COMUNE DI REGGIO EMILIA

COMUNICATO

Determinazione della indennita' provvisoria di espropriazione dell'area relativa al progetto di prolungamento di Via Palladio-Via Tamigi in Villa Cade'

Con determinazione dirigenziale PG n. 19635-RUD n. 1974 del 4/7/1998            
e' stata determinata, ai sensi della Legge 359/92 come segue                    
l'indennita' provvisoria di espropriazione dell'area occorrente alla            
realizzazione dell'opera suindicata.                                            
Comune censuario: Reggio Emilia                                                 
A seguito del frazionamento delle aree interessate al progetto di cui           
sopra (tipo n. 13353/354 del 25/5/1998 a firma del geom. Primo Boni)            
si sono definite le superfici realmente occupate, si calcola                    
pertanto, ai sensi dell'art. 16, Legge 865/71 l'indennita' da                   
corrispondere alle ditte proprietarie:                                          
Proprietari:                                                                    
Ditta n. 1: Brugnano Vittoria                                                   
foglio 33, mappale 245 ex 169/b, seminativo irriguo di mq. 358, RD              
Lire 6.125; mappale 168, seminativo irriguo di mq. 680, RD Lire                 
9.412; totale mq. 1.038, RD Lire 15.537.                                        
Destinazione di PRG: "Zona agricola di rispetto all'abitato - AGR2" -           
"Zona agricola di rispetto ai corsi d'acqua - AGR1" entrambe incluse            
nella fascia di rispetto cimiteriale.                                           
Considerate l'ubicazione e l'attuale utilizzazione dell'area, nonche'           
la destinazione urbanistica con il vincolo di inedificabilita' dato             
dalla vicinanza del cimitero locale, la valutazione viene effettuata            
applicando il valore agricolo medio per il tipo di colture                      
effettivamente praticate: coltivo abbandonato Lire 2.020 il mq.                 
Occupazione d'urgenza: 19 mesi (data di immissione in possesso:                 
5/3/1997 - data presunta di liquidazione: 30/9/1998).                           
Interessi pari al tasso legale: 5% annuo.                                       
Pertanto: Lire 2.096.760 indennita' di esproprio; Lire 165.990                  
indennita' di occupazione.                                                      
Ditta n. 2: Vetere Antonio                                                      
foglio 33, mappale 247 ex 211/b, seminativo irriguo di mq. 232, RD              
Lire 4.060.                                                                     
Destinazione di PRG: "Zona destinata alla viabilita'" inclusa nella             
fascia di rispetto cimiteriale.                                                 
Considerate l'ubicazione e l'attuale utilizzazione dell'area, nonche'           
la destinazione urbanistica con il vincolo di inedificabilita' dato,            
inoltre, dalla vicinanza del cimitero locale, la valutazione viene              
effettuata applicando il valore agricolo medio per tipo di colture              
effettivamente praticate: coltivo abbandonato Lire 2.020 il mq.                 
Occupazione d'urgenza: 19 mesi (data di immissione in possesso:                 
5/3/1997 - data presunta di liquidazione: 30/9/1998).                           
Interessi pari al tasso legale: 5% annuo.                                       
Pertanto: Lire 468.640 indennita' di esproprio; Lire 37.100                     
indennita' di espropriazione.                                                   
Ditta n. 3: non interessata dai lavori.                                         
IL DIRIGENTE SETTORE PATRIMONIO                                                 
R. Galloni                                                                      

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it