E-R | BUR

n. 104 del 11.08.2010 periodico (Parte Terza)

XHTML preview

Avviso per la stabilizzazione, mediante assunzione a tempo indeterminato nel triennio 2008-2010, di personale precario per Infermiere professionale cat. D

La presente procedura, in attuazione alla deliberazione del direttore generale n. 106 del 22/06/2010, è indetta in applicazione di quanto stabilito nel protocollo aziendale in materia di stabilizzazione del lavoro precario e valorizzazione delle esperienze lavorative nell’Azienda USL Modena sottoscritto in data 27/9/07, nonché di quanto previsto nel protocollo regionale sottoscritto in data 4/5/07 sul medesimo argomento e nel rispetto delle normative successive (L. 296/06, L. 244/07, D. Lgs. 150/09).

Requisiti di ammissione 

E’ ammesso alla procedura di stabilizzazione il personale che ne faccia domanda, in possesso dei requisiti generali per l’accesso al pubblico impiego, che si trovi in una delle seguenti posizioni:

1. in servizio presso l’Azienda USL Modena alla data dell’1/1/07 che abbia maturato, a decorrere dall’1/1/02 ed entro il 31/12/06, almeno tre anni, anche non continuativi, di esperienza lavorativa con rapporto di lavoro subordinato;

2. in servizio presso l’Azienda USL Modena alla data dell’1/1/07, che maturi l’esperienza triennale predetta, a decorrere dall’1/1/02 in forza di contratti di lavoro subordinato, anche non continuativi stipulati anteriormente alla data del 29/9/06.

I suddetti lavoratori potranno essere assunti a tempo indeterminato solo al conseguimento del requisito dei tre anni di attività. A tal proposito si precisa che i lavoratori che si trovano nella situazione indicata al presente punto hanno titolo alla proroga ex lege del contratto eventualmente in scadenza e sino al completamento del processo di stabilizzazione;

3. che maturi l’esperienza triennale predetta, a decorrere dall’1/1/02 in forza di contratti di lavoro subordinato, anche non continuativi, stipulati anteriormente alla data del 28/9/07.

I suddetti lavoratori potranno essere assunti a tempo indeterminato solo al conseguimento del requisito dei tre anni di attività. A tal proposito si precisa che i lavoratori che si trovano nella situazione indicata al presente punto hanno titolo alla proroga ex lege del contratto eventualmente in scadenza e sino al completamento del processo di stabilizzazione;

4. in servizio presso l’Azienda USL Modena alla data dell’1/1/07 e dell’1/1/08, e che maturi l’esperienza triennale a decorrere dall’1/1/02 in forza di contratti di collaborazione coordinata e continuativa o prestazione d’opera intellettuale, anche non continuativi, stipulati anteriormente al 29/9/06.

I suddetti lavoratori potranno essere assunti a tempo indeterminato solo al conseguimento del requisito dei 3 anni di servizio.

A tal proposito si precisa che i lavoratori che si trovano nella situazione indicata al presente punto hanno titolo alla proroga ex lege del contratto eventualmente in scadenza e sino al completamento del processo di stabilizzazione;

5. in servizio presso l’Azienda USL Modena alla data dell’1/1/08, e che a tale data abbia già espletato attività lavorativa per almeno tre anni, anche non continuativi, nel quinquennio antecedente al 28/09/07 presso la stessa Azienda, in forza di contratti di collaborazione coordinata e continuativa e contratti di prestazione d’opera intellettuale.

A tal proposito si precisa che i lavoratori che si trovano nella situazione indicata al presente punto hanno titolo alla proroga ex lege del contratto eventualmente in scadenza e sino al completamento del processo di stabilizzazione;

6. che abbia prestato servizio con rapporto di lavoro subordinato, presso l’Azienda USL Modena per almeno tre anni, anche non continuativi, nel periodo intercorrente tra l’1/1/02 e il 31/12/06;

Inoltre

  • non siano dipendenti a tempo indeterminato presso altre pubbliche Amministrazioni
  • siano in possesso dei requisiti generali e specifici di ammissione per l’accesso al profilo professionale oggetto del presente bando, come da regolamento concorsuale del personale del comparto di cui al DPR 220/01
  • siano stati assunti mediante procedure selettive di natura concorsuale o previste da norme di legge. Qualora non in possesso di tali requisiti e non siano già inseriti in valide graduatorie concorsuali la stabilizzazione del rapporto di lavoro potrà avvenire previo espletamento di apposite procedure concorsuali/selettive, per le quali si procederà con successivo provvedimento nel quadro di quanto previsto dall’accordo sindacale sottoscritto in data 26/9/07 e del protocollo regionale del 18/3/08
  • non abbiano partecipato, o non siano stati ammessi, alle precedenti procedure di stabilizzazione indette dall’Azienda USL di Modena.

Domanda di ammissione

La domanda di partecipazione alla procedura di stabilizzazione, redatta in carta libera, deve essere rivolta al Direttore generale dell’Azienda USL Modena.

Nella domanda gli aspiranti dovranno dichiarare:

  • Cognome e nome, data e luogo di nascita, residenza
  • Possesso della cittadinanza italiana, salve le equivalenze stabilite dalle leggi vigenti, o cittadinanza di uno dei paesi dell’Unione Europea
  • Il Comune di iscrizione nelle liste elettorali, ovvero i motivi di non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime
  • Le eventuali condanne riportate ed i procedimenti penali eventualmente pendenti ovvero di non aver riportato condanne penali
  • Il titolo di studio posseduto ed i requisiti specifici di ammissione richiesti per il presente avviso
  • La posizione riguardo agli obblighi militari
  • I periodi di attività svolti presso l’Azienda USL Modena necessari per l’ammissione alla selezione
  • Il profilo professionale in cui si chiede la stabilizzazione
  • Il domicilio presso il quale deve essere fatta all’aspirante, ad ogni effetto, ogni necessaria comunicazione.

La domanda deve essere firmata, ai sensi dell’articolo 39, comma 1, della legge n. 445/00, non è richiesta l’autentica di firma ma deve essere accompagnata da copia fotostatica di valido documento di identità.

L’omessa sottoscrizione della domanda o l’emessa indicazione dei requisiti richiesti determina l’esclusione dalla presente procedura.

Saranno tenuti in considerazione solo i periodi di lavoro effettuati presso l’Azienda USL Modena.

Nella domanda dovrà essere contenuta anche la dichiarazione di non aver presentato analoga domanda presso altre pubbliche Amministrazioni.

Ai sensi dell’art. 18 del D. Lgs. 196/03 i dati personali forniti dai candidati saranno raccolti presso l’Azienda per le finalità di gestione del concorso anche successivamente all’eventuale instaurazione del rapporto di lavoro, per finalità inerenti alla gestione del rapporto medesimo. Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione pena l’esclusione dal concorso. Le medesime informazioni potranno essere comunicate unicamente alle Amministrazioni pubbliche direttamente interessate allo svolgimento della presente procedura o alla posizione giuridico - economica del candidato.

Modalità e termini per la presentazione della domanda

 La domanda dovrà essere inoltrata a mezzo del Servizio pubblico postale al seguente indirizzo:

Azienda USL Modena -

Casella postale n. 565- 41121 Modena Centro. 

La domanda dovrà pervenire, a pena di esclusione, entro le ore 12 del 20° giorno dalla data di pubblicazione del presente avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione, e pertanto entro 31 agosto 2010.

E’ esclusa ogni altra forma di presentazione o trasmissione.

Qualora detto giorno sia festivo, il termine è prorogato alla stessa ora del primo giorno successivo non festivo.

Le domande si considerano prodotte in tempo utile anche se spedite a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento entro il termine indicato.

A tal fine fa fede il timbro a data dell’ufficio postale accettante.

Il termine fissato per la presentazione della domanda è perentorio, l’eventuale riserva di invio successivo di documenti è priva di effetto.

L’Amministrazione non terrà conto delle istanza di stabilizzazione pervenute prima dell’avvio della procedura di stabilizzazione di cui al presente avviso. Coloro che avessero già presentato istanza di stabilizzazione dovranno pertanto ripresentarla secondo le modalità indicate nel presente avviso. 

Modalità di stabilizzazione 

Il processo di stabilizzazione avverrà sulla base della presentazione della domanda da parte dell’interessato in possesso dei requisiti di ammissione, salvo il superamento di apposite procedure concorsuali/selettive ove necessarie, nel quadro previsto dall’Accordo sindacale sottoscritto in data 26/09/07 e del Protocollo regionale del 18/03/08.

Il personale ammesso alla stabilizzazione, in base a quanto previsto dal presente bando, sarà stabilizzato gradualmente al maturare dei requisiti dei tre anni di servizio, sulla base del fabbisogno per il triennio 2008-2010, tenuto conto delle compatibilità economiche derivanti dalla programmazione nazionale e regionale.

Il personale stabilizzato in esito alla suddetta procedura dovrà stipulare un contratto individuale di lavoro a tempo indeterminato e sarà sottoposto al periodo di prova della durata di sei mesi.

L’Amministrazione si riserva la facoltà, ove ricorrano motivi di pubblico interesse, di prorogare, sospendere, o riaprire i termini del presente avviso, nonché modificare, modificare o annullare l’avviso stesso.

Per informazioni Ufficio Concorsi 059-435525-435549-435507.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it