REGIONE EMILIA-ROMAGNA - SERVIZIO PATRIMONIO E PROVVEDITORATO

AVVISI DI GARE D'APPALTO

Bando di gara con procedura aperta per la progettazione, sviluppo e gestione di servizi di informazione, comunicazione multimediale, pubblicita' e assistenza informativa sui temi del FSE POR Emilia-Romagna - Obiettivo 3 - 2001/2003 ai sensi art. 6, lettera a) del DLgs 157/95

Questa Amministrazione, con determina del Direttore generale delle              
Risorse finanziarie e strumentali n. 008585 del 4/9/2001 ha indetto             
il pubblico incanto indicato in oggetto, in base all'art. 6, comma 1,           
lett. a) del DLgs 17 marzo 1995,  n.157.                                        
1) Amministrazione appaltante: Regione Emilia-Romagna - Servizio                
Patrimonio e Provveditorato - Viale Aldo Moro  n.38 - 40127 Bologna -           
tel. 051/283462 - fax 051/283084 - E-mail:                                      
bdelcarlo¹regione.emilia-romagna.it - Sito Internet:                            
www.regione.emilia-romagna.it/gare.                                             
2) Descrizione dei servizi: si richiedono offerte per la                        
progettazione, sviluppo e gestione di servizi di informazione,                  
comunicazione multimediale, pubblicita' e assistenza informativa sui            
temi del FSE POR Emilia-Romagna - Obiettivo 3 - 2001/2003. La                   
puntuale descrizione dei servizi e' contenuta nel disciplinare di               
gara. L'importo posto a gara e' di Lire 7.500.000.000 (pari ad Euro             
3.873.426,74) IVA inclusa.                                                      
3) Luogo di esecuzione: Bologna e territorio della regione                      
Emilia-Romagna.                                                                 
4)                                                                              
4.b) Disposizioni legislative essenziali: DLgs 157/95 e DLgs 65/00,             
la ulteriore normativa di riferimento e' indicata nel capitolato                
tecnico;                                                                        
4.c) e' fatto obbligo indicare nome, qualifiche professionali e                 
curriculum delle persone incaricate della prestazione del servizio e            
del preposto al coordinamento delle attivita'.                                  
5) Facolta' di presentare offerte parziali: si'. La gara e' suddivisa           
in 5 lotti. I prestatori di servizi potranno concorrere per uno o               
piu' lotti.                                                                     
6) Divieto di varianti: si'.                                                    
7) Termine ultimo per il completamento del servizio: 24 mesi                    
dall'approvazione definitiva del contratto. L'Amministrazione si                
riserva la facolta', ai sensi dell'art. 7, lettera f), DLgs 157/95,             
di affidare agli stessi prezzi unitari, patti, condizioni, servizi              
analoghi a quello oggetto del presente bando, per ulteriori due                 
annualita'.                                                                     
8) Richiesta documenti: il capitolato tecnico ed i documenti                    
complementari dovranno essere richiesti al Servizio di cui al punto             
1).                                                                             
9.a) Termine ultimo per la richiesta di documenti: 5/11/2001;                   
9.b) termine ultimo per la ricezione delle offerte: ore 12 del                  
16/11/2001;                                                                     
9.c) indirizzo: punto 1);                                                       
9.d) lingua: italiana/inglese.                                                  
Le domande di partecipazione dovranno essere redatte in carta legale            
e sottoscritte dal legale rappresentante del soggetto partecipante o,           
nell'ipotesi di raggruppamento temporaneo d'imprese, da tutti i                 
legali rappresentanti, o da altri soggetti muniti dei necessari                 
poteri di rappresentanza. Le condizioni da rispettare nella                     
presentazione sono riportate nell'allegato capitolato programma.                
Fara' fede la data di arrivo e non quella di spedizione.                        
10.a) Persone autorizzate a presenziare all'apertura delle offerte:             
il legale rappresentante o un rappresentante munito di delega per               
ogni offerente;                                                                 
10.b) data, ora e luogo apertura: 19/11/2001 c/o Servizio Patrimonio            
e Provveditorato - Viale Aldo Moro n. 38, all'ora che verra'                    
successivamente comunicata.                                                     
11) Cauzione e garanzia: cauzione per un importo pari al 5% del                 
valore base d'asta (il dettaglio e' meglio specificato nel capitolato           
tecnico).                                                                       
12) Modalita' di finanziamento e pagamento: la fornitura sara'                  
finanziata con misure A/B/C/E/F POR, Ob. 3 periodo 2000/2006;                   
Capitoli nn. 75553, 75555, 75557 periodo 2001/2003. Il pagamento                
avverra' a stato avanzamento lavori (ulteriori dettagli nel                     
capitolato).                                                                    
13) L'aggiudicatario provvisorio ha la facolta' di svincolarsi dalla            
propria offerta decorsi 10 giorni dall'apertura delle buste senza che           
sia avvenuta l'aggiudicazione definitiva.                                       
14) Forma giuridica dei raggruppamenti: possono richiedere di essere            
ammessi a partecipare al suddetto pubblico incanto, oltre alle ditte            
individuali, i raggruppamenti temporanei d'imprese ai sensi dell'art.           
11 del precitato DLgs. In tale caso le dichiarazioni richieste nel              
presente bando dovranno essere presentate per tutte le ditte                    
associate, unitamente all'indicazione della ditta mandataria. Non e'            
ammessa la partecipazione di un'impresa a piu' raggruppamenti.                  
15) Informazioni relative alla posizione dei concorrenti e condizioni           
minime di carattere economico e tecnico, da dimostrare a pena di                
esclusione: ai fini dell'idoneita' alla partecipazione (articoli 12 -           
15, DLgs 157/95), i concorrenti devono presentare una domanda di                
partecipazione in carta legale nonche' i seguenti documenti ed                  
elementi:                                                                       
a) cauzione provvisoria per importo pari al 5% del valore base d'asta           
(come meglio specificato nel capitolato);                                       
b) copia statuto societario o atto costitutivo;                                 
c) dichiarazione di non trovarsi nelle cause di esclusione previste             
all'art. 12, DLgs 157/95;                                                       
d) dichiarazione sostitutiva o copie dei documenti originali in carta           
semplice del certificato di iscrizione alla Camera  di Commercio,               
Industria, Artigianato e  Agricoltura, recante la dicitura antimafia            
o di altro analogo organismo per i concorrenti di altri Stati, in               
data non anteriore a sei mesi dal giorno fissato per la presentazione           
dell'offerta;                                                                   
e) dichiarazione sostitutiva o copie dei documenti originali in carta           
semplice del certificato generale del Casellario giudiziale in data             
non anteriore a sei mesi dal giorno fissato per la presentazione                
dell'offerta: - se imprese individuali: del titolare; - se societa'             
di persone: di tutti i soci ovvero di tutti i soci accomandatari; -             
se societa' di capitali: degli amministratori muniti del potere di              
rappresentanza del procuratore speciale o dell'istitore qualora                 
l'offerta sia presentata da uno di questi soggetti;                             
f) indicazione del nominativo del legale rappresentante ed i relativi           
poteri;                                                                         
g) indicazione di primari Istituti di credito, nazionali o                      
internazionali, che possono rilasciare idonee referenze bancarie,               
almeno due per ogni impresa partecipante che dovranno contenere                 
notizie di carattere generale sulla capacita' economica e finanziaria           
della ditta e l'attestazione che la ditta ha sempre fatto fronte con            
regolarita' e puntualita' ai propri impegni (la dichiarazione deve              
essere redatta su carta intestata dell'Istituto e debitamente                   
firmata). Qualora il concorrente lavori con un solo Istituto di                 
credito, tale situazione dovra' essere fatta presente con apposita              
dichiarazione su carta legale, con firma autenticata e sotto la                 
propria responsabilita' dal firmatario della domanda di                         
partecipazione. Comunque resta fermo che anche con un solo Istituto             
questo dovra' essere di primaria importanza e presente con almeno uno           
sportello nell'ambito del territorio regionale emiliano. Se la ditta            
partecipante non e' in grado, per giustificati motivi, di presentare            
le referenze richieste, puo' provare la propria capacita' economica e           
finanziaria mediante qualsiasi altro documento considerato idoneo               
dalla Regione;                                                                  
h) dichiarazione del legale rappresentante nella quale la societa' si           
impegna a non subappaltare o concedere in cottimo ad altre societa'             
tutto o parte della fornitura;                                                  
i) dichiarazione di non trovarsi in nessun caso di incompatibilita' a           
contrattare con la pubblica Amministrazione ai sensi delle vigenti              
disposizioni legislative;                                                       
j) dichiarazione di possedere comprovata esperienza nel campo dei               
servizi per i quali partecipano all'asta pubblica;                              
k) elenco certificato (art. 1, lettera a), DLgs 157/95) servizi                 
effettuati, analoghi a quelli richiesti dal presente bando negli                
ultimi tre anni. Elenco (successivamente verificabile) su carta                 
semplice, sottoscritto dal firmatario dell'offerta, con l'indicazione           
degli importi (al netto dell'IVA), date e destinatari, pubblici o               
privati dalle forniture stesse, la descrizione del servizio fornito,            
delle misure adottate per garantire la qualita' ed infine degli                 
strumenti di studio e di ricerca dell'impresa. Se trattasi di                   
forniture effettuate ad Amministrazioni od Enti pubblici, l'elenco              
dovra' essere vistato o corredato da dichiarazioni rilasciate dalle             
Amministrazioni o dagli Enti medesimi comprovanti: - l'esecuzione               
della fornitura e l'assenza di risoluzioni anticipate di contratti              
per inadempimento o altre cause imputabili alla ditta fornitrice; -             
che le forniture trattate sono state eseguite a regola d'arte, con              
buon esito e senza contestazioni di sorta. Se trattasi di forniture a           
privati, le dichiarazioni di cui sopra sono rilasciate                          
dall'acquirente. Quando non e' possibile reperire le dichiarazioni,             
e' sufficiente una semplice dichiarazione del concorrente;                      
l) copia semplice del bilancio di esercizio degli ultimi 3 anni;                
m) dichiarazione (successivamente verificabile) su carta semplice,              
sottoscritta dal firmatario dell'offerta, con la quale la ditta                 
attesti sotto la propria responsabilita': di non avere mai avuto                
risoluzioni anticipate di contratti per inadempienza;                           
n) documento contenente il nome, la qualifica professionale ed il               
curriculum della persona incaricata della direzione del progetto;               
o) documentazione se dovuta relativa alla Legge 68/99, art. 17.                 
Le dichiarazioni sostitutive in carta semplice, devono contenere                
tutti i dati gia' richiesti per i certificati originali, essere                 
sottoscritte dall'interessato ed accompagnate da fotocopia di un                
valido documento di riconoscimento del sottoscrittore, ai sensi                 
dell'art. 2 della Legge 4 gennaio 1968, n. 15 e degli artt. 1 e 6,              
comma 1 del DPR 20 ottobre 1998, n. 403; in questo caso e' facolta'             
della stazione appaltante, ai sensi dell'art. 11, commi 1 e 3 del DPR           
n. 403 del 1998, di procedere al controllo sulla veridicita' delle              
dichiarazioni e, ferme restando le sanzioni penali di cui all'art. 26           
della Legge n. 15 del 1968, escludere il concorrente in caso di                 
dichiarazione non veritiera.                                                    
Nel caso vengano inviate copie dei documenti originali, devono essere           
copie di documenti in corso di validita' ed essere autenticate o rese           
conformi con apposita dichiarazione apposta sulla copia medesima da             
parte di un pubblico ufficiale abilitato, ai sensi degli articoli 7 e           
14 della Legge 4 gennaio 1968, n. 15.                                           
Nel caso di imprese riunite i requisiti di cui ai punti a), b), c),             
d) ecc. devono essere soddisfatti da tutte le societa' costituenti il           
raggruppamento.                                                                 
16) Validita' dell'offerta: 180 giorni naturali e consecutivi dal               
termine di presentazione dell'offerta.                                          
17) Criteri di aggiudicazione: offerta economicamente piu'                      
vantaggiosa ai sensi dell'art. 23, lett. b), DLgs 17/3/1995,  n.157,            
da determinarsi mediante l'applicazione dei criteri di valutazione ed           
attribuzioni dei punteggi di seguito indicati:                                  
a) valutazione tecnica del progetto (70 punti);                                 
b) offerta economica (30 punti).                                                
18) Altre informazioni: il capitolato tecnico e' parte integrante del           
bando di gara. L'aggiudicazione avverra' anche in presenza di                   
un'unica offerta valida.                                                        
19) L'avviso di preinformazione non e' stato pubblicato.                        
20) Data di invio e ricevimento del bando alla GUCE: 11/9/2001.                 
21) Ogni informazione, dato o elemento acquisito in sede di offerta,            
saranno utilizzati dalla Amministrazione appaltante esclusivamente ai           
fini della partecipazione alla gara e della scelta                              
dell'aggiudicatario, garantendone l'assoluta riservatezza e                     
sicurezza, anche in sede di trattamento con strumenti automatizzati.            
Con l'invio delle offerte i concorrenti esprimono il loro consenso al           
predetto trattamento.                                                           
22) Ai sensi della Legge 241/90 si identifica nella dott.ssa Anna               
Fiorenza la responsabile del procedimento.                                      
23) E' allegato al bando lo schema per autocertificazione della                 
documentazione principale necessaria per l'ammissione alla gara.                
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO                                                    
Anna Fiorenza                                                                   
Scadenza: 16 novembre 2001                                                      

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it