COMUNE DI CASTEL SAN PIETRO TERME (BOLOGNA)

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE 31 maggio 2001, n. 54

Variante ai Piani particolareggiati pubblici Ca' Bianca 1 - 2 - 3 - 4 adottata con delibera del Consiglio comunale n.84 del 27/7/2000 - Controdeduzioni all'osservazione presentata e approvazione

IL CONSIGLIO COMUNALE                                                           
(omissis)  delibera:                                                            
1) controdedurre all'osservazione presentata dalla Soc. SEFI SpA                
prot. n. 18.291/10-10-7 del 21 settembre 2000 accogliendo                       
l'osservazione per le motivazioni indicate nell'unita' relazione                
tecnica (Allegato A), modificando conseguentemente i seguenti                   
atti/progetto:                                                                  
a) sostituire il punto d) dell'art. 4 (pag. 20) dello schema di                 
convenzione urbanistica che viene come segue: "d) La manutenzione               
ordinaria e straordinaria delle aree a verde pubblico ancorche' di              
proprieta' comunale previste nel presente piano particolareggiato,              
saranno in perpetuo a carico dell'attuale proprietario o dei futuri             
acquirenti ciascuno per le rispettive quote di proprieta'. A tale               
scopo dovranno essere presentate idonee garanzie. La manutenzione               
dovra' avvenire con periodicita' tale da mantenere in perfetto stato            
tutte le aree inserite in piano.";                                              
b) modificare la Tavola unica di progetto (elaborato 12 conservato in           
atti) trasferendo parte dei parcheggi ubicati sul fronte lotto n. 3,            
lungo la strada, sul fronte lotto n. 17, cio' al fine di consentire             
il rispetto del lotto minimo di mq. 5.000;                                      
c) recepire nelle norme di Piano particolareggiato le modifiche                 
normative introdotte con l'avvenuta approvazione della variante                 
generale al PRG/VG vigente approvata dalla Giunta provinciale con               
delibera n. 112 del 17 aprile 2001, la condizione espressa dal                  
Responsabile di Area Settore e Gestione del territorio in data 21               
maggio 2001, come indicato elaborato 11 conservato in datti                     
"Relazione e norme di attuazione modificate a seguito                           
dell'accoglimento dell'osservazione e dei pareri istruttori" di                 
seguito indicata:                                                               
- l'accessibilita' dei lotti futuri dai parcheggi pubblici avvenga              
con soluzioni che, pur modificando parzialmente la configurazione               
prevista dagli elaborati di Piano particolareggiato, consente una               
razionalizzazione dei percorsi veicolari e pedonali in assoluta                 
sicurezza;                                                                      
2) ai fini e per gli effetti di cui all'art. 21 - comma 5 della L.R.            
47/78, modificata con la L.R. 23/80, approvare la variante ai Piani             
particolareggiati di iniziativa pubblica Ca' Bianca 1 - 2 - 3 - 4               
costituito dai sottoelencati elaborati conservati agli atti e lo                
schema di convenzione allegato al presente atto sotto la lettera B),            
per l'attuazione del Piano particolareggiato ai sensi dell'art. 22              
della L.R. 47/78 e successive modificazioni ed integrazioni, con le             
modificazioni conseguenti all'accoglimento dell'osservazione e nel              
rispetto delle prescrizioni di cui ai pareri espressi dall'Azienda              
Unita' sanitaria locale di Imola e dall'ARPA - Distretto territoriale           
di Imola, in data 24/11/2000 e del Responsabile di Area:                        
A) convenzione Ca' Bianca 2 modificata in seguito all'accoglimento              
dell'osservazione;                                                              
B) relazione tecnica e norme di attuazione modificata a seguito delle           
osservazioni e dei pareri istruttori;                                           
C) tavola di variante modificata a seguito dell'osservazione e dei              
pareri istruttori;                                                              
3) incaricare l'Ufficio Contratti, in collaborazione con l'Ufficio              
Tecnico, a pubblicare la presente deliberazione nei modi indicati al            
comma 6 dell'art. 21 della L.R. 47/78 e successive modificazioni ed             
integrazioni nonche' trasmettere, congiuntamente a tutti gli                    
elaborati di Piano, alla Giunta regionale ed alla Provincia in copia            
entro 60 giorni dalla data di esecutivita' della deliberazione                  
stessa, cio' ai sensi dell'art. 3 - comma 4 della L.R. n. 46                    
dell'8/11/1988 e successive modificazioni ed integrazioni;                      
4) autorizzare il Dirigente del Settore Gestione del territorio, a              
procedere alla stipulazione della convenzione come sopra approvata,             
inserendo nell'atto tutte quelle clausole che si renderanno                     
opportune;                                                                      
(omissis)                                                                       

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it