REGIONE EMILIA-ROMAGNA - GIUNTA REGIONALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 17 luglio 2001, n. 1393

Rinnovo dell'incarico di collaborazione coordinata e continuativa alla dott.ssa Milena Lombardi

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA                                          
(omissis)  delibera:                                                            
a) di rinnovare, ai sensi dell'art. 19 della L.R. 27/85 e successive            
modificazioni, alla dr.ssa Milena Lombardi (CF LMBMLN71D49A930Q) nata           
a Boiano (CB) il 9/4/1971, residente a Bologna, Via A. Fioravanti n.            
66, l'incarico di prestazione d'opera intellettuale, da rendersi in             
forma di collaborazione coordinata e continuativa come regolato e               
dettagliato nello schema di disciplinare di incarico allegato, che              
costituisce parte integrante del presente atto;                                 
b) di approvare lo schema di disciplinare allegato e di stabilire che           
l'incarico attribuito con il presente atto decorra dalla data di                
sottoscrizione del disciplinare stesso e si protragga per un anno;              
c) di fissare in Lire 115.030.675 (pari a Euro 59.408,39) non                   
assoggettabili a IVA, il compenso da riconoscere alla dr.ssa Milena             
Lombardi, al lordo delle ritenute fiscali e previdenziali, a cui                
occorrera' aggiungere la quota a carico della Regione Emilia-Romagna            
relativa al contributo previderiziale INPS - ai sensi dell'art. 2               
della Legge 335/95 e successive modificazioni ed integrazioni;d) di             
impegnare sulla base di quanto indicato al punto c) che precede la              
spesa complessiva presunta di Lire 125.000.000, (pari ad Euro                   
64.557,11), registrata con il n. 2557 di impegno, imputandola al Cap.           
02100 "Spese per studi, consulenze e collaborazioni" del Bilancio per           
l'esercizio finanziario 2001, che presenta la necessaria                        
disponibilita';                                                                 
e) di dare atto che, ai sensi dell'art. 61 della L.R. 31/77 come                
modificato dall'art. 14 della L.R. 40/94, alla liquidazione del                 
compenso pattuito a corrispettivo delle prestazioni dedotte                     
nell'incarico conferito col presente provvedimento provvedera', con             
propri atti formali, il Dirigente competente dietro presentazione di            
una relazione mensile sull'attivita' svolta da presentare al                    
Servizio Amministrazione, Valutazione, Sistemi incentivanti  del                
personale entro il giorno 10 di ogni mese, nel rispetto di quanto               
previsto dal disciplinare d'incarico;                                           
e) di dare atto che gli oneri a carico della Regione Emilia- Romagna,           
relativi al pagamento del premio assicurativo presso l'INAIL, in base           
all'art. 5 del DLgs 23/2/2000, n. 38 graveranno sul Cap. 5075                   
"Versamento all'INAIL delle somme dovute per i lavoratori                       
parasubordinati (art. 5, DLgs 23 febbraio 2000, n. 38) - Spese                  
obbligatorie" del bilancio per l'esercizio finanziario di                       
riferimento;                                                                    
f) di dare atto infine che, alle scadenze previste, l'onere a carico            
della Regione derivante dall'applicazione dell'art. 2, comma 26 della           
Legge 335/95 verra' ricompreso nel versamento mensile a favore                  
dell'INPS;                                                                      
(omissis)                                                                       

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it