AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE DI FERRARA

AVVISI PER INCARICHI TEMPORANEI E SUPPLENZE

Conferimento di incarichi temporanei di Dirigente medico di Psichiatria

In attuazione alla deliberazione del Direttore generale n. 1432 del             
15 novembre 2002, esecutiva ai sensi di legge, e' bandito avviso                
pubblico, per soli titoli, per la copertura temporanea di                       
posti di Dirigente medico di Psichiatria                                        
per l'Azienda Unita' sanitaria locale di Ferrara.                               
Le disposizioni per l'ammissione all'avviso e le modalita' di                   
espletamento del medesimo sono stabilite dal DPR 20/12/1979, n. 761             
come modificato dalla Legge 20/5/1985, n. 207, dal DLgs 502/92 e                
successive modificazioni ed integrazioni, dalla Legge 15 maggio 1997,           
n. 127, dal DPR 10 dicembre 1997, n. 483 e dal DLgs 229/99.                     
Requisiti specifici di ammissione:                                              
I requisiti specifici di ammissione all'avviso sono i seguenti:                 
a) laurea in Medicina e Chiururgia;                                             
b) specializzazione nella disciplina oggetto dell'avviso, o in                  
disciplina equipollente (DM 30/1/1998), o in disciplina affine (DM              
31/1/1998). Ai sensi del II comma dell'art. 56 del DPR 483/97 il                
personale del ruolo sanitario in servizio di ruolo all'1/2/1998 e'              
esentato dal requisito della specializzazione nella discilplina                 
relativa al posto gia' ricoperto alla predetta data per la                      
partecipazione ai concorsi presso le Aziende Unita' sanitarie locali            
e presso le Aziende ospedaliere diverse da quelle di appartenenza.              
c) iscrizione all'Albo dell'ordine dei Medici, attestata da                     
certificato in data non anteriore a sei mesi rispetto a quella di               
scadenza del bando.                                                             
Ai sensi dell'art. 3, comma 6 della Legge 15/5/1997, la                         
partecipazione al presente avviso non e' soggetta a limiti d'eta'.              
Gli aspiranti agli incarichi temporanei dovranno inoltre essere in              
possesso dei requisiti previsti dall'art. 1 del DPR 10 dicembre 1997,           
n. 483.                                                                         
Le domande in carta semplice, debitamente sottoscritte, con le                  
indicazioni elencate nell'art. 3 del citato DPR 10/12/1997, n. 483,             
dovranno pervenire al Protocollo generale di questa Azienda Unita'              
sanitaria locale di Ferrara (Via Cassoli n. 30 - Ferrara) entro le              
ore 12 del quindicesimo giorno non festivo successivo alla data di              
pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della                
Regione Emilia-Romagna.                                                         
Qualora detto giorno sia festivo, o cada di sabato, il termine e'               
prorogato alla stessa ora del primo giorno successivo non festivo. Le           
domande si considerano prodotte in tempo utile anche se spedite a               
mezzo raccomandata con avviso di ricevimento entro il termine                   
indicato. A tal fine fa fede il timbro e la data dell'Ufficio postale           
accettante.                                                                     
Ai sensi dell'art. 39 del DPR n. 445 del 28/12/2002 non e' richiesta            
l'autenticazione della firma in calce alla domanda.                             
Alla domanda di partecipazione all'avviso i concorrenti devono                  
allegare tutte le certificazioni relative ai titoli che ritengono               
opportuno presentare agli effetti della valutazione di merito e della           
formulazione della graduatoria, ivi compreso un curriculum formativo            
e professionale redatto su carta libera datato e firmato.                       
Tutti i documenti devono essere prodotti in originale o in copia                
legale o autenticata ai sensi di legge, ovvero autocertificati nei              
casi e nei limiti previsti dalla normativa vigente.                             
Chi intende avvalersi dell'autocertificazione deve produrre copia               
fotostatica non autenticata dei titoli e delle pubblicazioni,                   
accompagnati da apposita "dichiarazione sostitutiva dell'atto di                
notorieta'" (art. 47, DPR 28/12/2000, n. 445).                                  
In luogo alle certificazioni rilasciate dall'Autorita' competente, il           
candidato puo' presentare dichiarazioni sostitutive e, piu'                     
precisamente:                                                                   
a) dichiarazione sostitutiva di certificazione: art. 46, DPR n. 445             
del 28/12/2000 (stato di famiglia, iscrizione all'Albo professionale,           
possesso del titolo di studio, di specializzazione, di abilitazione);           
b) dichiarazione sostitutiva di atto di notorieta': per tutti gli               
stati, fatti e qualita' personali non compresi nell'elenco di cui               
all'art. 46 del DPR 28/12/2000, n. 445 (attivita' di servizio, borse            
di studio, incarichi libero-professionali, docenze, conformita' agli            
originali di copie, obbligatoriamente allegate, per quanto riguarda             
partecipazione a corsi, convegni o seminari, pubblicazioni,                     
comunicazioni a convegni, abstract, casistica operatoria).                      
La dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorieta' deve essere                
sottoscritta personalmente dall'interessato dinnanzi al funzionario             
competente a ricevere la documentazione, ovvero puo' essere spedita             
per posta o consegnata da terzi unitamente a fotocopia semplice di              
documento di identita' personale del sottoscrittore.                            
La dichiarazione resa dal candidato, in quanto sostitutiva a tutti              
gli effetti della certificazione, deve contenere tutti gli elementi             
necessari alla valutazione del titolo che si intende produrre;                  
l'omissione anche in un solo elemento comporta la non valutazione del           
titolo autocertificato.                                                         
Con particolare riferimento al servizio prestato, la dichiarazione              
sostitutiva di atto di notorieta' deve contenere l'esatta                       
denominazione dell'ente, la qualifica, il tipo di rapporto di lavoro            
(a tempo pieno, a tempo definito, a tempo parziale), le date di                 
inizio e di conclusione del servizio, nonche' le eventuali                      
interruzioni (aspettative, sospensioni, ecc.) e quant'altro                     
necessario per valutare il servizio stesso.                                     
In caso di accertamento di indicazioni non rispondenti a veridicita',           
ai sensi dell'art. 75 del DPR 28/12/2000, n. 445 il dichiarante                 
decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento                  
emanato sulla base delle dichiarazioni non veritiere.                           
Saranno altresi' ricompresi fra i titoli di carriera, con riferimento           
ai servizi valutabili ai sensi del DPR 483/97, i periodi di effettivo           
servizio militare di leva, di richiamo alle armi, di ferma volontaria           
e di rafferma prestati presso le Forze Armate e nell'Arma dei                   
Carabinieri: detto servizio dovra' essere documentato esclusivamente            
mediante copia del foglio matricolare o dello stato di servizio.                
Le pubblicazioni devono essere edite a stampa.                                  
Alla domanda deve essere unito, in triplice copia ed in carta                   
semplice, un elenco dei documenti e dei titoli presentati.                      
Nella domanda di ammissione all'avviso, l'aspirante deve indicare il            
domicilio presso il quale deve ad ogni effetto, essergli fatta ogni             
necessaria comunicazione. In caso di mancata indicazione vale, ad               
ogni effetto, la residenza.                                                     
Gli incarichi temporanei verranno conferiti applicando la graduatoria           
che sara' formata dal Direttore generale di questa Azienda Unita'               
sanitaria locale di Ferrara, in base ai titoli presentati, valutati             
secondo i criteri fissati nel succitato DPR 10/12/1997, n. 483.                 
La graduatoria formata a seguito del presente avviso sara'                      
utilizzata, entro ventiquattro mesi dalla sua approvazione, per il              
conferimento di incarichi temporanei, nell'ambito territoriale                  
dell'Azienda Unita' sanitaria locale di Ferrara.                                
Per le informazioni necessarie e per acquisire copia dell'avviso                
pubblico rivolgersi al Servizio Gestione del personale - Ufficio                
Concorsi di questa Azienda Unita' sanitaria locale di Ferrara - Via             
Cassoli n. 30 - tel. 0532/235673-235674-235744 - Internet:                      
www.ausl.fe.it.                                                                 
IL DIRETTORE GENERALE                                                           
Fosco Foglietta                                                                 
Scadenza: 17 gennaio 2003                                                       

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it