ISTITUTI ORTOPEDICI RIZZOLI - BOLOGNA

BANDI DI CONCORSI PUBBLICI

Concorso pubblico per la copertura di n. 1 funzione di Sociologo dirigente

1) Premessa                                                                     
In applicazione di atto deliberativo n. 1613 del 31/12/1997, e'                 
indetto concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di             
n. 1 funzione di Ruolo: Tecnico - Profilo professionale: Sociologo -            
Posizione funzionale: Dirigente Sociologo (attivita' assistenziale).            
Il concorso pubblico viene espletato sulla base dei disposti di cui             
all'art. 18, commi 1 e 2 del DLgs 502/92, e dell'art. 9 della Legge             
20/5/1985, n. 207, prorogata ai sensi dell'art. 1 della L.R. 59/82.             
Il rapporto di lavoro, per quanto riguarda il trattamento economico e           
gli istituti normativi di carattere economico, e' determinato in                
conformita' da quanto stabilito dalle norme legislative contrattuali            
vigenti.                                                                        
Lo stato giuridico inerente al posto oggetto del presente bando e'              
determinato dalle disposizioni di cui al DPR 31/7/1980, n. 617.                 
In applicazione dell'art. 7, punto 1), del DLgs 3/2/1993,  n.29, e'             
garantita parita' e pari opportunita' tra donne e uomini per                    
l'accesso al lavoro ed il trattamento sul lavoro.                               
2) Requisiti specifici di ammissione al presente concorso                       
Possesso del diploma di laurea in uno dei seguenti corsi:                       
- Sociologia                                                                    
- Scienze Politiche con indirizzo politico-sociale.                             
3) Requisiti generali di ammissione ai procedimenti concorsuali                 
a) cittadinanza italiana; sono equiparati ai cittadini italiani gli             
italiani non appartenenti alla Repubblica; sono richiamate le                   
disposizioni di cui all'art. 11 del DPR 761/79, nonche' le                      
disposizioni di cui all'art. 37 del DLgs 29/93 e successivo DPCM                
174/94 per i cittadini degli Stati membri della CEE (ora Unione                 
Europea);                                                                       
b) idoneita' fisica all'impiego; per l'accertamento dell'idoneita'              
fisica verranno date successive istruzioni agli interessati, prima              
dell'eventuale assunzione in servizio;                                          
c) ai sensi della Legge 15/5/1997, n. 127, la partecipazione al                 
presente concorso non e' soggetta a limiti di eta';                             
d) non possono accedere all'impiego coloro che siano esclusi                    
dall'elettorato attivo e coloro che siano stati destituiti,                     
dispensati o dichiarati decaduti dall'impiego presso pubbliche                  
Amministrazioni.                                                                
I requisiti di ammissione, specifici e generali, devono essere                  
posseduti alla data di scadenza del termine stabilito dal presente              
bando per la presentazione delle domande di partecipazione.                     
4) Modalita' per la compilazione della domanda                                  
La domanda, redatta in carta semplice, firmata di proprio pugno,                
dovra' essere rivolta al Commissario straordinario degli Istituti               
Ortopedici Rizzoli e dovra' essere presentata o spedita nei modi e              
nei termini piu' oltre specificati.                                             
Nella domanda il candidato dovra' dichiarare:                                   
a) cognome e nome;                                                              
b) la precisa indicazione del procedimento concorsuale a cui intende            
partecipare;                                                                    
c) luogo e data di nascita;                                                     
d) l'indirizzo di residenza;                                                    
e) il domicilio ed il recapito telefonico presso il quale dovra'                
essere fatta ogni necessaria comunicazione;                                     
f) il possesso della cittadinanza italiana, ovvero i requisiti                  
sostitutivi di cui all'art. 11 del DPR 761/79, nonche' le                       
disposizioni di cui all'art. 37 del DLgs 29/93 e successivo DPCM                
174/94 per i cittadini degli Stati membri della CEE (ora Unione                 
Europea);                                                                       
g) il Comune di iscrizione nelle liste elettorali, ovvero i motivi              
della non iscrizione o della cancellazione dalla liste medesime;                
h) le eventuali condanne riportate;                                             
i) la posizione nei riguardi degli obblighi militari;                           
j) gli eventuali titoli di studio posseduti oltre a quello richiesto            
dal bando;                                                                      
k) i servizi prestati presso pubbliche Amministrazioni e le eventuali           
cause di risoluzione di precedenti rapporti di pubblico impiego;                
l) il possesso dei requisiti specifici previsti dal bando al punto              
2), elencandoli singolarmente.                                                  
Ai sensi della Legge 15/5/1997, n. 127 non e' richiesta                         
l'autenticazione della firma in calce alla domanda.                             
5) Documentazione da allegare alla domanda                                      
Il concorrente avra' la facolta' di allegare alla domanda tutte le              
certificazioni che riterra' opportuno presentare ai fini della                  
valutazione di merito per la formulazione della graduatoria finale.             
Nella valutazione dei titoli saranno considerati prioritariamente               
attestati e diplomi universitari afferenti la Sociologia sanitaria.             
Non sono valutabili le idoneita' in concorsi relativi alla medesima             
posizione funzionale cui si riferisce la selezione o in posizione               
funzionale inferiore.                                                           
Il concorrente che ritenga di vantare diritti derivanti dalla sua               
appartenenza alle cosiddette categorie protette dovra' presentare la            
relativa documentazione probatoria, unitamente alla domanda di                  
partecipazione.                                                                 
Dovra' essere allegata anche ogni altra documentazione comprovante              
eventuali titoli di preferenza o di precedenza da considerarsi in               
caso di parita' di punti nella graduatoria finale (stato di famiglia,           
certificati di servizio presso pubbliche Amministrazioni, ecc.).                
Le pubblicazioni dovranno essere edite a stampa.Nelle certificazioni            
dei servizi prestati presso strutture del Servizio sanitario                    
nazionale dovra' essere attestato se ricorrono o meno le condizioni             
di cui all'art. 46 del DPR 761/79, riguardanti l'eventuale mancata              
partecipazione alle attivita' di aggiornamento professionale.                   
Le certificazioni relative a servizi prestati presso case di cura               
convenzionate o presso strutture diverse dalle Unita' sanitarie                 
locali o servizi prestati all'estero dovranno essere conformi a                 
quanto previsto dagli artt. 23 e 24 del DM 30/1/1982.                           
I titoli allegati alla domanda dovranno essere in originale o in                
copia legale o autenticata.                                                     
Le copie fotostatiche, gia' predisposte dal concorrente, potranno               
essere autenticate dal funzionario addetto al ricevimento delle                 
domande, dietro presentazione del documento originale escluso il                
giorno di scadenza del bando.                                                   
In alternativa e limitatamente ai casi in cui essa e' consentita, il            
candidato potra' avvalersi di quanto previsto dalla Legge 4/1/1968,             
n. 15 e sue successive modificazioni ai sensi della Legge 15/5/1997,            
n. 127, attraverso apposita "dichiarazione sostitutiva" sottoscritta            
dall'interessato.                                                               
Il concorrente dovra' allegare alla domanda un curriculum formativo e           
professionale redatto in carta semplice, datato e firmato, in cui               
verranno elencate le esperienze lavorative, scientifiche e didattiche           
acquisite e dove fornira' tutte le notizie che riterra' piu' utili ai           
fini dell'evidenziazione della propria personalita' e della propria             
preparazione professionale e scientifica.                                       
Alla domanda dovra' essere unito, in triplice copia e in carta                  
semplice, un elenco firmato dei documenti e dei titoli allegati.                
Potra' essere omessa la presentazione dei documenti gia' allegati ad            
altre domande di partecipazione a procedimenti concorsuali presso               
questa Amministrazione e non ancora restituiti. In tal caso il                  
concorrente dovra' indicare nel sopracitato elenco quali documenti              
siano gia' stati presentati e a quale precedente domanda si trovino             
allegati.                                                                       
La documentazione allegata alla domanda potra' essere restituita dopo           
120 giorni dalla data di approvazione della delibera di esito del               
procedimento concorsuale.                                                       
6) Modalita' e termini di presentazione della domanda                           
La domanda e la documentazione ad essa allegata dovra' pervenire agli           
Istituti Ortopedici Rizzoli - Settore Concorsi personale laureato -             
Via di Barbiano n. 1/10 - 40136 Bologna, a pena di esclusione, entro            
le ore 12 del quarantacinquesimo giorno successivo a quello di                  
pubblicazione dell'estratto del presente bando nella Gazzetta                   
Ufficiale della Repubblica.                                                     
Nel caso di invio a mezzo dei servizi postali o di corrieri, fara'              
fede la data del timbro di partenza; non potranno comunque essere               
accettate le domande che, malgrado siano state spedite entro il                 
termine di scadenza del bando, pervengano a questa Amministrazione              
oltre il quindicesimo giorno dopo la scadenza stessa.                           
L'Amministrazione inoltre, declina ogni e qualsiasi responsabilita'             
per eventuali smarrimenti o ritardi della domanda e dei documenti               
spediti. Non verra' presa in considerazione alcuna riserva di invio             
successivo di documenti.                                                        
7) Convocazione candidati ammessi                                               
I candidati ammessi saranno avvisati, con lettera raccomandata con              
avviso di ricevimento o tramite telegramma, del luogo e della data              
delle prove, almeno venti giorni prima dell'espletamento delle prove            
medesime.                                                                       
8) Prove d'esame                                                                
prova scritta: su argomenti di Sociologia sanitaria e di                        
organizzazione del lavoro di relazione con il pubblico;                         
prova pratica: metodologia per la valutazione di un servizio ed i               
suoi obiettivi, con particolare riferimento all'accertamento e al               
controllo della qualita' delle cure dal lato degli utenti ed alla               
elaborazione di carte dei servizi sanitari per Azienda Ospedaliera.             
9) Graduatoria finale                                                           
All'atto della stesura della graduatoria finale, nel caso di                    
concorrenti a pari punti, si procedera' secondo quanto previsto dalle           
norme vigenti.                                                                  
Le preferenze e le precedenze stabilite dalle vigenti disposizioni di           
legge saranno osservate purche' alla domanda di ammissione siano                
allegati i necessari documenti probatori.                                       
La graduatoria finale sara' utilizzata entro i termini previsti dalle           
norme vigenti.                                                                  
10) Candidati utilmente classificati                                            
Il candidato utilmente classificato dovra' presentare, entro 30                 
giorni dalla data della richiesta fatta dall'Amministrazione, a pena            
di decadenza nei diritti conseguenti alla partecipazione al concorso,           
i documenti necessari a dimostrare il possesso dei requisiti                    
prescritti dal bando e necessari per l'assunzione in servizio.                  
Il candidato, e coloro che saranno successivamente chiamati in                  
servizio a qualsiasi titolo per effetto dell'utilizzo della                     
graduatoria del presente concorso, sara' tenuto a regolarizzare in              
bollo i documenti gia' presentati e richiesti dal bando.                        
Decadra' dalla graduatoria il concorrente che abbia conseguito il               
conferimento mediante la presentazione di documenti falsi o viziati             
da invalidita' non sanabile.                                                    
11) Disposizioni varie                                                          
Il presente bando e' emanato tenendo conto di quanto previsto dalla             
Legge 2/4/1968, n. 482.                                                         
L'Amministrazione si riserva la facolta' di prorogare, sospendere o             
annullare il bando, qualora, a suo giudizio, ne rilevasse la                    
necessita' e l'opportunita' per ragioni di pubblico interesse.                  
La partecipazione al procedimento concorsuale presuppone la integrale           
conoscenza da parte dei concorrenti delle norme e delle disposizioni            
di legge inerenti le pubbliche selezioni, delle forme e prescrizioni            
relative ai documenti ed atti da presentare e comporta,                         
implicitamente, la piena accettazione di tutte le condizioni alle               
quali la nomina deve intendersi soggetta, delle norme di legge                  
vigenti in materia, delle norme regolamentari dell'Istituzione                  
scientifica e delle loro future eventuali modificazioni.                        
IL COMMISSARIO STRAORDINARIO                                                    
Achille Ardigo'                                                                 

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it