REGIONE EMILIA-ROMAGNA - PROVINCIA DI MODENA

COMUNICATO

Titolo II - Procedura di verifica (screening) - Decisione relativa al progetto: adeguamento funzionale dell'impianto di termodistruzione sito in Via Cavazza n. 45 - Modena

L'Autorita' competente: Provincia di Modena - Settore Risorse - Via             
J. Barozzi n. 340 - Modena, comunica la decisione relativa alla                 
procedura di verifica (screening) concernente il progetto di                    
adeguamento funzionale dell'impianto di termodistruzione sito in Via            
Cavazza n. 45 - Modena.                                                         
Il progetto e' presentato da META SpA - Via C. Razzaboni n. 80 -                
Modena.                                                                         
Il progetto e' localizzato in Via Cavazza n. 45 - Modena.                       
Il progetto interessa il territorio del comune di Modena e della                
provincia di Modena.                                                            
Ai sensi del Titolo II della L.R. 18 maggio 1999, n. 9, come                    
modificata dalla L.R. 16 novembre 2000, n. 35, l'Autorita'                      
competente: Provincia di Modena con atto delibera di Giunta                     
provinciale n. 287 del 24/7/2001 ha assunto la seguente decisione,              
delibera:                                                                       
- di assoggettare, ai sensi dell'art. 10, comma 1 della L.R. 21                 
maggio 1999, n. 9, e successive modifiche ed integrazioni, alla                 
ulteriore procedura di VIA di cui al Titolo III della L.R. 9/99 e               
successive modifiche ed integrazioni, il progetto di adeguamento                
funzionale dell'impianto di termodistruzione sito in Via Cavazza n.             
45 - Modena, presentato da META SpA, con sede in Via Cesare Razzaboni           
n. 80, Modena, in considerazione delle caratteristiche del progetto,            
dell'ubicazione e della portata dell'impatto potenziale;                        
- di dare atto che alle osservazioni presentate, come sintetizzate              
nell'Allegato A che costituisce parte integrante della presente                 
deliberazione, si da' risposta come specificato nell'Allegato B che             
costituisce parte integrante della presente deliberazione;                      
- di richiedere al proponente, con le modalita' di cui all'art. 12              
della L.R. 9/99, la elaborazione di un nuovo piano di lavoro per la             
redazione del SIA anche al fine di recepire le indicazioni contenute            
nelle osservazioni accolte, di cui agli Allegati A e B, nonche' nel             
citato contributo istruttorio dell'ARPA Sezione di Modena;                      
- di trasmettere la presente delibera allo Sportello Unico del Comune           
di Modena e, per conoscenza, alla ditta META SpA in qualita' di                 
proponente, al Capo Settore Ambiente del Comune di Modena e al                  
Coordinatore Area funzionale Programmazione Pianificazione e Gestione           
del Comune di Modena, al Direttore dell'ARPA di Modena e al Direttore           
del Dipartimento di prevenzione della Azienda Unita' sanitaria locale           
di Modena;                                                                      
- di quantificare le spese istruttorie della procedura di verifica              
(screening) a carico del proponente in misura dello 0,01% del costo             
di realizzazione del progetto;                                                  
- di rendere il presente atto immediatamente eseguibile.                        

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it