ISTITUTI ORTOPEDICI RIZZOLI - BOLOGNA

CONFERIMENTO INCARICHI QUINQUENNALI

Conferimento di incarico quinquennale di n. 1 funzione di Medico dirigente II livello - Medicina interna

1) Premessa                                                                     
In applicazione di atto deliberativo n. 1503 del 16/12/1997 e'                  
indetto avviso pubblico per il conferimento di incarico quinquennale            
per la copertura di                                                             
n. 1 funzione nel Ruolo: Sanitario e della Ricerca clinica e                    
sperimentale - Profilo professionale: Medico - Posizione funzionale:            
Medico dirigente II livello - Medicina interna, presso il Servizio              
Medicina generale degli Istituti Ortopedici Rizzoli (attivita'                  
assistenziale).                                                                 
L'avviso pubblico viene espletato secondo i disposti del DLgs 30                
dicembre 1992, n. 502 e successive modificazioni e integrazioni.                
2) Requisiti specifici di ammissione                                            
a) idoneita' nazionale all'esercizio delle funzioni di direzione                
ovvero idoneita' nazionale per la posizione funzionale apicale medica           
nella disciplina di Medicina interna;                                           
b) iscrizione all'Albo dell'Ordine dei medici, attestata da                     
certificato in data non anteriore a sei mesi rispetto a quella di               
scadenza del bando.                                                             
3) Requisiti generali di ammissione ai procedimenti concorsuali                 
a) cittadinanza italiana; sono equiparati ai cittadini italiani gli             
italiani non appartenenti alla Repubblica; sono richiamate le                   
disposizioni di cui all'art. 11 del DPR 761/79, nonche' le                      
disposizioni di cui all'art. 37 del DLgs 29/93 e successivo DPCM                
174/94 per i cittadini degli Stati membri della CEE (ora Unione                 
Europea);                                                                       
b) idoneita' fisica all'impiego; per l'accertamento della idoneita'             
fisica verranno date successive istruzioni agli interessati, prima              
dell'eventuale assunzione in servizio;                                          
c) ai sensi della Legge 15/5/1997, n. 127, la partecipazione al                 
presente concorso pubblico non e' soggetta a limiti di eta';                    
d) non possono accedere all'impiego coloro che siano esclusi                    
dall'elettorato attivo e coloro che siano stati destituiti,                     
dispensati o dichiarati decaduti dall'impiego presso pubbliche                  
Amministrazioni.                                                                
I requisiti di ammissione, specifici e generali, devono essere                  
posseduti alla data di scadenza del termine stabilito dal presente              
bando per la presentazione delle domande di partecipazione.                     
4) Modalita' per la compilazione della domanda                                  
La domanda, redatta in carta semplice, dovra' essere rivolta al                 
Commissario straordinario degli Istituti Ortopedici Rizzoli e dovra'            
essere presentata o spedita nei modi e nei termini piu' oltre                   
specificati.                                                                    
Nella domanda il candidato dovra' dichiarare:                                   
a) cognome e nome;                                                              
b) il luogo e la data di nascita;                                               
c) l'indirizzo di residenza;                                                    
d) la precisa indicazione della selezione cui intende partecipare;              
e) il domicilio ed il recapito telefonico presso il quale dovra'                
essere fatta ogni necessaria comunicazione;                                     
f) il possesso della cittadinanza italiana, ovvero i requisiti                  
sostitutivi di cui all'art. 11 del DPR 761/79, nonche' le                       
disposizioni di cui all'art. 37 del DLgs 29/93 e successivo DPCM                
174/94 per i cittadini degli Stati membri della CEE (ora Unione                 
Europea);                                                                       
g) il Comune di iscrizione nelle liste elettorali, ovvero i motivi              
della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;                
h) le eventuali condanne riportate;                                             
i) la posizione nei riguardi degli obblighi militari;                           
j) i servizi prestati presso pubbliche Amministrazioni e le eventuali           
cause di risoluzione di precedenti rapporti di pubblico impiego;                
k) il possesso dei requisiti specifici previsti dal bando al punto              
2), elencandoli singolarmente.                                                  
Ai sensi della Legge 15/5/1997, n. 127, non e' richiesta                        
l'autenticazione della firma in calce alla domanda.                             
5) Documentazione da allegare alla domanda                                      
Il concorrente avra' la facolta' di allegare alla domanda tutte le              
certificazioni che riterra' opportuno presentare ai fini della                  
valutazione di merito per la formazione dell'elenco degli idonei, ivi           
compreso un curriculum formativo e professionale redatto in carta               
semplice, datato, firmato e debitamente documentato. Le pubblicazioni           
dovranno essere edite a stampa.                                                 
I titoli allegati alla domanda dovranno essere in originale o in                
copia legale o autenticata.                                                     
Le copie fotostatiche, gia' predisposte dal concorrente, potranno               
essere autenticate dal funzionario addetto al ricevimento delle                 
domande, dietro presentazione del documento originale escluso il                
giorno di scadenza del bando.                                                   
In alternativa e limitatamente ai casi in cui essa e' consentita, il            
candidato potra' avvalersi di quanto previsto dalla Legge 4/1/1968,             
n. 15, e sue successive modificazioni ai sensi della Legge 15/5/1997,           
n. 127, attraverso apposita "dichiarazione sostitutiva" sottoscritta            
dall'interessato alla presenza del dipendente addetto al ricevimento            
della domanda.                                                                  
Alla domanda dovra' essere unito, in triplice copia e in carta                  
semplice, un elenco firmato dei documenti e dei titoli allegati.                
6) Modalita' e termini di presentazione della domanda                           
La domanda e la documentazione ad essa allegata deve pervenire agli             
Istituti Ortopedici Rizzoli - Settore Concorsi, personale laureato -            
Via di Barbiano n. 1/10 - 40136 Bologna - a pena di esclusione, entro           
le ore 12 del trentesimo giorno successivo a quello di pubblicazione            
dell'estratto del presente bando nella Gazzetta Ufficiale della                 
Repubblica.                                                                     
Nel caso di invio a mezzo dei servizi postali o di corrieri, fara'              
fede la data del timbro di partenza; non potranno comunque essere               
accettate domande che, malgrado siano state spedite entro il termine            
di scadenza del bando, pervengano a questa Amministrazione oltre il             
quindicesimo giorno dopo la scadenza stessa.                                    
L'Amministrazione declina ogni e qualsiasi responsabilita' per                  
eventuali smarrimenti o ritardi nella domanda e dei documenti                   
spediti. Non verra' presa in considerazione alcuna riserva di invio             
successivo di documenti.                                                        
7) Modalita' di selezione                                                       
La Commissione di esperti predisporra' l'elenco degli idonei sulla              
base:                                                                           
a) di un colloquio che vertera' su argomenti e tecniche inerenti alla           
disciplina oggetto dell'incarico da conferire, nonche' sui compiti,             
ivi compresi quelli organizzativi e di direzione, propri della                  
funzione da ricoprire;                                                          
b) della valutazione del curriculum formativo e professionale degli             
aspiranti.                                                                      
La Commissione provvedera' con lettera raccomandata con avviso di               
ricevimento o tramite telegramma, a convocare i candidati in possesso           
dei requisiti richiesti per lo svolgimento del colloquio.                       
8) Conferimento incarico                                                        
L'incarico verra' conferito dal Commissario straordinario ai sensi              
dell'art. 15, comma 3, del DLgs 30 dicembre 1992, n. 502 e successive           
modificazioni e integrazioni, sulla base del parere formulato dalla             
commissione di esperti, previo colloquio e valutazione del curriculum           
professionale dei candidati e tenendo conto che il parere di tale               
commissione e' vincolante limitatamente alla individuazione di idonei           
e non idonei.                                                                   
Il Commissario straordinario scegliera' il candidato cui conferire              
l'incarico, tra coloro che saranno risultati idonei, con il solo                
obbligo di motivare la scelta.                                                  
L'incarico, di durata quinquennale, puo' essere rinnovato, previa               
verifica positiva da effettuarsi da parte di apposita Commissione               
costituita ai sensi dell'art. 15, comma 3, del DLgs 30 dicembre 1992,           
n. 502 e successive modificazioni e integrazioni. Il dirigente non              
confermato nell'incarico e' destinato ad altra funzione con la                  
perdita del relativo specifico trattamento economico.                           
Il trattamento economico annuo lordo e' quello previsto per i                   
dirigenti di II livello dal vigente Contratto collettivo nazionale di           
lavoro dell'Area della dirigenza dei ruoli sanitario, professionale,            
tecnico ed amministrativo e da quanto stabilito dal contratto                   
individuale di lavoro.                                                          
9) Adempimenti del candidato al quale e' conferito l'incarico                   
Il candidato al quale verra' conferito l'incarico dovra' presentare,            
entro 30 giorni dalla data di richiesta fatta all'Amministrazione, a            
pena di decadenza, i documenti comprovanti il possesso dei requisiti            
generali e specifici prescritti per il conferimento dell'incarico,              
debitamente regolarizzati in bollo.                                             
10) Disposizioni varie                                                          
L'Amministrazione si riserva la facolta' di prorogare, sospendere o             
annullare il bando, qualora, a suo giudizio, ne rilevasse la                    
necessita' e la opportunita' per ragioni di pubblico interesse.                 
La partecipazione al presente avviso presuppone la integrale                    
conoscenza da parte degli aspiranti delle norme e delle disposizioni            
di legge, delle forme e prescrizioni relative ai documenti ed atti da           
presentare e comporta, implicitamente, la piena accettazione di tutte           
le condizioni alle quali la nomina deve intendersi soggetta e delle             
norme di legge vigenti in materia.                                              
IL COMMISSARIO STRAORDINARIO                                                    
Achille Ardigo'                                                                 

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it