REGIONE EMILIA-ROMAGNA - SERVIZIO PROVINCIALE DIFESA DEL SUOLO, RISORSE IDRICHE E FORESTALI DI RAVENNA

AVVISI DI GARE D'APPALTO

Bando di gara licitazione privata per i lavori di: Legge 183/89 - 2E6F007 - lavori di ristrutturazione briglia trasversale Chiusa di Errano con costruzione di scala di risalita ittica e opere di ingegneria naturalistica - II stralcio

1) Stazione appaltante: Regione Emilia-Romagna, Servizio provinciale            
Difesa del suolo, Risorse idriche e forestali di Ravenna, Piazza                
Caduti per la Liberta' n. 9 - 48100 Ravenna - tel. 0544/249711, fax             
0544/249799, e-mail: spdsral¹regione.emilia-romagna.it.                         
2) Procedura di gara: licitazione privata ai sensi della Legge 109/94           
e successive modificazioni cosi' come integrata dal DPR 554/99.                 
3) Luogo, descrizione, natura e importo complessivo dei lavori, oneri           
per la sicurezza e modalita' di pagamento delle prestazioni:                    
3.1 luogo di esecuzione: comune di Faenza (RA) - fiume Lamone;                  
3.2 descrizione: Legge 183/89 - 2E6F007 - lavori di ristrutturazione            
briglia trasversale Chiusa di Errano con costruzione di scala di                
risalita ittica e opere di ingegneria naturalistica - II stralcio;              
3.3 natura: ai soli fini del rilascio del certificato di esecuzione             
dei lavori eseguiti, i lavori si intendono appartenenti alla                    
categoria dei lavori idraulici - OG8 e alla categoria dei lavori di             
ingegneria naturalistica - OG13;                                                
3.4 importo complessivo dell'appalto (compresi oneri per la                     
sicurezza): Lire 1.088.000.000 (Euro 561.905,11);                               
3.5 oneri per l'attuazione dei piani di sicurezza non soggetti a                
ribasso: Lire 28.450.000 (Euro 14.693,20);                                      
3.6 lavorazioni di cui si compone l'intervento: lavorazione: Lavori             
di sistemazione idraulica: Categoria OG8 - impianto di cantiere Lire            
10.841.550 (Euro 5.599,19) - opere edili Lire 910.697.570 (Euro                 
470.336,04) sommano Lire 921.539.120 (Euro 475.935,24) lavorazione:             
Lavori di ingegneria naturalistica: Categoria OG13 - opere in                   
pietrame Lire 74.820.400 (Euro 38.641,51) - opere di                            
rinaturalizzazione Lire 34.840.000 (Euro 17.993,36) - scavi e                   
profilature Lire 5.550.000 (Euro 2.866,34) sommano Lire 115.210.400             
(Euro 59.501,21) lavorazioni: Altre lavorazioni: - noli Lire                    
22.800.480 (Euro 11.775,47) Totale Lire 1.059.550.000 (Euro                     
547.211,91)                                                                     
3.7 modalita' di determinazione del corrispettivo: a misura, ai sensi           
di quanto previsto dal combinato disposto degli articoli 19, comma 5,           
e 21, comma 1, lett. a), della Legge 109/94 e successive                        
modificazioni.                                                                  
4) Termine di esecuzione: giorni 360 naturali e consecutivi                     
decorrenti dalla data di consegna dei lavori.                                   
5) Soggetti ammessi alla gara: concorrenti di cui all'art. 10, comma            
1, della Legge 109/94 e successive rnodificazioni, costituite da                
imprese singole o imprese riunite o consorziate, ai sensi degli                 
articoli 93, 94, 95, 96 e 97 del DPR 554/99, ovvero da imprese che              
intendano riunirsi o consorziarsi ai sensi dell'articolo 13, comma 5,           
della Legge 109/94 e successive modificazioni, nonche' concorrenti              
con sede in altri Stati membri dell'Unione Europea alle condizioni di           
cui all'articolo 3, comma 7, del DPR 34/00.                                     
6) Domanda di partecipazione: la domanda di partecipazione deve                 
essere inviata, a mezzo raccomandata a.r. del Servizio postale,                 
ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata, all'indirizzo di cui           
al punto 1) del presente bando e deve pervenire, a pena di                      
esclusione, entro le ore 12 del 10 aprile 2001; e' altresi' possibile           
la consegna a mano della domanda, dalle ore 9 alle ore 12 dei tre               
giorni antecedenti il suddetto termine perentorio, al Protocollo del            
Servizio provinciale Difesa del Suolo di Ravenna, sito in Piazza                
Caduti n. 9 - Ravenna, piano terra, che rilascera' apposita ricevuta.           
Sull'esterno della busta dovra' essere riportata l'indicazione del              
mittente nonche' la dicitura: "Richiesta di invito alla licitazione             
privata per i lavori di: Legge 183/89 - 2E6F007 - Comune di Faenza -            
fiume Lamone - lavori di ristrutturazione briglia trasversale Chiusa            
di Errano con costruzione di scala di risalita ittica e opere di                
ingegneria naturalistica - II stralcio". La domanda deve essere                 
sottoscritta, a pena di esclusione, da persona abilitata ad impegnare           
il concorrente e deve riportare l'indirizzo di spedizione, il codice            
fiscale e/o partita IVA, il numero del telefono e del fax. In caso di           
associazione temporanea o consorzio gia' costituito, alla domanda               
deve essere allegato, in copia autentica, il mandato collettivo                 
irrevocabile con rappresentanza conferito alla mandataria o l'atto              
costitutivo del consorzio; in mancanza la domanda deve essere                   
sottoscritta dai rappresentanti di tutte le imprese associate o                 
consorziate ovvero da associarsi o consorziarsi. Alla domanda, in               
alternativa all'autenticazione della sottoscrizione, deve essere                
allegata, a pena di esclusione, copia fotostatica di un documento di            
identita' del sottoscrittore.                                                   
La domanda di partecipazione, in bollo, deve essere redatta                     
sull'allegato modulo, completo, a pena di esclusione, in ogni sua               
parte, nel quale il legale rappresentante, assumendone piena                    
responsabilita', contestualmente:                                               
a) certifica, indicandole specificamente, di non trovarsi nelle                 
condizioni previste dall'art.75, comma 1, lettere a), d), e), f), g),           
h) del DPR 554/99;                                                              
b) dichiara di essere in possesso dell'attestazione SOA relativa ad             
almeno una categoria attinente alla natura dei lavori da appaltare,             
ovvero di possedere i requisiti di cui al punto 10) del presente                
bando;                                                                          
c) elenca le imprese (denominazione, ragione sociale e sede) rispetto           
alle quali si trova in situazioni di controllo diretto o come                   
controllante o come controllato ai sensi dell'art. 2359 del Codice              
civile; tale dichiarazione deve essere resa anche se negativa;                  
d) (per le imprese che occupano non piu' di 15 dipendenti e da 15 a             
35 dipendenti che non abbiano effettuato nuove assunzioni dopo il 18            
gennaio 2000) dichiara la propria condizione di non assoggettabilita'           
agli obblighi di assunzioni obbligatorie di cui alla Legge 68/99.               
La domanda di partecipazione deve essere sottoscritta dal legale                
rappresentante in caso di concorrente singolo. Nel caso di                      
concorrente costituito da imprese riunite o da riunirsi o da                    
associarsi, la medesima dichiarazione deve essere prodotta o                    
sottoscritta da ciascuna concorrente che costituisce o che                      
costituira' l'associazione o il consorzio o il GEIE. Le dichiarazioni           
possono essere sottoscritte anche da procuratori dei legali                     
rappresentanti ed in tal caso va trasmessa la relativa procura.                 
Alla domanda di partecipazione alla gara, dovranno essere allegati,             
pena l'esclusione:                                                              
1) il certificato originale, di cui al comma 2 dell'art. 75 del DPR             
554/99, o copia conforme, del casellario giudiziale (richiesto con la           
specifica motivazione "per partecipare a gare d'appalto") e dei                 
carichi pendenti col quale si dimostri che non ricorrono le                     
condizioni prescritte per ciascuno dei soggetti indicati dal medesimo           
art. 75, comma 1, lettere b) e c). N.B. Se nessun documento o                   
certificato tra quelli previsti dal sopracitato comma 2 e' rilasciato           
da altro Stato dell'Unione Europea, costituisce prova sufficiente una           
dichiarazione giurata rilasciata dall'interessato innanzi ad una                
autorita' giudiziaria o amministrativa, ad un notaio o a qualsiasi              
altro pubblico ufficiale autorizzato a riceverla in base alla                   
legislazione dello Stato stesso o, negli Stati dell'Unione Europea in           
cui non e' prevista la dichiarazione giurata, una dichiarazione                 
solenne;                                                                        
2) (per le imprese che occupano piu' di 35 dipendenti e per le                  
imprese che occupano da 15 a 35 dipendenti che abbiano effettuato una           
nuova assunzione dopo il 18 gennaio 2000) una certificazione, in data           
non anteriore a quella della data di pubblicazione del presente                 
bando, di cui all'art. 17 della Legge 68/99, dalla quale risulti                
l'ottemperanza alle norme della suddetta legge;                                 
3) una dichiarazione con cui si indica per quali consorziati il                 
consorzio concorre e relativamente a questi ultimi consorziati opera            
il divieto di partecipare alla gara in qualsiasi altra forma (nel               
caso di consorzi di cui all'art. 10, comma 1, lettere b) e c) della             
Legge 109/94 e successive modificazioni).                                       
7) Termine di spedizione degli inviti: l'invito a presentare offerta            
contenente altresi' le norme per la partecipazione alla gara e per              
l'aggiudicazione dell'appalto e' inviato ai concorrenti                         
prequalificati entro giorni 120 dalla data del presente bando.                  
8) Cauzione: l'offerta dei concorrenti dovra' essere corredata:                 
a) da una cauzione provvisoria, pari al 2% dell'importo dei lavori              
costituita da fidejussione bancaria ovvero polizza assicurativa                 
originale valida per almeno centottanta giorni dalla data di                    
presentazione dell'offerta; tali documentazioni devono contenere                
espressamente la rinuncia al beneficio della preventiva escussione              
del debitore principale e la loro operativita' entro quindici giorni            
a semplice richiesta scritta di questa stazione appaltante. La firma            
in calce alla cauzione dovra' essere apposta da persona autorizzata a           
rappresentare il fidejussore e di essa dovranno essere indicate le              
complete generalita' e l'incarico rivestito. Per i soggetti                     
partecipanti in possesso di certificazione della qualita' ai sensi              
del comma 11 quater dell'art. 8 della Legge 109/94 e successive                 
modifiche ed integrazioni l'importo della cauzione provvisoria e'               
ridotta del 50%. A tal fine le imprese interessate dovranno                     
trasmettere copia autenticata della predetta certificazione;                    
b) da una dichiarazione di un istituto bancario, ovvero di una                  
compagnia di assicurazione, contenente l'impegno a rilasciare, in               
caso di aggiudicazione dell'appalto, a richiesta del concorrente, una           
fidejussione bancaria o polizza assicurativa fidejussoria, relativa             
alla cauzione definitiva, in favore della stazione appaltante valida            
fino ad esplicito svincolo da parte di questa stazione appaltante.              
9) Finanziamento: Legge 183/89.10) Condizioni minime di carattere               
economico e tecnico necessarie per la partecipazione: i concorrenti             
devono possedere:                                                               
(nel caso di concorrenti in possesso dell'attestato SOA)                        
attestazione rilasciata da societa' di attestazione (SOA) di cui al             
DPR 34/00 regolarmente autorizzata in corso di validita'; le                    
categorie e le classifiche per le quali l'impresa e' qualificata                
devono essere adeguate alle categorie ed importi relativi ai lavori             
da appaltare;                                                                   
(nel caso di concorrenti non in possesso dell'attestato SOA)                    
i requisiti di cui all'articolo 31, comma 1, lettere a), b), c) e d)            
del DPR 34/00 in misura non inferiore a quanto previsto dal medesimo            
articolo 31, commi 1 e 2.                                                       
11) Criterio di aggiudicazione: massimo ribasso percentuale                     
sull'elenco prezzi posto a base di gara.                                        
12) Varianti: non sono ammesse offerte in varianti.                             
13) Altre informazioni:                                                         
a) non sono ammessi a partecipare alle gare soggetti nei cui                    
confronti sussistano le cause di esclusione dalle gare d'appalto di             
cui all'art. 75 del DPR 554/99 e di cui alla Legge 68/99;                       
b) si procedera' all'esclusione automatica delle offerte anormalmente           
basse secondo le modalita' previste dall'articolo 21, comma 1-bis,              
della Legge 109/94 e successive modificazioni; nel caso di offerte in           
numero inferiore a cinque non si procede ad esclusione autornatica ma           
la stazione appaltante ha comunque la facolta' di sottoporre a                  
verifica le offerte ritenute anormalmente basse;                                
c) si procedera' all'aggiudicazione anche in presenza di una sola               
offerta valida sempreche' sia ritenuta congrua e conveniente;                   
d) in caso di offerte uguali si procedera' per sorteggio;                       
e) l'aggiudicatario deve prestare cauzione definitiva nella misura e            
nei modi previsti dall'articolo 30, comma 2, della Legge 109/94 e               
successive modificazioni;                                                       
f) si applicano le disposizioni previste dall'articolo 8, comma 11              
quater, della Legge 109/94 e successive modificazioni;                          
g) le autocertificazioni, le certificazioni, i documenti e l'offerta            
devono essere in lingua italiana o corredati di traduzione giurata;             
h) nel caso di concorrenti costituiti ai sensi dell'art. 10, comma 1,           
lettere d), e) ed e bis), della Legge 109/94 e successive                       
modificazioni i requisiti di cui al punto 10) del presente bando                
devono essere posseduti, nella misura di cui all'articolo 95, comma             
2, del DPR 554/99 qualora associazioni di tipo orizzontale, e, nella            
misura di cui all'articolo 95, comma 3, del medesimo DPR qualora                
associazioni di tipo verticale;                                                 
i) gli importi dichiarati da imprese stabilite in altro Stato membro            
dell'Unione Europea, qualora espressi in altra valuta, dovranno                 
essere convertiti in Lire italiane, adottando il valore dell'Euro;              
gli importi dichiarati dalle imprese, qualora espressi in Euro,                 
saranno convertiti in Lire italiane, per il confronto con le altre              
offerte, moltiplicando per 1.936,27;                                            
j) la contabilita' dei lavori sara' effettuata, ai sensi del Titolo             
XI del DPR 554/99, sulla base dei prezzi unitari di progetto; agli              
importi degli stati di avanzamento (SAL) verra' detratto l'importo              
conseguente al ribasso offerto calcolato e sara' aggiunto, in                   
proporzione dell'importo dei lavori eseguiti, l'importo degli oneri             
per l'attuazione dei piani di sicurezza di cui al punto 3.5 del                 
presente bando; le rate di acconto saranno pagate con le modalita'              
previste dall'articolo 21 del capitolato speciale d'appalto;                    
k) gli eventuali subappalti saranno disciplinati ai sensi delle                 
vigenti leggi;                                                                  
l) i pagamenti relativi ai lavori svolti dal subappaltatore o                   
cottimista verranno effettuati dall'aggiudicatario che e' obbligato a           
trasmettere, entro venti giorni dalla data di ciascun pagamento                 
effettuato, copia delle fatture quietanzate con l'indicazione delle             
ritenute a garanzia effettuate;                                                 
m) la stazione appaltante si riserva la facolta' di applicare le                
disposizioni di cui all'articolo 10, comma 1 ter, della Legge 109/94            
e successive modificazioni;                                                     
n) la stazione appaltante, ai sensi dell'articolo 11 del DPR 403/98,            
procedera' al controllo a campione della veridicita' delle                      
dichiarazioni, attestanti il possesso dei requisiti generali;                   
o) e' esclusa la competenza arbitrale;                                          
p) responsabile del procedimento: ing. Marcello Martinetti Cardoni;             
Piazza Caduti n. 9 - 48100 Ravenna, tel. 0544/249711;                           
q) ai sensi e per gli effetti dell'art. 10 della Legge 31 dicembre              
1996, n. 675, si informa che i dati personali forniti e raccolti in             
occasione del presente procedimento verranno: - trattati con                    
l'ausilio di mezzi elettronici esclusivamente per le finalita'                  
connesse alla presente procedura d'appalto ovvero per dare esecuzione           
ad obblighi previsti dalla legge o da regolamenti e per                         
l'espletamento di funzioni istituzionali; - conservati sino alla                
conclusione del procedimento presso la sede del Servizio provinciale            
Difesa del suolo di Ravenna e successivamente presso l'archivio del             
predetto Servizio. Il titolare del trattamento e' il Direttore                  
generale Area Ambiente. In relazione ai suddetti dati l'interessato             
puo' esercitare i diritti sanciti dall'art. 13 della citata Legge               
675/96. Restano salve le disposizioni sull'accesso di cui alla Legge            
241/90.                                                                         
L'incompletezza delle dichiarazioni richieste ed il mancato possesso            
dei requisiti di quafificazione previsti dal presente avviso comporta           
la non accettazione della istanza di partecipazione.                            
Non saranno altresi' prese in considerazione ai fini dell'invito le             
istanze pervenute oltre il termine previsto dal precedente punto 6).            
Copia integrale del bando e della modulistica potra' essere                     
richiesta:                                                                      
a) via e-mail all'indirizzo indicato al punto L;                                
b) via fax o e-mail presso la copisteria ELIOS di Ravenna, tel.                 
0544/39000 - elios¹eliosra.it                                                   
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO                                                    
Marcello Martinetti Cardoni                                                     
Richiesta di partecipazione a licitazione privata con contestuale               
dichiarazione sostitutiva di atto notorio e di certificazione (artt.            
2 e 4 della Legge 4/1/1968, n. 15 e successive modifiche - DPR                  
20/10/1998, n. 403)                                                             
     Al Servizio provinciale                                                    
     Difesa del suolo, Risorse idriche                                          
     e forestali di Ravenna                                                     
Oggetto della gara: Lavori di                                                   
Importo: Lire                                                                   
Il sottoscritto                                                                 
nato a . . . . . . . . . . . . . . . il                                         
residente a . . . . . . . . . . . . . . . . . codice fiscale                    
nella sua qualita' di (legale rappresentante, amministratore                    
delegato, ecc.) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . della           
(impresa, societa', consorzio, cooperativa, ecc.) . . . . . . . . . .           
. . . . . . . . . . . . . . con sede legale a . . . . . . . . . . . .           
. . . . . . . . . in Via . . . . . . . . . . . . . . . n. . . . . .             
partita IVA . . . . . . . . . codice fiscale . . . . . . . . . . . .            
numero telefonico . . . . . . . . . . . . . . . numero fax . . . . .            
. . . . . . . .                                                                 
chiede                                                                          
di partecipare alla gara indicata in oggetto come:                              
impresa singola                                                                 
ovvero                                                                          
capogruppo di una associazione temporanea di imprese o di un                    
consorzio o di un GEIE                                                          
ovvero                                                                          
mandante di una associazione temporanea di imprese o di un consorzio            
o di un GEIE.                                                                   
A tal fine, ai sensi degli articoli 2 e 4 della Legge 4 gennaio 1968,           
n. 15 e del DPR 403/98, consapevole delle sanzioni penali previste              
dall'art. 26 della Legge 4 gennaio 1968, n. 15 per le ipotesi di                
falsita' in atti e dichiarazioni mendaci ivi indicate, sotto la                 
propria personale responsabilita',                                              
dichiara                                                                        
 1) che la ditta rappresentata ha la natura giuridica di . . . . . .            
. . . . . . . . . . . . . (SpA, Srl, Sas ecc.);                                 
 2) che l'impresa non si trova in stato di fallimento, di                       
liquidazione coatta amministrativa, di amministrazione controllata o            
di concordato preventivo e che non sono in corso procedimenti per la            
dichiarazione di tali situazioni;                                               
 3) di non aver violato il divieto di intestazione fiduciaria posto             
dall'articolo 17 della Legge 19 marzo 1990, n. 55;                              
 4) di non aver commesso gravi infrazioni debitamente accertate alle            
norme in materia di sicurezza e ad ogni altro obbligo derivante dai             
rapporti di lavoro; le posizioni contributive dell'impresa                      
nell'ultimo quinquennio sono state le seguenti: - posizione INPS n. .           
. . . . . . . . . presso ufficio di . . . . . . . . . . (indicare               
tutte le posizioni dell'ultimo quinquennio) - posizione INAIL n. . .            
. . . . . . . . presso ufficio di . . . . . . . . . . (indicare tutte           
le posizioni dell'ultimo quinquennio) - posizione Cassa edile                   
(ovvero) . . . . . . . . . . (specificare in caso di altra Cassa                
mutua) n. . . . . . . . . . . presso ufficio di . . . . . . . . . .             
Alle maestranze dell'impresa e' applicato il contratto di lavoro del            
settore . . . . . . . . . . (indicare le posizioni dell'ultimo                  
quinquennio);                                                                   
 5) di non aver commesso grave negligenza o malafede nell'esecuzione            
di lavori affidati da codesta stazione appaltante;                              
 6) di non aver commesso irregolarita', definitivamente accertate,              
rispetto agli obblighi relativi al pagamento di imposte e tasse,                
secondo la legislazione italiana o quella dello Stato in cui sono               
stabiliti;                                                                      
 7) di non aver reso false dichiarazioni circa il possesso dei                  
requisiti richiesti per l'ammissione agli appalti e per il                      
conseguimento dell'attestato di qualificazione nell'anno antecedente            
alla data di pubblicazione del presente bando di gara;                          
 8) che i soggetti nei confronti dei quali non devono ricorrere le              
condizioni considerate causa di esclusione dalle gare di appalto di             
cui alle lettere b) e c) comma 1, dell'art. 75 del DPR n. 554, oltre            
al sottoscritto, come risulta dal/i relativo/i certificato/i                    
allegato/i del Casellario giudiziale e dei carichi pendenti sono i              
seguenti: sig. . . . . . . . . . . nato a . . . . . . . . . . il . .            
. . . . . . . . residente a . . . . . . . . . . c.f. . . . . . . . .            
. in qualita' di . . . . . . . . . . (direttore tecnico, socio,                 
procuratore, ecc.) in carica, (ovvero) cessato dalla carica in data .           
. . . . . . . . . (triennio precedente la data del bando); sig. . . .           
. . . . . . . nato a . . . . . . . . . . il . . . . . . . . . .                 
residente a . . . . . . . . . . c.f. . . . . . . . . . . in qualita'            
di . . . . . . . . . . (direttore tecnico, socio, procuratore, ecc.)            
in carica, (ovvero) cessato dalla carica in data . . . . . . . . .              
(triennio precedente la data del bando); sig. . . . . . . . . . nato            
a . . . . . . . . . . il . . . . . . . . . residente a . . . . . . .            
. . c.f. . . . . . . . . . . in qualita' di . . . . . . . . . .                 
(direttore tecnico, socio, procuratore, ecc.) in carica, (ovvero)               
cessato dalla carica in data . . . . . . . . . . (triennio precedente           
la data del bando); sig. . . . . . . . . . . nato a . . . . . . . . .           
. il . . . . . . . . . . residente a . . . . . . . . . . c.f. . . . .           
. . . . . . in qualita' di . . . . . . . . . . (direttore tecnico,              
socio, procuratore, ecc.) in carica, (ovvero) cessato dalla carica in           
data . . . . . . . . . . (triennio precedente la data del bando);               
sig. . . . . . . . . . . nato a . . . . . . . . . . il . . . . . . .            
. . . residente a . . . . . . . . . . c.f. . . . . . . . . . . in               
qualita' di . . . . . . . . . . (direttore tecnico, socio,                      
procuratore, ecc.) in carica, (ovvero) cessato dalla carica in data .           
. . . . . . . . (triennio precedente la data del bando); sig. . . . .           
. . . . . . nato a . . . . . . . . . . il . . . . . . . . . .                   
residente a . . . . . . . . . . c.f. . . . . . . . . . . in qualita'            
di . . . . . . . . . . . (direttore tecnico, socio, procuratore,                
ecc.) in carica, (ovvero) cessato dalla carica in data . . . . . . .            
. . . (triennio precedente la data del bando);                                  
 9) che la ditta rappresentata e' iscritta presso la Camera di                  
Commercio di . . . . . . . . . . al n. . . . . . . . . . . e svolge             
le seguenti attivita' . . . . . . . . . . ;                                     
10) che la ditta rappresentata e' in regola con le norme che                    
disciplinano il diritto al lavoro dei disabili (art. 17, Legge                  
12/3/1999, n. 68). A tal fine si dichiara che il numero dei propri              
dipendenti e' di . . . . . e si impegna a produrre, in sede di                  
offerta, la certificazione degli uffici competenti ove prescritta in            
relazione al numero dei dipendenti impiegati;                                   
11) che la ditta rappresentata possiede l'attestazione rilasciata               
dalla seguente SOA regolarmente autorizzata . . . . . . . . . .                 
(indicare ragione sociale, sede legale e decreto di autorizzazione)             
per l'esecuzione di lavori pubblici appartenenti alle seguenti                  
categorie ed importi . . . . . . . . . . ;                                      
12) (nel caso di concorrente non in possesso dell'attestazione SOA)             
di possedere i requisiti di cui all'art. 31, comma 1, lettere a), b),           
c) e d) del DPR 34/00 in misura non inferiore a quanto previsto al              
medesimo art. 31, commi 1 e 2;                                                  
13) che la ditta rappresentata non si trova in situazioni di                    
controllo o come controllante o come controllata ai sensi                       
dell'articolo 2359 del Codice civile nei confronti di altre imprese;            
(ovvero)                                                                        
13) che le imprese rispetto alle quali si trova nelle situazioni di             
controllo di cui sopra sono le seguenti: . . . . . . . . . . . . . .            
. . . . . . . (indicare denominazione, ragione sociale e sede);                 
14) che l'impresa non aderisce ad alcun consorzio; (ovvero)                     
14) che l'impresa aderisce ai seguenti consorzi . . . . . . . . . . .           
. . . . . . . (indicare denominazione, ragione sociale e sede);                 
(ovvero) nel caso si tratti di consorzi di cui all'articolo 10, comma           
1, lettere b) e c) della Legge 109/94                                           
14) che il consorzio concorre per le seguenti imprese consorziate . .           
. . . . . . . . . . . . . . . . . . (indicare denominazione, ragione            
sociale e sede avvertendo che per queste ultime opera il divieto di             
partecipazione alla gara in qualsiasi altra forma).                             
N.B. depennare le ipotesi che non ricorrono.                                    
. . . . . . . . . . , li' . . . . . . . . .  IL DICHIARANTE                     
  . . . . . . . . .                                                             
Si omette l'autenticazione della firma ai sensi dell'art. 3, comma              
11, Legge 127/97, come modificato dall'art. 2, commi 10 e 11 della              
Legge 191/98 e si allega copia fotostatica leggibile dei documento di           
identita' del dichiarante.                                                      
Note:                                                                           
- la dichiarazione deve essere resa da persona avente la capacita' di           
rappresentare l'impresa e di impegnarla verso terzi (rappresentante             
legale, amministratore unico, amministratore delegato, ecc.), nel               
caso si tratti di procuratore speciale deve essere allegata la                  
procura in originale o copia autentica;                                         
- in caso di associazione temporanea di imprese, la dichiarazione               
deve essere presentata da ciascuna delle imprese costituenti il                 
raggruppamento;                                                                 
- le imprese che costituiscono l'ATI, oltre alla presente istanza e             
dichiarazione devono presentare l'originale o la copia autentica                
degli atti di costituzione dell'ATI, ovvero (se l'ATI non e' ancora             
costituita), una dichiarazione, sottoscritta dai legali                         
rappresentanti di tutte le imprese, contenente l'impegno a costituire           
l'ATI e l'indicazione del ruolo svolto da ciascuna impresa (vedi                
bando di gara).                                                                 
Attenzione: alla domanda di partecipazione alla gara, ai sensi del              
comma 1, lettere b) e c) dell'art. 75 del DPR 554/99 dovranno essere            
allegati, pena l'esclusione, i certificati del casellario giudiziale            
e dei carichi pendenti, per ciascuno dei soggetti indicati al punto             
8, a seconda della natura giuridica dell'impresa. Tali certificati              
dovranno essere rilasciati ad uso partecipazione a gare di appalto di           
lavori pubblici e non dovranno avere una data anteriore di sei mesi             
rispetto a quella di scadenza del bando di gara.                                
Scadenza: 10 aprile 2001                                                        

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it