari di benefici                  
indiretti, con l'indicazione:                                                   
- dell'identificativo del progetto;                                             
- della ragione sociale del soggetto beneficiario indiretto;                    
- della tipologia di spesa e del relativo importo;                              
- della ragione sociale del soggetto che sostiene la spesa;                     
preso atto, pertanto, che dal procedimento istruttorio svolto dal               
Gruppo di valutazione risulta:                                                  
- che sono pervenute n. 146 domande;                                            
- che n. 2 domande sono pervenute oltre il termine delle ore 13 del             
30 giungo 2003 e pertanto inammissibili senza ulteriore valutazione             
di merito;                                                                      
- che per n. 2 domande e' stata presentata rinuncia al contributo               
originariamente richiesto;                                                      
- che n. 7 domande sono risultate inammissibili in esito                        
all'istruttoria;                                                                
- che n. 135 domande risultano ammissibili;                                     
(omissis)                                                                       
considerato, per quanto riguarda la copertura del suddetto onere:               
- che con la L.R. 26 luglio 2003, n. 16 di approvazione                         
dell'assestamento al Bilancio per l'esercizio 2003 si e' provveduto             
alla istituzione dello specifico Capitolo di spesa 13060 "Contributi            
per l'attuazione di progetti finalizzati all'introduzione di sistemi            
di rintracciabilita' e per l'implementazione informatica (artt.3 e 4,           
L.R. 9 dicembre 2002, n. 33; DLgs 4 giugno 1997, n. 143) - Mezzi                
statali", compreso nell'Unita' previsionale di base 1.3.1.2.5311                
"Valorizzazione e sistemi di qualita' nel settore agro-alimentare -             
Risorse statali" con dotazione pari ad Euro 15.097.000,00;                      
- che con la L.R. 22 dicembre 2003, n. 29 di approvazione del                   
Bilancio di previsione per l'esercizio 2004 e pluriennale 2004-2006,            
si e' provveduto a disporre, come risulta dalla Tabella H), il                  
trasferimento di tali risorse al bilancio per il corrente esercizio             
per effetto del mancato impegno contabile entro il 31 dicembre 2003;            
- che con deliberazione della Giunta regionale n. 2009 dell'1 ottobre           
2001 sono state iscritte sul Capitolo 18330 "Interventi per                     
l'attuazione dei Programmi interregionali previsti nell'ambito del              
Documento programmatico agroalimentare, agroindustriale e forestale             
2001-2003 (art. 2, comma 2, Legge 23 dicembre 1999, n. 499). Mezzi              
statali", compreso nell'Unita' previsionale di base 1.3.1.2.5561                
"Attuazione programmi interregionali - Risorse statali", del Bilancio           
per l'esercizio 2001 le risorse assegnate alla Regione per                      
l'attuazione delle prime due annualita' nonche' per quota parte della           
terza annualita' dei Programmi interregionali previsti nell'ambito              
del Documento Programmatico citato secondo la destinazione per                  
tematica esposta nell'allegato parte integrante e sostanziale della             
medesima deliberazione;                                                         
- che in sede di assestamento al Bilancio per l'esercizio 2002                  
approvato con L.R. 1 agosto 2002, n. 19 sono state iscritte sul                 
medesimo Capitolo 18330 le risorse assegnate con DM 52986/01 per il             
completamento della terza annualita', per l'attuazione della quarta             
nonche' per quota parte della quinta annualita' dei predetti                    
Programmi;                                                                      
- che nell'ambito delle suddette assegnazioni complessive sono                  
comprese risorse per l'attuazione del Programma interregionale                  
"Agricoltura e qualita'";                                                       
- che, fra le azioni comprese nel citato Programma, sono previsti               
interventi di sviluppo dei sistemi di rintracciabilita' nel settore             
agro-alimentare - da attuarsi sia attraverso la concessione di                  
contributi ai sensi della L.R. 33/02 sia attraverso l'acquisizione di           
servizi di supporto secondo le norme e le procedure definite dalla              
L.R. 9/00 e relativi regolamenti di attuazione - ai quali sono                  
destinati complessivamente Euro 2.458.902,61;                                   
- che il predetto importo di Euro 2.458.902,61 e' tuttora disponibile           
e compreso nello stanziamento del piu' volte citato Capitolo 18330              
quale risulta determinato nella Tabella H allegata alla citata L.R.             
29/03 di approvazione del Bilancio preventivo per l'esercizio                   
finanziario 2004;                                                               
dato atto, pertanto, che puo' provvedersi alla copertura integrale              
dell'onere conseguente alla proposta di graduatoria definita dal                
Gruppo di valutazione in sede di istruttoria per l'attuazione degli             
interventi di cui alla deliberazione 502/03 e pari ad Euro                      
14.978.108,98 come segue:                                                       
- quanto ad Euro 2.299.002,61 a valere sullo stanziamento recato dal            
citato Capitolo 18330;                                                          
- quanto ad Euro 12.679.106,37 a valere sullo stanziamento del                  
Capitolo 13060;                                                                 
viste la lettera H) "Concessione dei contributi e termine di                    
realizzazione" e la Lettera L) "Impegno, liquidazione ed erogazione             
del contributo" dell'Avviso pubblico;                                           
ritenuto, pertanto, di provvedere con il presente atto:                         
- a recepire integralmente gli esiti del procedimento istruttorio               
compiuto;                                                                       
- ad approvare l'elenco delle domande non ammesse a contributo -                
Allegato B) - per le motivazioni a fianco di ciascuna indicate;                 
- ad approvare la graduatoria dei progetti ammessi - Allegato C) -              
nonche' le relative specifiche - Allegati D), E) ed F);                         
- a concedere ai soggetti beneficiari, diretti ed indiretti, gli                
importi di contributo loro spettante;                                           
- ad individuare il soggetto nei cui confronti la Regione assumera' -           
nei tempi e nei modi indicati alla lettera L) dell'Avviso pubblico -            
l'obbligazione finanziaria conseguente ai contributi concessi con il            
presente atto;                                                                  
- fatte salve tutte le eventuali modificazioni in corso d'opera                 
consentite dalla lettera I) dell'Avviso;rilevata la complessita' del            
procedimento in relazione ai contenuti dell'intervento, che                     
coinvolgono una pluralita' di soggetti;                                         
considerato, pertanto:                                                          
- che e' in corso l'acquisizione della documentazione di cui al DPR 3           
giugno 1998, n. 252 in materia di prevenzione alla delinquenza di               
tipo mafioso;                                                                   
- che pertanto la concessione dei contributi disposta con il presente           
atto resta subordinata all'esito degli accertamenti necessari del               
quale si dara' atto in sede di impegno e liquidazione;                          
- che, ugualmente in sede di impegno e liquidazione, si dara' atto              
dell'eventuale assoggettabilita' alla ritenuta IRES dei soggetti                
percipienti;                                                                    
dato atto che:                                                                  
- secondo quanto previsto alla lettera H) dell'Avviso:                          
- che con la pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione               
Emilia-Romagna del presente atto si intendono adempiuti gli obblighi            
di comunicazione dell'esito del procedimento senza provvedere a                 
comunicazioni individuali;                                                      
- che pertanto il termine di due anni fissato dall'art. 3, comma 2,             
della L.R. 33/03 per ottenere l'attestato di conformita' decorre                
dalla data di tale pubblicazione;                                               
- secondo quanto previsto dalla lettera L) dell'Avviso, il termine              
perentorio di 120 giorni per la presentazione della richiesta di                
liquidazione decorre dalla data di emissione dell'attestato di                  
conformita';                                                                    
ritenuto, infine, di stabilire che il suddetto termine perentorio di            
120 giorni decorra - per i progetti che hanno ottenuto l'attestato di           
conformita' prima della pubblicazione del presente atto nel                     
Bollettino Ufficiale - dalla data della pubblicazione stessa;                   
attestata la regolarita' amministrativa del presente atto ai sensi              
della deliberazione 447/03;                                                     
dato atto del visto di riscontro degli equilibri economico-finanziari           
espresso dalla Responsabile del Servizio Bilancio - Risorse                     
finanziarie, dott.ssa Amina Curti, ai sensi della precitata                     
deliberazione 447/03;                                                           
determina:                                                                      
1) di richiamare integralmente le considerazioni formulate in                   
premessa che costituiscono pertanto parte integrante del presente               
dispositivo;                                                                    
2) di recepire - ai fini dell'attuazione dell'intervento contributivo           
di cui all'art. 6 della L.R. 33/02 e all'Avviso pubblico approvato              
con deliberazione della Giunta regionale 502/03 - le risultanze                 
dell'istruttoria compiuta dal Gruppo di valutazione nominato con                
determinazione del Direttore generale Agricoltura 11613/03,                     
approvando pertanto i seguenti allegati:                                        
- Allegato A) contenente l'elenco delle n. 146 domande presentate;              
- Allegato B) contenente l'elenco delle n. 11 domande considerate non           
ammissibili per le motivazioni a fianco di ciascuna indicate;                   
- Allegato C) contenente la graduatoria comprensiva                             
dell'articolazione del punteggio complessivamente attribuito;                   
- Allegato D) che indica per ciascun progetto l'entita' della spesa             
ammessa e del relativo contributo;                                              
- Allegato E) che indica per ciascun soggetto partecipante al                   
progetto:                                                                       
- l'entita' della spesa diretta ammessa (cui consegue un beneficio              
diretto per il soggetto che la sostiene);                                       
- l'entita' della spesa indiretta ammessa (articolata per soggetto              
che sostiene la spesa e per soggetto su cui ricade indirettamente il            
beneficio);                                                                     
- l'entita' del contributo concesso (costituita dalla sommatoria dei            
contributi per benefici diretti ed indiretti);                                  
- l'entita' della somma da impegnare a nome di ciascun soggetto                 
partecipante (determinata dalla sommatoria dei contributi sulle spese           
dirette sostenute e sulle spese sostenute per altri partecipanti);              
- Allegato F), articolato per soggetti destinatari di benefici                  
indiretti, che indica:                                                          
- la ragione sociale del soggetto beneficiario indiretto;                       
- la tipologia di spesa e del relativo importo;                                 
- la ragione sociale del soggetto che sostiene la spesa;                        
3) di concedere pertanto ai soggetti indicati nell'Allegato E) il               
contributo a fianco di ciascuno indicato nella colonna denominata               
"Contributo concesso per beneficio diretto e indiretto" per un                  
ammontare complessivo di Euro 14.978.108,98 dando atto:                         
a) che la concessione dei contributi resta subordinata                          
all'acquisizione - ove necessario - della documentazione di cui al              
DPR 252/98;                                                                     
b) che di tale acquisizione si dara' atto in sede di adozione                   
dell'atto di impegno e liquidazione assunto ai sensi della lettera L)           
dell'Avviso pubblico;                                                           
c) che in sede di adozione del predetto atto di impegno e                       
liquidazione si dara' atto dell'eventuale assoggettabilita' alla                
ritenuta IRES dei soggetti percipienti;                                         
4) di dare atto che al predetto onere di Euro 14.978.108,98 si fa               
fronte come segue:                                                              
- quanto a Euro 2.299.002,61 nell'ambito dello stanziamento iscritto            
sul Capitolo 18330 "Interventi per l'attuazione dei programmi                   
interregionali previsti nell'ambito del Documento programmatico                 
agroalimentare, agroindustriale e forestale 2001-2003 (art. 2, comma            
2, Legge 23 dicembre 1999, n. 499). Mezzi statali", compreso                    
nell'Unita' previsionale di base 1.3.1.2.5561 "Attuazione programmi             
interregionali - Risorse statali";                                              
- quanto a Euro 12.679.106,37 nell'ambito dello stanziamento iscritto           
sul Capitolo 13060 "Contributi per l'attuazione di progetti                     
finalizzati all'introduzione di sistemi di rintracciabilita' e per              
l'implementazione informatica (artt. 3 e 4, L.R. 9 dicembre 2002, n.            
33; DLgs 4 giugno 1997, n.143) - Mezzi statali", compreso nell'Unita'           
previsionale di base 1.3.1.2.5311 "Valorizzazione e sistemi di                  
qualita' nel settore agro-alimentare - Risorse statali"                         
del Bilancio per l'esercizio finanziario 2004 che presenta la                   
necessaria disponibilita';                                                      
5) di dare atto che, ai sensi della lettera L) dell'Avviso pubblico,            
si provvedera' con proprio atto ad assumere - subordinatamente al               
verificarsi della condizione di cui alla lettera a) del precedente              
punto 3) e nel rispetto delle norme recate dalla L.R. 40/01, nonche'            
previa verifica dell'eventuale assoggettabilita' alla ritenuta IRES -           
l'impegno contabile nei confronti del soggetto che sostiene le spese            
disponendo la contestuale liquidazione;                                         
6) di dare atto:                                                                
a) che con la pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione              
Emilia-Romagna del presente atto si intendono adempiuti gli obblighi            
di comunicazione dell'esito del procedimento senza provvedere a                 
comunicazioni individuali;                                                      
b) che pertanto il termine di due anni fissato dall'art. 3, comma 2,            
della L.R. 33/03 per ottenere l'attestato di conformita' decorre                
dalla data di tale pubblicazione;                                               
c) che il termine perentorio di 120 giorni per la presentazione della           
richiesta di liquidazione decorre dalla data di emissione                       
dell'attestato di conformita';                                                  
7) di stabilire che il termine perentorio di 120 giorni per la                  
presentazione della domanda di liquidazione decorre - per i progetti            
che hanno ottenuto l'attestato di conformita' prima della                       
pubblicazione del presente atto nel Bollettino Ufficiale - dalla data           
della pubblicazione stessa;                                                     
8) di richiamare integralmente quanto disposto nell'Avviso pubblico             
approvato dalla Giunta regionale con la deliberazione 502/03 ed in              
particolare alle lettere I), L), M) ed O);                                      
9) di disporre la pubblicazione del presente atto nel Bollettino                
Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.                                         
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO                                                    
Maurizio Ceci                                                                   
(segue allegato fotografato)                                                    

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it