REGIONE EMILIA-ROMAGNA - GIUNTA REGIONALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 5 giugno 2001, n. 937

Progetto "Citta' sicure". Convenzione con la Provincia di Bologna - Unita' speciale studi per la programmazione - MeDeC - per la realizzazione del sondaggio di opinione sulla sicurezza e la criminalita' in Emilia-Romagna

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA                                          
(omissis)  delibera:                                                            
1) di commissionare alla Provincia di Bologna, "Unita' speciale studi           
per la programmazione - MeDeC - Centro Demoscopico Metropolitano" la            
realizzazione del sondaggio di opinione e di approvare la convenzione           
con detto Ente nello schema allegato alla presente deliberazione,               
della quale costituisce parte integrante, per la definizione dei                
rapporti riferiti alla committenza dell'incarico finalizzato alla               
realizzazione di un sondaggio di opinione, tramite questionario                 
telefonico a campione regionale;                                                
2) di dare atto che alla sottoscrizione della convenzione                       
provvedera', in attuazione della normativa vigente, il Responsabile             
del Servizio Relazioni istituzionali e Affari della Presidenza;                 
3) di stabilire che l'incarico assegnato alla Provincia di Bologna,             
"Unita' speciale studi per la programmazione - MeDeC - Centro                   
Demoscopico Metropolitano", come indicato nello schema di                       
convenzione, dovra' essere espletato entro il 31 luglio 2001;                   
4) di stabilire il compenso per la Provincia di Bologna, "Unita'                
speciale studi per la programmazione - MeDeC - Centro Demoscopico               
Metropolitano" in Lire 21.757.000, (pari ad Euro 11.236,55);                    
5) di impegnare la complessiva spesa di Lire 21.757.000, (pari ad               
Euro 11.236,55), registrata con il n. 1769 di impegno, al Cap. 2100             
"Spese per studi, consulenze e collaborazioni" del Bilancio di                  
previsione per l'esercizio 2001, che presenta la necessaria                     
disponibilita';                                                                 
6) di dare atto che, ai sensi dell'art. 61 della L.R. 31/77, come               
sostituito dall'art. 14 della L.R. 40/94, alla liquidazione del                 
compenso pattuito a titolo di rimborso delle spese sostenute per le             
prestazioni dedotte nell'incarico attribuito col presente atto,                 
provvedera' il Responsabile del Servizio Relazioni istituzionali e              
Affari della Presidenza, su presentazione di apposite richieste alle            
scadenze e con le modalita' previste all'art. 3 dello schema di                 
convenzione allegato al presente atto;                                          
7) di pubblicare, per estratto, la presente deliberazione nel                   
Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.                              
Convenzione tra la Regione Emilia-Romagna e la Provincia di Bologna             
Con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di                 
legge,                                                                          
tra                                                                             
la Regione Emilia-Romagna, in persona del Responsabile del Servizio             
Relazioni istituzionali e Affari della Presidenza, domiciliato per la           
carica in Bologna, Viale Aldo Moro, n. 52                                       
la Provincia di Bologna rappresentata dal Dirigente dell'"Unita'                
speciale studi per la programmazione - MeDeC - Centro Demoscopico               
Metropolitano", dott. Fausto Anderlini, domiciliato per la carica in            
Bologna, Via Zamboni n. 13, presso la sede dell'Amministrazione                 
provinciale;                                                                    
premesso:                                                                       
- che e' interesse della Regione Emilia-Romagna condurre, per il                
sesto anno consecutivo, una ricerca riguardante la ricostruzione, su            
campione regionale, delle percezioni e delle opinioni dei cittadini             
emiliano-romagnoli in tema di sicurezza e di criminalita';                      
- che la Provincia di Bologna "Unita' speciale studi per la                     
programmazione - MeDeC - Centro Demoscopico Metropolitano", ha                  
elaborato un preventivo di spesa agli atti di ufficio;                          
considerato:                                                                    
- che per la realizzazione di tali ricerche e' necessario ricorrere a           
organismo esperto nella conduzione di sondaggi di opinione e dotato             
delle necessarie professionalita' e strumentazioni tecnologiche;                
- che, pertanto, si intende affidare la realizzazione del nuovo                 
sondaggio alla Provincia di Bologna "Unita' speciale studi per la               
programmazione - MeDeC - Centro Demoscopico Metropolitano", in                  
possesso dei requisiti sopra richiesti;                                         
- che e' opportuno, nell'interesse delle parti, regolare i rapporti             
che presiedono al patto di collaborazione;                                      
si conviene e si stipula quanto segue:                                          
Art. 1                                                                          
Soggetti e oggetto della convenzione                                            
Con la presente convenzione, la Regione Emilia-Romagna affida alla              
Provincia di Bologna "Unita' speciale studi per la programmazione -             
MeDeC - Centro Demoscopico Metropolitano", che accetta, la                      
realizzazione operativa di un sondaggio di opinione sulla percezione            
della sicurezza da parte di un campione di cittadini                            
dell'Emilia-Romagna.Tale ricerca si inserisce tra le iniziative                 
promosse dalla Regione Emilia-Romagna nell'ambito del progetto                  
"Citta' sicure" ed e' finalizzata alla stesura del settimo rapporto             
sui temi della sicurezza.                                                       
Art. 2                                                                          
Programma di lavoro                                                             
La Provincia di Bologna "Unita' speciale studi per la programmazione            
- MeDeC - Centro Demoscopico Metropolitano" si impegna a realizzare             
le attivita' previste per la conduzione dei sondaggi e quindi, per              
l'arco temporale nel quale si sviluppera' l'incarico, a:                        
a) collaborare alla rielaborazione del questionario predisposto per             
la realizzazione dei precedenti sondaggi nei limiti quantitativi di             
tempo - intervista;                                                             
b) revisionare il campione di cittadini rappresentativo del livello             
regionale;                                                                      
c) realizzare n. 1200 interviste telefoniche per il sondaggio a                 
livello regionale;                                                              
d) predisporre il piano di elaborazione dei risultati;                          
e) elaborare i risultati e procedere alla stesura delle tavole                  
riepilogative del sondaggio nei tempi utili per la predisposizione              
del Rapporto annuale e comunque non oltre il 31 luglio 2001;                    
f) fornire alla Regione Emilia-Romagna copia del file costruito con             
le risposte dei 1200 intervistati.                                              
Tutte le attivita' indicate ai punti precedenti si intendono svolte             
sotto la supervisione del dott. Giovanni Sacchini, referente per la             
materia statistica nell'ambito della Direzione generale Presidenza              
della Giunta.                                                                   
Art. 3                                                                          
Importo della convenzione                                                       
Per lo svolgimento delle prestazioni indicate, la Regione                       
Emilia-Romagna si impegna a corrispondere alla Provincia di Bologna             
"Unita' speciale studi per la programmazione" la somma di Lire                  
21.757.000, (pari a Euro 11.236,55) a titolo di rimborso spese. Tale            
compenso sara' liquidato, a presentazione di richieste, con le                  
seguenti modalita':                                                             
- il 40% a conclusione delle attivita' di cui ai punti a) e b)                  
dell'art. 2 "Programma di lavoro";                                              
- il 60% al completamento delle restanti attivita' indicate all'art.            
2, sulla base di idonea documentazione comprovante l'effettivo                  
svolgimento delle attivita', da vistarsi a cura del Responsabile                
dell'Ufficio "Promozione e Sviluppo delle politiche per la                      
sicurezza".                                                                     
Art. 4                                                                          
Durata della convenzione                                                        
La presente convenzione decorre dalla data di esecutivita' della                
delibera di incarico e termina entro il 31 luglio 2001.                         
Art. 5                                                                          
Coordinamento delle attivita'                                                   
L'attivita' e' coordinata sul piano scientifico dal dott. Giovanni              
Sacchini, referente per la materia statistica nell'ambito della                 
Direzione generale Presidenza della Giunta. La Regione Emilia-Romagna           
e la Provincia di Bologna "Unita' speciale studi per la                         
programmazione - MeDeC - Centro Demoscopico Metropolitano" si                   
impegnano inoltre, tramite i propri referenti individuati                       
rispettivamente in Giovanni Sacchini, per la Regione Emilia-Romagna e           
in Fausto Anderlini, per la Provincia di Bologna, a convocare                   
periodicamente incontri di verifica sull'andamento della ricerca.               
Art. 6                                                                          
Utilizzazione dei risultati                                                     
La Regione Emilia-Romagna e la Provincia di Bologna hanno il diritto            
di utilizzare per i propri fini istituzionali i risultati della                 
ricerca oggetto della presente convenzione. Nel caso di                         
pubblicazione, anche parziale, dei risultati della ricerca la                   
Provincia di Bologna si impegna a menzionare sempre la Regione                  
Emilia-Romagna quale Ente promotore e a fornire preventivamente copia           
della pubblicazione alla Regione, al fine di consentire la verifica             
dell'insussistenza di elementi pregiudizievoli alla propria                     
attivita'.                                                                      
Contestualmente la Regione Emilia Romagna, per ogni forma di                    
pubblicizzazione dei risultati, si impegna a menzionare il MeDeC come           
soggetto realizzatore dell'indagine e compartecipe alla gestione dei            
dati.                                                                           
Art. 7                                                                          
Proprieta' degli elaborati                                                      
La proprieta' dei dati di base e degli elaborati intermedi e finali             
derivanti dalla attivita' di ricerca e' della Regione Emilia-Romagna,           
che potra' utilizzarli nel rispetto delle norme sulla proprieta'                
intellettuale.                                                                  
Art. 8                                                                          
Riservatezza delle informazioni                                                 
La Provincia di Bologna si impegna ad osservare le norme sulla                  
privacy e a considerare come assolutamente riservato ogni dato,                 
informazione, documento relativo alla esecuzione dei lavori. I                  
materiali inerenti l'attivita' di ricerca non potranno essere ceduti            
o comunicati a terzi per nessuna ragione e a nessun titolo in assenza           
di espressa autorizzazione della Regione Emilia-Romagna.                        
Art. 9                                                                          
Definizione delle controversie                                                  
Per la risoluzione giudiziale di ogni eventuale controversia si                 
conviene di eleggere esclusivamente il Foro di Bologna.                         
Art. 10                                                                         
Oneri fiscali                                                                   
Il presente atto sara' registrato solo in caso di uso ai sensi                  
dell'art. 5, comma 2 del DPR 26 ottobre 1972, n. 634 e successive               
modificazioni e integrazioni, a cura e spese della parte richiedente.           
E' inoltre esente da bollo ai sensi dell'art. 16, Tab. B del DPR 26             
ottobre 1972, n. 642, come modificato dall'art. 28 del DPR 30                   
dicembre 1982, n. 955.                                                          
Bologna li'                                                                     
IL DIRIGENTE RESPONSABILE  IL REPONSABILE DEL SERVIZIO                          
DELL'UNITA' SPECIALE PER  RELAZIONI  ISTITUZIONALI                              
LA PROGRAMMAZIONE DELLA  E AFFARI DELLA PRESIDENZA                              
PROVINCIA DI BOLOGNA                                                            

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it