AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE DI FERRARA

CONFERIMENTO INCARICHI LIBERO-PROFESSIONALI

Avviso per l'affidamento di incarichi professionali per importo stimato inferiore a 40.000 Euro. Ripubblicazione

Questa Azienda con delibera n. 1899 del 23/11/2000 ha stabilito di              
avvalersi di una sede di elenchi per l'affidamento di incarichi                 
fiduciari di importo inferiore ai 40.000 Euro secondo il combinato              
disposto dagli artt. 17, XII comma, 50, I comma e 62, I comma del DPR           
554/99.                                                                         
Oggetto                                                                         
Gli incarichi avranno per oggetto le seguenti prestazioni                       
professionali:                                                                  
 1) progettazione;                                                              
 2) direzione lavori;                                                           
 3) coordinamento e piani di sicurezza DLvo 494/96;                             
 4) collaudi tecnico-amministrativi;                                            
 5) collaudi statici;                                                           
 6) collaudi impianti-tecnologici;                                              
 7) verifiche impianti di cui alla Legge 46/90, art. 1, I comma,                
lettere a) e b);                                                                
 8) verifiche impianti elettrici;                                               
 9) perizie estimative;                                                         
10) supporto all'attivita' di validazione e verifica dei progetti;              
11) consulenze tecniche-specialistiche;                                         
12) verifiche ed indagini geologiche;                                           
limitatamente alle seguenti classi e categorie di cui all'art. 14               
della Legge 143/49:                                                             
- Classe I - categorie: a, b, c, d, e, f, g;                                    
- Classe III - categorie: a, b, c;                                              
- Classe IV - categorie: a, b, c;                                               
- Classe V;                                                                     
- Classe VIII.                                                                  
La stazione appaltante si riserva di predisporre gli elenchi secondo            
le proprie specifiche esigenze tenendo conto delle richieste                    
pervenute, fermo restando che l'elencazione delle prestazioni                   
professionali ha carattere indicativo e non esaustivo, potendosi                
utilizzare tali elenchi anche per l'affidamento di incarichi per                
prestazioni specialistiche diverse da quelle sopraindicate, sulla               
base delle effettive idoneita' professionali deducibili dai curricula           
presentati.                                                                     
Gli elenchi saranno soggetti ad aggiornamento periodico previa                  
pubblicazione di ulteriore specifico avviso.                                    
Importo e durata del servizio                                                   
Il corrispettivo complessivo stimato relativo alle prestazioni                  
professionali ordinarie ed accessorie e' di importo inferiore ai                
40.000 Euro.                                                                    
Le prestazioni professionali saranno disciplinate con specifiche                
convenzioni in cui verranno definiti i tempi e le altre modalita'               
dell'incarico, nonche' le relative competenze sulla base delle                  
vigenti tariffe, dedotto il ribasso del 20% previsto dal XII comma              
dell'art. 4, Legge 155/89.                                                      
Le spese saranno rimborsate nella misura massima del 20%                        
dell'onorario scontato.                                                         
Modalita' della domanda                                                         
Gli interessati possono far pervenire all'Azienda Unita' sanitaria              
locale - Protocollo generale - Servizio Tecnico - Via Cassoli n. 30 -           
Ferrara, la propria istanza secondo l'allegato Schema A, unitamente             
al curriculum professionale (Schema B), contenuta in plico sigillato            
e controfirmata sui lembi di chiusura, sulla quale, oltre al                    
mittente, dovra' essere riportata la seguente dicitura: "Avviso per             
l'affidamento di incarichi professionali per importo stimato                    
inferiore a 40.000 Euro", inderogabilmente entro le ore 12 del                  
giovedi' 1/3/2001.Ai fini del rispetto dei termini fara' fede                   
unicamente il timbro del Protocollo generale dell'Azienda.                      
Il termine sopraindicato e' da considerasi perentorio, pertanto la              
documentazione pervenuta dopo la sua scadenza non sara' presa in                
considerazione, anche se sostitutiva o aggiuntiva di quella gia'                
pervenuta.                                                                      
Le istanze gia' pervenute oltre la scadenza del termine fissato                 
dall'avviso informativo precedentemente pubblicato nel Bollettino               
Ufficiale della Regione n. 182 del 6/12/2000, verranno ugualmente               
prese in considerazione qualora conformi alle modalita' di                      
presentazione gia' fissate nel precedente bando.                                
La domanda, redatta in carta legale del valore corrente, redatta                
secondo lo schema indicato, dovra' dichiarare:                                  
- il possesso dei requisiti di ordine generale, secondo gli artt. 17,           
VII comma della Legge 109/94 e successive e 53 e 54 del DPR 554/99              
(solo per le societa' di ingegneria);                                           
- di non incorrere in una delle cause di esclusione di cui all'art.             
12 del DLgs 157/95 come sostituito dall'art. 10 del DLgs 65/00;                 
- di non incorrere nell'incapacita' a contrattare con la pubblica               
Amministrazione ai sensi dell'art. 120 della Legge 689/81.                      
Ogni professionista potra' chiedere l'iscrizione per piu' tipologie             
di prestazioni professionali, fino ad un massimo di cinque.                     
Quanto dichiarato in sede di istanza potra' essere sottoposto a                 
verifica d'ufficio da parte della stazione appaltante ai sensi                  
dell'art. 11 del DPR 403/98.                                                    
Criterio di affidamento degli incarichi                                         
L'aggiudicazione dell'incarico avra' luogo sulla base dei curricula             
presentati ai sensi dell'art. 17, XII comma, Legge 109/94.                      
La stazione appaltante predispone gli elenchi sulla base e in                   
relazione alle proprie specifiche esigenze fermo restando che                   
l'elencazione delle prestazioni professionali hanno carattere                   
indicativo e non esaustivo potendosi utilizzare tali elenchi anche              
per l'affidamento di incarichi per prestazioni specialistiche diverse           
da quelle sopraindicate.                                                        
Gli elenchi verranno utilizzati applicando il principio della                   
rotazione tra i professionisti, fermo restando che non potranno                 
essere affidati allo stesso professionista piu' di tre incarichi nel            
corso dell'anno.                                                                
Gli elenchi saranno soggetti ad aggiornamento periodico annuale,                
previa pubblicazione di ulteriore analogo avviso.                               
Curriculum                                                                      
Ogni richiedente dovra' allegare all'istanza la Scheda curriculum               
predisposta dalla stazione appaltante.                                          
Il professionista dovra' compilare il proprio sintetico curriculum              
comprendendo:                                                                   
- il titolo di studio di laurea (luogo e anno);                                 
- esame di stato (luogo ed anno);                                               
- dati dell'iscrizione all'Ordine (luogo ed anno);                              
- dati fiscali (cf - p. IVA - denominazione ed indirizzo dello                  
studio);                                                                        
- attivita' professionale di progettazione, direzione lavori,                   
collaudo;                                                                       
- pubblicazioni, studio, ricerche nell'ambito dell'attivita'                    
professionale;                                                                  
- partecipazione a Commissioni giudicatrici di concorsi quale                   
commissario;                                                                    
- partecipazione a conferenze e convegni quale relatore.                        
I professionisti affidatari di incarichi dovranno presentare tutta la           
documentazione a comprova di quanto dichiarato nel curriculum                   
presentato.                                                                     
Gli Schemi A e B, (il loro utilizzo e' consigliato, ma non                      
obbligatorio), sono a disposizione degli interessati presso gli                 
uffici della stazione appaltante; e' possibile richiederne copia                
anche a mezzo fax od e-mail.Il responsabile del procedimento e'                 
l'ing. Livio Alberani.                                                          
Per ogni ulteriori informazioni e chiarimenti rivolgersi al Servizio            
Tecnico - Ufficio Contratti - dr. Gabriele Cervato - tel.                       
0532/235805-5843 - fax 0532/235803 - e-mail: g.cervato¹ausl.fe.it -             
i.pizzicotti¹ausl.fe.it.                                                        
IL DIRETTORE GENERALE                                                           
Renzo Colli                                                                     
Scadenza: 1 marzo 2001                                                          

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it