REGIONE EMILIA-ROMAGNA - COMUNE DI FAENZA (RAVENNA)

COMUNICATO

Titolo II - Procedura di verifica (screening) - Costruzione di un invaso ad uso irriguo localizzato in Via Lavezzana n. 3

Lo Sportello                                                                    
Unico per le attivita' produttive del Comune di Faenza (RA), avvisa             
che, ai sensi del Titolo II della L.R. 18 maggio 1999, n. 9 come                
modificata dalla L.R. 16 novembre 2000, n. 35, sono stati depositati            
per la libera consultazione da parte dei soggetti interessati gli               
elaborati prescritti per l'effettuazione della procedura di verifica            
(screening) relativi al progetto: costruzione di un invaso ad uso               
irriguo localizzato in Via Lavezzana n. 3 - foglio 235, mapp. 52,               
comune di Faenza; presentato dalla Azienda agricola "Lavezzana" Ss di           
Carapia Gian Massimo e Farolfi Graziella con sede in Via Lavezzana=20           
n.3 - 48018 Faenza.                                                             
Il progetto appartiene alla seguente categoria: B.1-19.                         
Il progetto interessa il territorio (in relazione sia alla                      
localizzazione degli impianti, opere o interventi principali ed agli            
eventuali cantieri o interventi correlati sia ai connessi impatti               
ambientali attesi) del seguente comune di Faenza e della seguente               
provincia: Ravenna.                                                             
Il progetto prevede la realizzazione di un invaso in terra con                  
rilevato a semicorona ad uso irriguo 70x80 di circa mc. 12670 di                
acqua invasata.                                                                 
L'Autorita' competente e' la Regione Emilia-Romagna - Servizio                  
Valutazione impatto e Relazione stato ambientale.                               
I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati                 
prescritti per l'effettuazione della procedura di verifica                      
(screening) presso la sede dell'Autorita' competente: Regione                   
Emilia-Romagna - Servizio Valutazione impatto e Relazione stato                 
ambientale sita in Via dei Mille n. 21 - 40121 Bologna e presso la              
sede del seguente comune interessato: Faenza sito in Piazza del                 
Popolo n. 31 presso il Settore Sviluppo economico - Sportello Unico             
per le attivita' produttive tutti i giorni lavorativi dalle ore 11              
alle ore 14; Via Zanelli n. 4 presso il Settore Territorio - Servizio           
Gestione edilizia tutti i giorni lavorativi dalle ore 12 alle ore 13            
- martedi' e giovedi' dalle ore 9 alle ore 13.                                  
Gli elaborati prescritti per l'effettuazione della procedura di                 
verifica (screening) sono depositati per trenta giorni naturali                 
consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel                 
Bollettino Ufficiale della Regione, entro il termine di 30 giorni               
naturali consecutivi dalla data di pubblicizzazione della domanda               
effettuata in data 27/6/2001 dallo Sportello Unico sui propri                   
strumenti ai sensi dell'art. 6, comma 2, del DPR 447/98, chiunque, ai           
sensi dell'art. 9, commi 4 e 6, puo' presentare osservazioni                    
all'Autorita' competente: Regione Emilia-Romagna - Servizio                     
Valutazione impatto e Relazione stato ambientale al seguente                    
indirizzo: Via dei Mille n. 21 - 40121 Bologna.                                 

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it