REGIONE EMILIA-ROMAGNA - GIUNTA REGIONALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 1 giugno 1998, n. 791

Rilevamento della Carta geologica regionale della Pianura padana. Conferimento di incarico professionale ai dr. U. Cibin, F. Ghiselli, N. Marchi, A. Palumbo e S. Quagliere

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA                                          
Viste le Leggi regionali 19 aprile 1975, n.24 e 8 luglio 1977, n. 32,           
relative alla "Formazione di una Cartografia regionale" e l'art. 18             
della Legge 67/88 "Piano annuale 1998 per la salvaguardia                       
ambientale", la Legge 305/89 e la Legge 438/95, articolo 4-sexies;              
(omissis)                                                                       
su proposta dell'Assessore competente per materia;                              
a voti unanimi e segreti, delibera:                                             
1) di conferire ai dottori Ubaldo Cibin, Franco Ghiselli, Nazaria               
Marchi, Addolorata Palumbo e Stefano Quagliere l'incarico, la cui               
durata e' stabilita in un anno dall'esecutivita' della presente                 
deliberazione, per il rilevamento geologico, la raccolta, la gestione           
dei dati geotecnici del sottosuolo della pianura, la preparazione dei           
25.000 geologici e per la banca dati, secondo quanto stabilito dal              
disciplinare di incarico allegato e parte integrante della presente;            
2) di corrispondere al dott. Ubaldo Cibin Lire 55.000.000 piu' Lire             
1.100.000 (2%) per la cassa previdenziale, piu' Lire 11.220.000 per             
IVA, per complessive Lire 67.320.000 da imputare sul Capitolo di                
spesa 03857 per la stesura definitiva di pianura della tavoletta 255            
NE, comprendente: carta geologica di superficie, carte geologiche di            
sottosuolo, sezioni geologiche, schema stratigrafico, note                      
illustrative. Stesura definitiva delle tavolette 240 SE,                        
comprendente: carta geologica di superficie, carte geologiche di                
sottosuolo, sezioni geologiche, schema stratigrafico, note                      
illustrative. Stesura definitiva della tavoletta 241 SO,                        
comprendente: carta geologica di superficie, carte geologiche di                
sottosuolo, sezioni geologiche, schema stratigrafico, note                      
illustrative;                                                                   
3) di corrispondere al dott. Franco Ghiselli Lire 55.000.000 piu'               
Lire 1.100.000 (2%) per la cassa previdenziale, piu' Lire 11.220.000            
per IVA, per una somma complessiva di Lire 67.320.000 da imputare sul           
Capitolo di spesa 03857, per la stesura definitiva della porzione di            
pianura della tavoletta 255 NO, comprendente: carta geologica di                
superficie, carte geologiche di sottosuolo, sezioni geologiche,                 
schema stratigrafico, note illustrative. Stesura definitiva delle               
tavolette 240 SO e NE, comprendente: carta geologica di superficie,             
carte geologiche di sottosuolo, sezioni geologiche, schema                      
stratigrafico, note illustrative;                                               
4) di corrispondere alla dott.ssa Nazaria Marchi Lire 35.000.000 piu'           
Lire 1.400.000 (4%) per la cassa previdenziale, piu' Lire 7.280.000             
per IVA, per complessive Lire 43.680.000 da imputare sul Capitolo di            
spesa 03857, per l'assistenza geologica in cantiere nell'esecuzione             
di prove penetrometriche per una superficie di circa 800 kmq. (n. 25            
prove per ogni sezione CTR) e ubicate nei fogli 187 e 204 e il                  
completamento della raccolta dati geologici del sottosuolo relativo             
ai fogli 187 e 204;                                                             
5) di corrispondere alla dott.ssa Addolorata Palumbo, IVA esente, la            
somma di Lire 50.000.000 piu' Lire 1.000.000 (2%) per la cassa                  
previdenziale, al lordo delle ritenute di legge per una somma                   
complessiva di Lire 51.000.000 da imputare sul Capitolo di spesa                
03850, per lo sviluppo di procedure informatiche finalizzate alla               
realizzazione di carte della instabilita' dei versanti alla scala               
1:25.000 e applicazione di tali procedure sui dati relativi all'area            
appenninica regionale e per il collaudo informativo e informatico               
della banca dati geologici relativi a circa 100 carte geologiche alla           
scala 1:10.000;                                                                 
6) di corrispondere al dott. Stefano Quagliere quale prestazione resa           
in rapporto di collaborazione coordinata e continuativa da soggetto             
dichiarante l'esenzione IVA, la somma di Lire 38.016.000 piu' Lire              
2.889.216 quale quota a carico Regione per il contributo                        
previdenziale (12%) come previsto dall'art. 59, comma 16, della Legge           
449/97, per una somma complessiva di Lire 40.905.216, da imputare sul           
Capitolo di spesa 03857 per l'assistenza al cantiere per l'esecuzione           
di n. 12 sondaggi geognostici a profondita' di circa 50 metri, e di             
n. 4 sondaggi a profondita' di circa 150 metri per la cartografia               
geologica di pianura Legge 305/89;                                              
7) la corresponsione delle somme di cui ai punti 2), 3), 4), 5) e 6)            
avverra' in tre soluzioni uguali a presentazione di regolari                    
note/fatture: la prima, previa sottoscrizione del disciplinare di cui           
al punto 1), dopo aver svolto almeno il 20% dell'incarico affidato e            
previa dichiarazione da parte del Responsabile del progetto, dott.              
Raffaele Pignone (in quanto per lo svolgimento del lavoro si                    
sostengono notevoli spese di trasferta), la seconda previa                      
dichiarazione dell'attivita' svolta per almeno il 50% del lavoro da             
parte del Responsabile del progetto, la terza a lavoro ultimato                 
previa attestazione da parte del Responsabile del progetto e dei                
Responsabili del Servizio Cartografico e Geologico della consegna               
degli elaborati della verifica dei lavori;                                      
8) di dare atto che l'incarico di cui ai punti 2), 3), 4), 5) e 6) ha           
carattere professionale e quindi non instaura un rapporto di impiego            
e non rientra tra le competenze attribuite al Consiglio regionale               
dall'art. 46, comma 5, dello Statuto;                                           
9) di impegnare la spesa complessiva di cui ai punti 2), 3), 4), 5) e           
6) che precedono di Lire 270.225.216 IVA compresa, cosi' registrata:            
- Lire 51.000.000 (punto 5) con il n. 2471 di impegno sul Cap. 03850            
"Spese per la formazione di una Cartografia regionale (L.R. 19 aprile           
1975, n. 24)" (art. 2);                                                         
- Lire 219.225.216 (punti 2, 3, 4 e 6) con il n. 2472 di impegno sul            
Cap. 03857 "Spese per la realizzazione della Carta geologica                    
nazionale in attuazione del programma CARG (primo comma art. 14,                
305/89 - DPCM 8 novembre 1991). Mezzi statali"                                  
del Bilancio per l'esercizio finanziario 1998, che e' dotato della              
necessaria disponibilita';                                                      
10) di dare atto che ai sensi dell'art. 14 della L.R. 40/94, il                 
Responsabile del Servizio Cartografico e Geologico provvedera', con             
propri atti, alla liquidazione della spesa di cui al punto 9), sulla            
base dell'attivita' svolta, previa certificazione rilasciata dai                
tecnici del Servizio Cartografico e Geologico regionale sulla                   
corrispondenza del lavoro svolto secondo le modalita' indicate al               
precedente punto 7);                                                            
(omissis)                                                                       

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it