AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE DI PARMA

CONFERIMENTO BORSE DI STUDIO

Conferimento, per titoli e prova d'esame, di n. 2 borse di studio di durata annuale ciascuna per laureati in Psicologia

L'Azienda Unita' sanitaria locale di Parma, in esecuzione delle                 
determinazioni del Direttore del Distretto di Fidenza, delegato dal             
Direttore generale, n. 412 dell'11/8/2000 e n. 413 dell'11/8/2000               
bandisce n. 2 borse di studio di durata annuale ciascuna per un                 
impegno orario minimo di 30 ore settimanali, per laureati in                    
Psicologia, con oggetto di ricerca di seguito indicati:                         
- Identificazione delle "sentinelle di malessere" e formulazione di             
criteri diagnostici relativi alla individuazione delle cause del                
disagio psichico e della dipendenza patologica con particolare                  
riferimento alle aree di sovrapposizione, da parte dei medici di                
Medicina generale.                                                              
Il progetto di ricerca sara' coordinato dal Responsabile del SERT del           
Distretto di Fidenza, competente in materia.                                    
- Individuazione anticipata del disagio nascosto in adolescenti,                
attraverso la comprensione di segnali comportamentali in modo da                
evitare la patologizzazione e cronicizzazione delle situazione                  
"border line".                                                                  
Il progetto di ricerca sara' coordinato dal Responsabile del Servizio           
Sociale del Distretto di Fidenza, competente in materia.                        
Requisiti specifici di ammissione alle selezioni                                
- Laurea in Psicologia;                                                         
- cittadinanza italiana o di uno Stato membro della Comunita' Europea           
(purche' con adeguata conoscenza della lingua italiana);                        
- godimento dei diritti politici.I requisiti di ammissione devono               
essere posseduti alla data di scadenza del termine per la                       
presentazione delle domande.                                                    
I candidati che intendono concorrere all'assegnazione delle borse di            
studio dovranno far pervenire al Distretto di Fidenza - Ufficio                 
Protocollo - Via Berenini n. 151 - 43100 Fidenza (PR), entro le ore             
12 del quindicesimo giorno non festivo successivo alla data di                  
pubblicazione del presente bando nel Bollettino Ufficiale della                 
Regione Emilia-Romagna, a pena di esclusione, apposita domanda per              
ciascuna borsa di studio, debitamente sottoscritta, e in carta                  
libera, indicando:                                                              
a) cognome e nome, data e luogo di nascita e residenza;                         
b) la cittadinanza posseduta;                                                   
c) il Comune nelle cui liste elettorali e' iscritto il candidato,               
ovvero i motivi della non iscrizione;                                           
d) di non avere riportato condanne penali e di non avere procedimenti           
penali in corso, ovvero, le eventuali condanne penali riportate e i             
procedimenti penali in corso;                                                   
e) i titoli di studio conseguiti;                                               
f) la posizione nei riguardi degli obblighi militari;                           
g) gli eventuali titoli che danno diritto alla precedenza, in caso di           
parita' di punteggio;                                                           
h) il domicilio presso il quale deve essere trasmessa ogni necessaria           
comunicazione.                                                                  
I beneficiari della Legge 5/2/1992, n. 104, relativa alle                       
integrazioni sociali ed ai diritti delle persone portatrici di                  
handicap, sono tenuti a includere nella domanda di ammissione la                
specificazione di cui al comma 2 dell'art. 20 della predetta legge.             
Il candidato dovra' specificare l'ausilio necessario in relazione al            
proprio handicap nonche' l'eventuale necessita' di tempi aggiuntivi             
durante le prove d'esame previste dal precedente bando.                         
Alla domanda di partecipazione il candidato dovra' allegare un                  
dettagliato curriculum formativo-professionale, datato e                        
sottoscritto.                                                                   
L'aspirante puo' allegare inoltre tutti i documenti, titoli di                  
carriera, accademici e di studio, scientifici, che ritiene opportuno            
presentare agli effetti della valutazione di merito e della                     
formazione della graduatoria.                                                   
Le pubblicazioni, per essere valutate, devono essere edite a stampa.            
Per l'applicazione delle preferenze, delle precedenze e delle riserve           
di posti, previste dalle vigenti disposizioni, devono essere allegati           
alla domanda i relativi documenti probatori.                                    
Tutti i dati di cui l'Amministrazione verra' in possesso a seguito              
della presente procedura verranno trattati nel rispetto della Legge             
31/12/1996, n. 675; la presentazione della domanda di partecipazione            
alla selezione da parte dei candidati implica il consenso al                    
trattamento dei dati personali, compresi i dati sensibili, a cura               
dell'ufficio preposto alla conservazione delle domande ed                       
all'utilizzo delle stesse per lo svolgimento delle procedure                    
finalizzate al concorso.                                                        
I candidati saranno chiamati a sostenere una prova selettiva orale,             
la convocazione sara' fatta con lettera raccomandata almeno 15 giorni           
prima della data della prova.                                                   
La prova selettiva orale consistera' in un colloquio sulla conoscenza           
delle problematiche psichiatriche e della tossicodipendenza.                    
L'Amministrazione dell'Azienda Unita' sanitaria locale provvedera' a            
nominare un'apposita Commissione d'esame per ciascuna borsa di                  
studio. Sulla base della prova orale e del curriculum presentato, la            
Commissione d'esame procedera' alla formulazione delle graduatorie di           
merito. Le graduatorie avranno validita' di un anno dalla data di               
approvazione delle medesime.                                                    
I vincitori, entro 15 giorni dalla comunicazione di conferimento                
della borsa di studio, dovranno, a pena di decadenza, iniziare                  
l'attivita' oggetto della stessa.                                               
La borsa di studio verra' erogata in rate mensili omnicomprensive,              
previa attestazione, del responsabile incaricato, circa il corretto             
svolgimento degli impegni del borsista. L'ultima attestazione                   
costituira' relazione finale in ordine ai risultati conseguiti                  
relativamente al progetto di ricerca.L'Amministrazione si riserva la            
facolta', in caso di rinuncia o di decadenza dei vincitori, di                  
assegnare la borsa di studio al successivo candidato, utilmente                 
classificato in graduatoria, che si renda disponibile.                          
Informazioni e copie dei bandi potranno essere richieste presso                 
l'Ufficio Segreteria del Distretto di Fidenza dell'Azienda Unita'               
sanitaria locale - Via Berenini n. 151 - 43036 Fidenza (PR) - tel.              
0524/515520.                                                                    
IL DIRETTORE                                                                    
Maria Rosa Salati                                                               
Scadenza: 28 settembre 2000                                                     

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it