E-R | BUR

n.37 del 25.02.2015 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Estratto, ai sensi dell’art. 16 comma 4, L.R. 9/1999 e s.m. e i., della delibera di Giunta comunale n. 7 del 5/2/2015 nell’ambito della procedura di V.I.A. di cui al Titolo III della L.R. 9/1999, concernente il “Progetto di coltivazione e ripristino di una cava di ghiaia e sabbia denominata Campazza”, localizzato a San Cesario s/P (MO). Proponente: Unioncave scarl

L'Autorità competente, Comune di San Cesario s/P, in persona del Responsabile del Procedimento, Arch. Magnani Alessandro, Responsabile del Settore Urbanistica, Edilizia Privata ed Ambiente, comunica la decisione relativa alla procedura di V.I.A. concernente il “Progetto di coltivazione e ripristino di una cava di ghiaia e sabbia denominata Campazza”, localizzato a San Cesario s/P (MO), il cui proponente è Unioncave scarl.

Il progetto interessa il territorio del comune di San Cesario sul Panaro e della provincia di Modena. Il progetto appartiene alla seguente categoria: B.3.2).

Ai sensi del Titolo I della Legge regionale 18 maggio 1999, n. 9 e s. m. e i. e della L.R. 15/13, l’Autorità competente ovvero il Comune di San Cesario s/P, con deliberazione di Giunta comunale n. 7 del 05/02/2015, ha assunto la seguente decisione:

- di esprimere la valutazione d’Impatto Ambientale POSITIVA, ai sensi dell’art. 16 della L.R. 9/99, del progetto di coltivazione e ripristino di una cava di sabbia e ghiaia denominata “Cava Campazza”, presentato dalla ditta “Unioncave Scarl” in data 23/4/2014, in quanto ambientalmente compatibile, a condizione che siano rispettate le prescrizioni definite nei paragrafi 2C e 3C del Rapporto Ambientale;

- di dare atto che il Rapporto sull’Impatto Ambientale, predisposto dal Settore Urbanistica, Edilizia Privata ed Ambiente del Comune di San Cesario s/P, in qualità di Autorità competente, condiviso e firmato dai componenti la Conferenza di Servizi durante la Conferenza di Servizi decisoria del 22/12/2014, è allegato al presente atto a costituirne parte integrante e sostanziale come Allegato A;

- di controdedurre alle osservazioni pervenute da parte del Comune di Savignano s/P, in data 5/8/2014 al prot.n.11567, richiamando quanto riportato al cap. 4. del Rapporto sull’Impatto Ambientale;

- di dare atto che l’Autorizzazione alle emissioni in atmosfera ai sensi dell’art. 269, punto 2, della parte V del DLgs 152/06, rilasciata dalla Provincia di Modena - Servizio Autorizzazioni Ambientali e Bonifiche, è allegata al presente atto a costituirne parte integrante e sostanziale come Allegato B;

- di stabilire che, in conformità con la L. 241/90 e con l’art. 17, comma 7 della L.R. 9/99, la presente deliberazione comprende e sostituisce i seguenti atti:

  • parere della Provincia e del Comune interessato ai sensi dell’art. 18 della L.R. 9/99;
  • Autorizzazione alle emissioni in atmosfera ai sensi dell’art. 269, punto 2, della parte V del DLgs. 152/06, rilasciata dalla Provincia di Modena - Servizio Autorizzazioni Ambientali e Bonifiche (Allegato B);

- di stabilire, ai sensi dell’art.26 comma 6 del DLgs 152/06, che il progetto oggetto della presente valutazione dovrà essere realizzato entro 5 anni dalla pubblicazione del provvedimento di VIA; trascorso detto periodo salvo proroga concessa su istanza del proponente dall’Autorità competente, la procedura di VIA, deve essere reiterata;

- di confermare che le spese di istruttoria della procedura di VIA a carico del proponente in misura dello 0,05 % del costo di realizzazione del progetto, sono pari a € 1.000,00, importo già corrisposto al momento della presentazione dell’istanza; 

Il testo completo dell’atto deliberativo è consultabile sul sito web del Comune di San Cesario s/P (www.comune.sancesariosulpanaro.mo.it alla voce urbanistica - edilizia privata - ambiente/attività estrattiva).

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it