REGIONE EMILIA-ROMAGNA - DIRETTORE GENERALE AGRICOLTURA

DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE AGRICOLTURA 27 luglio 2001, n. 7504

Legge 423/98 - art. 1 - comma 2 - Adeguamento alla normativa comunitaria delle strutture zootecniche - Definizione modulistica e documentazione di supporto

IL DIRETTORE GENERALE                                                           
Richiamati:                                                                     
- il D.P.R. 14 gennaio 1997 n. 54 "Regolamento recante attuazione               
delle Direttive 92/46/CEE e 92/47/CEE, in materia di produzione e               
immissione sul mercato di latte e di prodotti a base di latte" che              
fissa le caratteristiche minime richieste per il latte e per tutti i            
prodotti a base di latte destinati al consumo umano nell'ambito del             
sistema produttivo, dalla produzione della materia prima ai prodotti            
finiti fino al momento della loro uscita dallo stabilimento di                  
produzione;                                                                     
- il DLgs 26 maggio 1997 n. 155 che pone in attuazione le Direttive             
93/43/CEE e  96/03/CE, concernenti l'igiene dei prodotti alimentari,            
e che definisce norme generali per garantire la sicurezza e la                  
salubrita';                                                                     
- la Legge 2 dicembre 1998 n. 423 "Interventi strutturali e urgenti             
nel settore agricolo, agrumicolo e zootecnico", che in relazione alle           
necessita' createsi nelle aziende produttrici di latte in conseguenza           
delle norme recate dal citato DPR 54/97 ha riservato risorse                    
specifiche per l'attuazione dei lavori di adeguamento delle strutture           
e dotazioni alla disciplina comunitaria, definendo prioritari gli               
interventi nelle aziende condotte da giovani ed in quelle situate in            
aree svantaggiate;                                                              
- il "Programma d'interventi finanziari per l'adeguamento alla                  
normativa comunitaria delle strutture e delle attrezzature delle                
aziende di produzione latte di cui all'art. 2, comma 1, lettera g)              
del D.P.R. 14 gennaio 1997 n. 54" predisposto dal Ministero delle               
Politiche agricole e forestali che definisce le tipologie di                    
intervento ed i relativi beneficiari;                                           
- la nota della Commissione Europea n. 7225 SG. (99) D del 6                    
settembre 1999 "Aiuto di Stato n. N 119/99 - Italia" con cui la                 
Commissione ha stabilito la compatibilita' comunitaria dell'aiuto di            
cui al  richiamato "Programma";                                                 
- il Reg. (CE) n. 1257/99 del Consiglio del 17 maggio 1999, sul                 
sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo Europeo di                     
Orientamento e Garanzia (FEAOG) e che modifica ed abroga taluni                 
regolamenti;                                                                    
- la nota della Direzione generale delle Politiche agricole ed                  
agroindustriali nazionali del Ministero delle Politiche agricole e              
forestali n. 22524 del 20 ottobre 2000 con la quale e' stata                    
formulata la proposta di riparto delle risorse finanziarie attivate             
dalla citata Legge 423/98;                                                      
vista la deliberazione di Giunta n. 1316 del 3/7/2001 "Programma di             
interventi finanziari di cui alla Legge del 2 dicembre 1998 n. 423,             
all'art. 1, comma 2, per l'adeguamento alla normativa comunitaria               
delle strutture zootecniche. Approvazione programma operativo"                  
ratificata dal Consiglio regionale in data 25/7/2001 con atto n. 235;           
visto, in particolare, il punto 3.11 dell'allegato A) della succitata           
deliberazione, nel quale si prevede che il Direttore generale                   
Agricoltura avrebbe provveduto a definire la modulistica della                  
domanda e la documentazione di supporto necessaria per l'attuazione             
del programma in esso previsto;                                                 
considerato, pertanto, necessario provvedere alla definizione della             
richiamata modulistica e della documentazione di supporto necessaria            
alla presentazione della domanda nella formulazione acquisita agli              
atti della Direzione generale Agricoltura al numero di protocollo               
21938/6, costituente parte integrante e sostanziale della presente              
determinazione;                                                                 
richiamate le deliberazioni della Giunta regionale n. 2541 del                  
4/7/1995 e n. 1657 del 3/10/2000;                                               
dato atto del parere favorevole espresso dalla dr.ssa Teresita                  
Pergolotti, Responsabile del Servizio Aiuti alle imprese, e dal                 
Direttore generale Agricoltura, dr. Dario Manghi, in merito                     
rispettivamente alla regolarita' tecnica e alla legittimita' del                
presente atto ai sensi dell'art. 4 - sesto comma - della L.R. 19                
novembre 1992, n. 41 e della citata deliberazione 2541/95;                      
determina:                                                                      
1) di definire, sulla base delle considerazioni formulate in premessa           
e qui integralmente richiamate, la modulistica necessaria alla                  
presentazione della domanda e la documentazione di supporto                     
relativamente al Programma di interventi di cui alla deliberazione di           
Giunta 1316/01 e relativa ratifica consiliare 235/01, nella                     
formulazione acquisita agli atti della Direzione generale Agricoltura           
al numero di protocollo 21938/6, costituente parte integrante e                 
sostanziale della presente determinazione;                                      
2) di disporre la pubblicazione della presente determinazione nel               
Bollettino Ufficiale  regionale completa dei relativi allegati.                 
IL DIRETTORE GENERALE AGRICOLTURA                                               
Dario Manghi                                                                    
(segue allegato fotografato)                                                    

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it