REGIONE EMILIA-ROMAGNA - GIUNTA REGIONALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 17 luglio 2001, n. 1432

Fondo regionale per l'accesso alle abitazioni in locazione di cui all'art. 4 della L.R. 8/00. Assegnazione e concessione saldo dei contributi integrativi di sostegno a favore dei Comuni

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA                                          
Visti:                                                                          
- la L.R. 31/77 cosi' come modificata dalla L.R. 40/94;                         
- la deliberazione della Giunta regionale n. 2541 del 4 luglio 1995;            
- l'art. 11 della Legge 431/98 che ha istituito il Fondo nazionale              
per la locazione per il sostegno all'accesso alle abitazioni in                 
locazione, di seguito denominato Fondo, stabilendo fra l'altro, al              
comma 7, che le Regioni provvedono alla ripartizione fra i Comuni               
delle risorse assegnate al Fondo ed attribuite con deliberazione del            
CIPE;                                                                           
- la L.R. 8/00, art. 4, che ha istituito il Fondo regionale per                 
l'accesso alle  abitazioni in locazione, di seguito denominato Fondo            
regionale;                                                                      
- la propria deliberazione n. 1101 del 4/7/2000 con la quale si e'              
provveduto a definire l'entita' e modalita' di versamento della quota           
regionale di partecipazione  al finanziamento del Fondo regionale;              
- la deliberazione del CIPE n. 73 del 4/8/2000, di assegnazione alla            
Regione Emilia - Romagna della quota delle risorse presenti nel Fondo           
relative all'anno 2000 pari a Lire 60.158.000.000 (pari a Euro                  
31.069.014,14);                                                                 
- la propria deliberazione n. 2065 del 28/11/00 con la quale si e'              
preso atto dell'assegnazione della somma di Lire 60.158.000.000 (pari           
a Euro 31.069.014,14) ed apportato al Bilancio di previsione per                
l'esercizio finanziario 2000 le relative variazioni;                            
- le proprie deliberazioni n. 2278 del 30/11/1999 e n. 2299 del                 
12/12/2000 di proposta al Consiglio regionale adottate dallo stesso             
con propri atti rispettivamente n. 1320 del 22/12/1999 e n. 132 del             
20/12/2000  con le quali si e' provveduto a stabilire le modalita' di           
funzionamento ed erogazione del Fondo regionale;                                
- la propria deliberazione n. 793 del 15/5/2001, assunta con i poteri           
del Consiglio, con la quale e' stato modificato il punto e) della               
deliberazione del Consiglio regionale n. 132 del 20/12/2000;                    
- la propria deliberazione n. 794 del 15/5/2001 con la quale si e'              
provveduto ad assegnare ai Comuni richiedenti, a titolo di anticipo             
sulle risorse da erogare nell'anno 2001, una quota dei contributi               
integrativi  di sostegno per l'accesso alle abitazioni in locazione             
di cui all'art. 4 della L.R. 8/2000 a carico del bilancio regionale             
pari al 50% di quanto assegnato nella gestione dell'anno precedente;            
considerato che:                                                                
- la propria deliberazione n. 794 del 15/5/2001 ha provveduto ad                
assegnare, a titolo di anticipo sulle risorse da erogare nell'anno              
2001, ai Comuni richiedenti una quota dei contributi integrativi di             
sostegno per l'accesso alle abitazioni in locazione di cui all'art. 4           
della L.R. 8/00 a carico del bilancio regionale pari al 50% di quanto           
assegnato nella gestione dell'anno precedente;                                  
- la deliberazione del Consiglio regionale 132/00 ha demandato ad un            
provvedimento della Giunta regionale il saldo dei contributi                    
integrativi calcolati sulla base dei criteri previsti dal punto b)              
del dispositivo della deliberazione del Consiglio regionale 1320/99             
con detrazione di quanto erogato a titolo di anticipo nonche' delle             
eventuali economie realizzate dai Comuni richiedenti nella gestione             
dell'anno precedente e dagli stessi trattenute a titolo di  anticipo;           
ed ha stabilito  che, relativamente ai Comuni non beneficiari  di               
contributi nell'anno precedente oppure relativamente ai comuni che              
abbiano beneficiato di contributi l'anno precedente ma che non                  
abbiano provveduto ad inviare la comunicazione di cui al punto 1)               
della lettera e) del dispositivo della deliberazione del Consiglio              
regionale 132/00 si proceda, contestualmente al provvedimento di                
conguaglio, alla determinazione del contributo da erogare con                   
l'applicazione dei criteri di cui al sopra citato punto b);                     
- il punto b) della sopra citata deliberazione del Consiglio                    
regionale 1320/99 ha fissato nella misura dell'85% la quota dei                 
contributi erogabili a carico della Regione Emilia-Romagna e ha                 
stabilito che nella ripartizione delle risorse ai Comuni si proceda             
con priorita' relativamente al fabbisogno delle fasce A e B di cui              
all'Allegato A alla medesima deliberazione, e in subordine                      
relativamente al fabbisogno delle fasce C e D, alle quali verranno              
concesse risorse eventualmente ridotte in misura proporzionale alle             
disponibilita' residue;                                                         
- la deliberazione del Consiglio regionale 132/00 ha dato atto che              
con successivo provvedimento della Giunta regionale, in sede di                 
conguaglio di cui al punto h) della deliberazione del Consiglio                 
regionale 1320/99, cosi' come modificato dalla sopra citata                     
deliberazione del Consiglio regionale 132/00, si provvedera' ad                 
assegnare ai Comuni richiedenti la quota di fondi messi a                       
disposizione dalla Regione Emilia-Romagna pari al 5% delle entrate              
derivanti dai canoni di locazione degli alloggi di proprieta' degli             
IACP di cui alla propria deliberazione n. 1101 del 4/7/2000 e pari a            
Lire 4.099.000.000 (pari a Euro 2.116.956,83);                                  
- i Comuni della regione, in attuazione di quanto disposto dalla                
sopra citata deliberazione del Consiglio regionale 1320/99, cosi'               
come modificata dalla deliberazione del Consiglio regionale 132/00,             
hanno provveduto ad aprire i bandi pubblici entro i termini massimi             
dal 25/1/2001 al 31/3/2001;                                                     
- la medesima deliberazione del Consiglio regionale 1320/99, cosi'              
come modificata dalla deliberazione del Consiglio regionale 132/00              
stabilisce, all'art. 7 dell'Allegato A, il termine perentorio per               
l'invio alla Regione dei dati relativi all'importo dei contributi da            
erogare di 30 giorni dalla chiusura dei bandi, cioe' il 30/4/2001;              
- la propria deliberazione n. 793 del 15/5/2000 ha modificato il                
punto g) del dispositivo della deliberazione del Consiglio regionale            
1320/99 cosi' come modificato dalla deliberazione del Consiglio                 
regionale n. 132/00, nel senso di ammettere al riparto delle risorse            
assegnate al Fondo regionale i Comuni che abbiano provveduto                    
all'invio dei dati relativi all'importo del contributo da erogare               
entro il 31/5/2001;                                                             
preso atto che sulla base dell'istruttoria eseguita dai Comuni sulle            
domande presentate dai soggetti  beneficiari sono pervenute al                  
Servizio regionale Qualita' edilizia e dallo stesso trattenute agli             
atti, ai sensi dell'art. 7, alinea 5 e 6 dell'Allegato A alla                   
deliberazione del Consiglio regionale 1320/99 cosi' come modificata             
dalla deliberazione del Consiglio regionale 132/00, richieste di                
contributo relative alla quota a carico del bilancio regionale (85%             
di contribuzione massima) per Lire 101.590.816.988 (pari a Euro                 
52.467.278,32) cosi' suddivise:                                                 
- fascia A + B pari a Lire 94.318.893.954 (pari a Euro 48.711.643,50)           
- fascia C + D pari a Lire 7.271.923.034 (pari a Euro                           
3.755.634,82)dato atto che sulla base della ripartizione effettuata             
ai sensi del punto b) del dispositivo della deliberazione del                   
Consiglio regionale 1320/99 e' possibile dare copertura per la quota            
a carico del bilancio regionale (85%) alle richieste relative alle              
fasce A e B nella misura del 69% circa, e che pertanto, come previsto           
dal sopra citato punto b), si rende necessario ripartire le risorse             
in misura proporzionalmente ridotta, e che non ci sono risorse                  
residue per procedere alla copertura a carico del bilancio regionale            
delle richieste relative alle fasce C e D;                                      
ritenuto:                                                                       
- di procedere, in attuazione di quanto disposto dai punti h) e i)              
del dispositivo della deliberazione del Consiglio regionale 1320/99,            
cosi' come modificata dalla deliberazione del Consiglio regionale               
132/00, alla ripartizione delle risorse complessivamente presenti sul           
bilancio regionale secondo i criteri di cui al punto b) della                   
deliberazione del Consiglio regionale 1320/99, con detrazione delle             
somme erogate ai Comuni richiedenti a titolo di anticipo nonche'                
delle economie realizzate dai Comuni nella gestione dell'anno                   
precedente e dagli stessi trattenute a titolo di anticipo, secondo il           
riparto di cui all'Allegato A che forma parte integrante del presente           
atto per un onere finanziario complessivo a carico del bilancio                 
regionale di Lire 32.765.154.637 (pari a Euro 16.921.790,16);                   
- nel rispetto delle procedure di semplificazione amministrativa e              
riduzione dei tempi che ricorrano gli elementi di cui all'art. 57,              
secondo comma, della L.R. 31/77 e successive modifiche e che pertanto           
gli impegni di spesa possano essere assunti con il presente atto                
anche al fine di consentire la tempestiva erogazione dei fondi da               
parte dei Comuni ai soggetti beneficiari;                                       
dato atto che l'onere complessivo  di Lire 32.765.154.637 (pari a               
Euro 16.921.790,16) trova copertura finanziaria sui seguenti capitoli           
di spesa:                                                                       
- quanto a Lire 28.666.154.637 (pari a Euro 14.804.833,33) sul                  
Capitolo 32040 "contributi integrativi di sostegno per l'accesso alle           
abitazioni in locazione (art. 11 Legge 9 dicembre 1998, n. 431) Mezzi           
statali"                                                                        
- quanto a Lire 4.099.000.000 (pari a Euro 2.116.956,83) sul Capitolo           
32043 "contributi per l'accesso all'abitazione in locazione (art. 37,           
L.R. 14 marzo 1984, n. 12 e art. 4, L.R. 25 febbraio 2000, n. 8);               
dato atto, ai sensi dell'art. 4, comma 6, della L.R. 41/92 e della              
propria deliberazione 2541/95:                                                  
- del parere favorevole espresso dal Responsabile del Servizio                  
Qualita' edilizia ing. U. Rossini in merito alla regolarita' tecnica            
del presente atto;                                                              
- del parere favorevole espresso dal Direttore generale alla                    
Programmazione territoriale e Sistemi di mobilita' dott. R. Raffaelli           
in merito alla legittimita' del presente atto;                                  
- del parere favorevole espresso dal Responsabile del Servizio                  
Ragioneria e Credito dott. G. Mantovani in merito alla regolarita'              
contabile del presente atto;                                                    
su proposta dell'Assessore competente per materia                               
a voti unanimi e palesi, delibera:                                              
1) di assegnare e concedere, sulla base di quanto partitamente                  
indicato in premessa, ai Comuni richiedenti i contributi integrativi            
di sostegno per l'accesso alle abitazioni in locazione secondo il               
riparto riportato nell'Allegato A che costituisce parte integrante              
del presente provvedimento e che contestualmente si approva,                    
comportante un onere finanziario complessivo a carico della Regione             
di Lire 32.765.154.637 (pari a Euro 16.921.790,16);                             
2) di procedere con il presente provvedimento, per le ragioni                   
indicate in premessa, all'assunzione dell'onere finanziario di spesa            
di Lire 32.765.154.637 (pari a Euro 16.921.790,16) cosi' ripartito:             
- quanto a Lire 28.666.154.637 (pari a Euro 14.804.833,33) registrato           
al n. 2472 di impegno sul Capitolo 32040 "contributi integrativi di             
sostegno per l'accesso alle abitazioni in locazione (art. 11, Legge 9           
dicembre 1998, n. 431), Mezzi statali" del Bilancio per l'esercizio             
finanziario 2001 che presenta la necessaria disponibilita';                     
- quanto a Lire 4.099.000.000 (pari a Euro 2.116.956,83) registrato             
al n. 2473 di impegno sul Capitolo 32043 "contributi per l'accesso              
all'abitazione in locazione (art. 37, L.R. 14 marzo 1984, n. 12 e               
art. 4 L.R. 25 febbraio 2000, n. 8)" del Bilancio per l'esercizio               
finanziario 2001 che presenta la necessaria disponibilita';                     
3) di dare atto che alla liquidazione degli importi riconosciuti a              
ciascun Comune beneficiario indicato nell'Allegato A al  presente               
provvedimento, di cui forma parte integrante, provvedera' con proprio           
atto formale ai sensi della L.R. 31/77 e successive modifiche nonche'           
della propria delibera 2541/95, il Responsabile del Servizio                    
competente, in una unica soluzione, ad avvenuta esecutivita' del                
presente provvedimento sulla base della documentazione richiamata in            
premessa cosi' come previsto dalle deliberazioni del Consiglio                  
regionale 1320/99 e 132/00;                                                     
4) di dare atto che le somme a carico del bilancio regionale                    
derivanti dalle precedenti erogazioni (anticipo 2001 e residui 2000),           
che risultano eccedenti la quota di fondi attribuita a seguito della            
presente ripartizione 2001 e' considerata quale anticipo sulle somme            
da erogare nell'anno 2002 per i seguenti Comuni:                                
Comuni  Somme eccedenti                                                         
Castel Guelfo di Bologna  7.395.611                                             
Sarsina  23.889.184                                                             
Sogliano al Rubicone  137.246                                                   
Berceto  5.549.742                                                              
Calestano  510.346                                                              
Varano de' Melegari  7.068.214                                                  
Agazzano  929.081                                                               
Bettola  5.616.777                                                              
San Giorgio Piacentino  7.151.727                                               
Carpineti  2.384.587                                                            
Montecchio Emilia  1.720.683                                                    
Monte Colombo  1.286.104                                                        
Totale  63.639.302                                                              
5) di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale             
della Regione Emilia-Romagna;                                                   
(segue allegato fotografato)                                                    

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it