AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI FERRARA

> AVVISI DI MOBILITA' DI PERSONALE REGIONALE ED INTERREGIONALE

Avviso di mobilita' regionale e interregionale per posti di Operatore professionale sanitario, Infermiere - Categoria C

In esecuzione della determinazione n. 178 del 21/2/2001, esecutiva ai           
sensi di legge, questa Azienda Ospedaliera intende procedere alla               
copertura, ai sensi degli artt. 12 e 13 del DPR 384/90 mediante                 
mobilita' tra Aziende Unita' sanitarie locali e Ospedaliere, ed Enti            
del Comparto Sanita', in via prioritaria in ambito regionale ed in              
via secondaria in ambito interregionale, di posti vacanti del                   
Ruolo: Sanitario - Profilo professionale: Operatore professionale               
sanitario, Infermiere (Cat. C).                                                 
Possono presentare domanda di trasferimento i dipendenti in servizio            
a tempo indeterminato presso le Aziende Unita' sanitarie locali ed              
Ospedaliere e gli Enti del Comparto Sanita' della regione                       
Emilia-Romagna e delle altre regioni nella posizione funzionale sopra           
indicata e che abbiano superato il periodo di prova nella medesima              
posizione.                                                                      
La domanda, da redigersi in carta semplice, dovra' essere indirizzata           
al Direttore generale dell'Azienda Ospedaliera di Ferrara.                      
Nella domanda l'aspirante dovra' indicare:                                      
a) nome e cognome, data, luogo di nascita e residenza;                          
b) la procedura di mobilita' alla quale intende partecipare;                    
c) l'Azienda Unita' sanitaria locale o Ospedaliera o Ente del                   
Comparto Sanita' del quale e' dipendente a tempo indeterminato,                 
specificando il profilo professionale, la posizione funzionale e                
l'inquadramento;                                                                
d) l'avvenuto superamento del periodo di prova;                                 
e) la piena idoneita' fisica all'impiego;                                       
f) l'eventuale posizione di esubero formalmente dichiarata dalla                
Amministrazione di appartenenza;                                                
g) le motivazioni riguardanti situazioni familiari e personali per le           
quali si richiede il trasferimento;                                             
h) il domicilio presso il quale, ad ogni effetto, deve essere inviata           
ogni necessaria comunicazione.                                                  
La domanda che il candidato presenta deve essere firmata in calce               
senza necessita' di alcuna autentica (art. 3, comma 5, Legge 15                 
maggio 1997, n. 127). La firma deve essere apposta in presenza del              
funzionario competente a ricevere la documentazione. I candidati che            
non presentano direttamente la domanda con i relativi allegati devono           
contestualmente trasmettere fotocopia non autenticata di documento              
valido di identita' personale.                                                  
Alla domanda di mobilita' i concorrenti dovranno allegare in                    
originale o in copia autenticata o mediante autocertificazione nei              
casi e nei limiti previsti dalla normativa vigente:                             
1) certificato di servizio dell'Azienda Unita' sanitaria locale od              
Ospedaliera o dell'Ente del Comparto di appartenenza dal quale                  
risulti la decorrenza a tempo indeterminato nella posizione                     
funzionale oggetto del trasferimento;                                           
2) documenti attestanti particolari situazioni familiari                        
(ricongiunzione al nucleo familiare, numero dei familiari, distanza             
tra le sedi) e sociali. Per l'assistenza a persona handicappata e'              
necessario produrre idonea certificazione come previsto dalla Legge             
104/92 e successive modificazioni ed integrazioni;                              
3) eventuale dichiarazione di esubero formalmente rilasciata dalla              
Amministrazione di appartenenza;                                                
4) i titoli che ritengano opportuno presentare ai fini della                    
formulazione della graduatoria ivi compreso un curriculum formativo e           
professionale datato e firmato. I titoli devono essere prodotti in              
originale o in copia autenticata ai sensi di legge, ovvero                      
autocertificati nei limiti previsti dalla normativa vigente. Chi                
intende avvalersi dell'autocertificazione deve comunque espressamente           
dichiararlo e, nel contempo, produrre copia fotostatica non                     
autenticata dei titoli, accompagnati da apposita dichiarazione                  
"Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorieta'" (art. 4, Legge              
4/1/1968, n. 15 ed art. 2, comma 2, DPR 20/10/1998, n. 403).                    
In ottemperanza alla Legge n. 370 del 23/8/1988 relativa a "Esenzione           
dell'imposta di bollo per le domande di concorso e di assunzione                
presso Amministrazioni pubbliche" la domanda di partecipazione                  
all'avviso di mobilita' ed i documenti allegati non sono soggetti               
all'imposta di bollo.                                                           
Alla domanda dovra' essere altresi' unito in triplice copia, in carta           
semplice, un elenco dei documenti e dei titoli presentati.                      
La domanda e la documentazione ad essa allegata:                                
- possono essere inoltrate a mezzo del Servizio postale, al seguente            
indirizzo: Azienda Ospedaliera - Corso Giovecca  n.203 - 44100                  
Ferrara;                                                                        
- ovvero possono essere presentate direttamente all'Ufficio                     
Protocollo generale dell'Azienda Ospedaliera di Ferrara, Corso                  
Giovecca n. 203 dalle ore 9 alle ore 13 di tutti i giorni feriali;              
dalle ore 14,30 alle ore 16,30 nei pomeriggi di martedi' e giovedi' e           
dalle ore 9 alle ore 12 nel solo giorno di scadenza del presente                
avviso.                                                                         
All'atto della presentazione della domanda sara' rilasciata apposita            
ricevuta.                                                                       
esclusa ogni altra forma di presentazione o trasmissione.                       
Le domande devono pervenire entro le ore 12 del trentesimo giorno               
successivo alla data di pubblicazione del presente atto nel                     
Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.                              
Qualora detto giorno sia festivo, il termine e' prorogato alla stessa           
ora del giorno successivo non festivo.                                          
Le domande si considerano prodotte in tempo utile anche se spedite a            
mezzo raccomandata con avviso di ricevimento entro il termine                   
indicato.                                                                       
A tal fine fa fede il timbro e la data dell'Ufficio postale                     
accettante.                                                                     
L'Amministrazione non assume responsabilita' per la dispersione di              
comunicazioni dipendente da inesatta indicazione del recapito da                
parte del concorrente oppure di mancata o tardiva comunicazione del             
cambiamento dell'indirizzo indicato nella domanda, ne' per eventuali            
disguidi postali o telegrafici imputabili a fatti di terzi, a caso              
fortuito o forza maggiore.                                                      
Il termine fissato per la presentazione delle domande e dei documenti           
e' perentorio; la eventuale riserva di invio successivo di documenti            
e' priva di effetto.                                                            
In caso di pluralita' di domande il trasferimento e' disposto                   
dall'Azienda Ospedaliera di destinazione subordinatamente ad una                
valutazione positiva e comparata, da effettuarsi in base al                     
curriculum di carriera e professionale del personale interessato, in            
rapporto al posto da ricoprire.                                                 
Verranno altresi' prese in considerazione documentate situazioni                
familiari (ricongiunzione al nucleo familiare, nucleo dei familiari,            
distanza tra le sedi) e sociali, secondo le modalita' definite degli            
artt. 12 e 13 del DPR 384/90.                                                   
I criteri di valutazione delle domande di mobilita' per il profilo              
professionale in oggetto sono stati preventivamente concordati, in              
sede aziendale, con le OOSS Area Comparto in attesa della                       
stipulazione a livello nazionale, di un contratto collettivo                    
nazionale di lavoro che definisca compiutamente la materia.                     
La graduatoria derivante dalle domande che perverranno per effetto              
del presente bando di mobilita', porra' essere utilizzata entro 24              
mesi dalla data di approvazione, per la copertura di posti del                  
medesimo ruolo, profilo professionale, posizione funzionale, vacanti            
nella pianta organica dell'Azienda Ospedaliera.                                 
Coloro che hanno gia' presentato domanda di trasferimento a questa              
Azienda Ospedaliera dovranno riperterla per essere ammessi alla                 
procedura di cui al presente avviso.                                            
L'Amministrazione si riserva la facolta' di prorogare, sospendere,              
revocare o modificare il presente avviso dandone comunicazione agli             
interessati, nonche' di non procedere all'assunzione, in relazione              
all'eventuale intervento di particolari vincoli regolamentari,                  
finanziari ed organizzativi.                                                    
Il candidato assunto in esito alla procedura di cui al presente                 
avviso sara' oggetto alle disposizioni del Contratto collettivo                 
nazionale di lavoro del Comparto Sanita', ivi compresi i termini per            
la presentazione dei documenti.                                                 
Per eventuali informazioni e chiarimenti i concorrenti potranno                 
rivolgersi all'Ufficio Concorsi presso la Direzione Gestione risorse            
umane dell'Azienda Ospedaliera con sede in Ferrara, Corso Giovecca n.           
203 - 44100 Ferrara (tel. 0532/236961).                                         
IL DIRETTORE                                                                    
Umberto Giavaresco                                                              
Scadenza: 13 aprile 2001                                                        

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it