COMUNE DI MONDAINO (RIMINI)

AVVISI DI GARE D'APPALTO

Bando di gara per l'appalto dei lavori di restauro e risanamento conservativo del Palazzo Carnevali e Casa Sico

Il Comune di Mondaino in esecuzione della determinazione n. 4 del               
9/1/1998 del Responsabile del Servizio Lavori pubblici indice una               
gara per pubblico incanto per l'appalto dei lavori di restauro e                
risanamento conservativo del Palazzo Carnevali e Casa Sico.                     
Importo a base d'asta: Lire 1.180.000.000 di cui Lire 891.816.615 a             
corpo e Lire 288.183.385 a misura.                                              
La gara avra' luogo presso la sede di questo Comune il 3/3/1998 alle            
ore 12 con il metodo di cui all'art. 73, lett. c) del RD 23 maggio              
1924, n. 827 e con il criterio del massimo ribasso sull'importo delle           
opere a corpo e sull'elenco prezzi posti a base di gara ai sensi                
dell'art. 21, comma 1, della Legge 109/94, e successive modifiche ed            
integrazioni.                                                                   
Si porta a conoscenza che il contratto verra' stipulato in parte a              
corpo (il prezzo convenuto sara' fisso ed invariabile in conformita'            
a quanto specificato dall'art. 326, comma 2 della Legge 20 marzo                
1865, n. 2248, allegato F), ed in parte a misura (soggetto alla                 
liquidazione finale che fara' il DL).                                           
Le offerte dovranno pervenire entro le ore 12 del 2/3/1998.                     
Per la partecipazione alla gara si forniscono le indicazioni                    
sottoindicate:                                                                  
- Denominazione e indirizzo stazione appaltante: Comune di Mondaino,            
Piazza Maggiore n. 1 - 47836 Mondaino, tel. 0541/981661, fax                    
0541/982060.                                                                    
- Luogo di esecuzione dei lavori: capoluogo.                                    
- Categoria ANC: categoria 2a.                                                  
- Caratteristiche generali dell'opera: il lavoro consiste nella                 
ristrutturazione di due edifici al fine di creare n. 9 alloggi da               
destinare all'edilizia residenziale pubblica.                                   
- Natura ed entita' delle prestazioni:                                          
  - opere edili e di sistemazione esterne  L.   985.675.200                     
  - opere elettriche  L.    50.000.000                                          
  - impianto idrico/tecnico/sanitario  L.   144.324.800                         
  Totale  L. 1.180.000.000                                                      
- Termine di esecuzione dell'appalto: 360 giorni naturali e                     
consecutivi decorrenti dalla data del verbale di consegna.                      
- Finanziamento: contributo regionale sui fondi erp quadriennio                 
1992/1995.                                                                      
- Modalita' di pagamento: i pagamenti avverranno in corso d'opera               
ogni qualvolta il credito dell'impresa al netto delle ritenute di               
legge raggiunga la somma di Lire 100.000.000.                                   
- I soggetti ammessi a partecipare alla gara sono quelli individuati            
dall'art. 10 della Legge 109/94 e successive modifiche.                         
- Sono ammesse alla gara anche le imprese non iscritte all'ANC aventi           
sede in uno Stato della CEE purche' iscritte ad albi o liste                    
ufficiali del proprio Stato di appartenenza, per categorie ed importi           
corrispondenti a quanto richiesto per le imprese italiane.                      
- I concorrenti hanno facolta' di svincolarsi dalla propria offerta             
trascorsi 180 giorni dalla data di esperimento della gara.                      
- Offerte anomale: ai fini dell'individuazione dell'offerta anomala             
trovera' applicazione il decreto Ministero Lavori pubblici 18                   
dicembre 1997 qualora il numero delle offerte ammesse sia pari o                
superiore a cinque.                                                             
Le imprese interessate dovranno presentare l'offerta dopo aver                  
eseguito il sopralluogo obbligatorio rispettando il termine e le                
indicazioni stabilite nel documento integrativo del presente bando,             
contenente le modalita' per lo svolgimento della gara.                          
- Subappalto: e' ammesso il subappalto ai sensi dell'art. 18, Legge             
55/90, come modificato dall'art. 34 della Legge 109/94 e successive             
modifiche.                                                                      
- Si procedera' ad aggiudicazione anche in presenza di una sola                 
offerta valida.                                                                 
- L'aggiudicatario dovra' costituire una cauzione pari al 10%                   
dell'importo contrattuale.                                                      
Il capitolato speciale d'appalto, i documenti complementari, il bando           
integrale, possono essere consultati presso l'Ufficio Tecnico di                
questo Comune durante le ore d'ufficio.                                         
IL SEGRETARIO COMUNALE                                                          
Cinzia Orlando                                                                  
Scadenza: 2 marzo 1998                                                          

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it