COMUNE DI BOLOGNA

AVVISI DI GARE D'APPALTO

Bando di licitazione privata per l'appalto dei lavori relativi a "Costruzione di due fabbricati ad uso studentato nell'area denominata ex Panigal, sita nel Quartiere Borgo Panigale"Il Comune di Bologna provvedera' ad esperire una licitazione privata per l'appalto dei lavori relativi a "Costruzione di due fabbricati ad uso studentato nell'area denominata ex Panigal, sita nel Quartiere Borgo Panigale".

Importo a base di gara: Lire 3.705.524.390.                                     
Modalita' di aggiudicazione: criterio del massimo ribasso                       
sull'importo delle opere a corpo posto a base di gara, ai sensi                 
dell'art. 21, comma 1 bis, Legge 109/94 cosi' come modificata dal DM            
18/12/1997.                                                                     
Luogo di esecuzione dei lavori: Bologna - Quartiere Borgo Panigale,             
area Ex Panigal.                                                                
Tempo di esecuzione dei lavori: giorni 450 naturali, successivi e               
continui decorrenti dalla data del verbale di consegna.                         
Caratteristiche generali dell'opera: opere murarie ed impianti                  
relativi alla costruzione dei fabbricati di cui trattasi.                       
Iscrizione Albo nazionale costruttori: categoria 2 per importi non              
inferiori a Lit. 6.000.000.000.                                                 
Per le imprese straniere non iscritte all'Albo nazionale costruttori,           
e' necessaria l'iscrizione ad Albi o Liste ufficiali del proprio                
Stato di appartenenza, per la categoria e l'importo richiesti alle              
imprese italiane.                                                               
L'aggiudicatario sara' tenuto alla costituzione del deposito                    
cauzionale corrispondente al 10% dell'importo di contratto, e della             
polizza assicurativa di cui al comma 3 dell'art. 30 della Legge                 
109/94 e successive modificazioni ed integrazioni, con i massimali              
indicati all'art. D/5 del capitolato speciale d'appalto.                        
Finanziamento: in parte mediante risorse comunali, in parte mediante            
economie di mutui gia' ammortizzati, in parte mediante contributo               
regionale, cosi' come indicato nella delibera progr. n. 1932 del                
30/12/1997, esecutiva ai sensi di legge.                                        
I pagamenti, cosi' come indicato nel capitolato speciale d'appalto,             
consisteranno in acconti su stati d'avanzamento dei lavori ogni                 
qualvolta il credito dell'appaltatore raggiungera' Lire 300.000.000.            
Per l'appalto di cui trattasi, al fine di rispettare i termini                  
indicati dalla Regione, verranno utilizzate le procedure di urgenza             
di cui all'art. 15 del DLgs 406/91.                                             
Sono ammesse a presentare offerta imprese temporaneamente riunite ai            
sensi della vigente normativa.                                                  
Alla gara di cui trattasi non sara' ammessa la compartecipazione (o             
singolarmente o in riunione temporanea di imprese) di:                          
- imprese che hanno identita' totale o parziale delle persone che in            
esse rivestono i ruoli di legale rappresentanza; in presenza di tale            
compartecipazione si procedera' all'esclusione dalla gara di tutte le           
imprese che si trovano in dette condizioni;                                     
- consorzi e imprese ad essi aderenti; in presenza di tale                      
compartecipazione si procedera' all'esclusione dalla gara delle sole            
imprese aderenti ai consorzi;                                                   
- imprese controllanti e controllate qualora cio' comporti                      
un'incidenza operativa e gestionale delle prime sulle controllate: in           
presenza di tale compartecipazione si procedera' all'esclusione dalla           
gara di tutte le imprese che si trovano in dette condizioni.                    
Subappalto: ai soli fini del subappalto si elencano le seguenti                 
lavorazioni necessarie all'esecuzione dei lavori di cui trattasi                
riconducibili alle sotto elencate categorie:                                    
Categoria 2  Lire 3.016.834.390                                                 
Categoria 5c  Lire   163.277.800                                                
Categoria 5a  Lire   232.694.720                                                
Categoria 5b  Lire   195.157.480                                                
Categoria 5d  Lire    97.560.000                                                
L'aggiudicatario potra' svincolarsi dalla propria offerta decorso il            
termine di mesi 6 dalla data di aggiudicazione.                                 
Per partecipare alla gara occorre presentare richiesta in carta                 
legale - redatta in lingua italiana - esclusivamente a mezzo                    
raccomandata, con l'indicazione sulla busta della seguente dicitura:            
"Domanda di partecipazione alla licitazione privata per l'appalto dei           
lavori relativi a costruzione di due fabbricati ad uso studentato               
nell'area denominata ex Panigal, sita nel Quartiere Borgo Panigale,             
dell'importo a base di gara di Lit. 3.705.524.390", indirizzata a:              
Comune di Bologna - Settore Lavori pubblici - U.O. Atti                         
amministrativi - Reparto Gare d'appalto - Protocollo Lavori pubblici            
- Piazza Maggiore n. 6 - 40121 Bologna - tel. 051/203218 - fax                  
051/204551.                                                                     
Alla richiesta di invito alla gara le imprese dovranno allegare, pena           
il mancato invito:                                                              
1) una dichiarazione autenticata ai sensi della Legge 15/68,                    
attestante il possesso dei seguenti requisiti: a) di non trovarsi in            
nessuna delle condizioni di esclusione dalla partecipazione agli                
appalti di opere pubbliche, elencate all'art. 24 della Direttiva CEE            
93/37 del 14/6/1993, b) la cifra di affari in lavori (derivante da              
attivita' diretta e indiretta) relativa a ciascuno degli ultimi 5               
esercizi, c) il costo per il personale dipendente sostenuto in                  
ciascuno degli ultimi 5 anni;                                                   
2) certificato di iscrizione all'Albo nazionale costruttori, in                 
originale ovvero nelle forme previste dalla vigente normativa.                  
Le richieste di invito dovranno pervenire entro 27 febbraio 1998, e             
gli inviti a presentare offerta verranno spediti entro 60 giorni                
dalla data di pubblicazione del presente avviso; la mancanza dei                
requisiti minimi prescritti (ai sensi del DPCM 55/91),                          
l'incompletezza delle dichiarazioni richieste, o la non esatta                  
osservanza di quanto sopra indicato, comportera' la non accettazione            
della domanda.                                                                  
IL DIRETTORE DEI LAVORI PUBBLICI                                                
Pier Luigi Bottino                                                              
Scadenza: 27 febbraio 1998                                                      

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it