E-R | BUR

n.197 del 17.07.2013 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Rinnovo della nomina di Direttore generale dell'Agenzia Regionale per la Prevenzionee l'Ambiente (ARPA)

IL PRESIDENTE

Vista la L.R. 19 aprile 1995, n. 44 recante “Riorganizzazione dei controlli ambientali e istituzione dell’Agenzia Regionale per la Prevenzione e l’Ambiente (ARPA) dell’Emilia-Romagna” e successive modificazioni ed integrazioni;

Richiamato, in particolare, l’art. 7 che individua, tra gli organi della predetta Agenzia, il Direttore generale;

Dato atto che ai sensi dell’art. 9, comma 1, della citata L.R. n. 44/95, compete al Presidente della Giunta regionale la nomina del Direttore generale dell’ARPA su deliberazione della stessa;

Vista la deliberazione della Giunta regionale n. 853 del 24/06/2013 concernente il rinnovo della designazione del Dott. Stefano Tibaldi ai fini della nomina a Direttore generale dell’Agenzia Regionale per la Prevenzione e l’Ambiente (ARPA), di competenza del Presidente della Giunta regionale, ai sensi del citato art. 9, comma 1, della L.R. 19 aprile 1995, n. 44, e successive modificazioni;

Dato atto che con la citata deliberazione viene approvato lo schema di contratto, avente contenuto privatistico, da stipularsi tra la Regione Emilia-Romagna, nella persona del Presidente, e il Dott. Stefano Tibaldi;

Acquisite dal Dott. Stefano Tibaldi ai fini del rinnovo alla nomina di Direttore generale di ARPA:

- la dichiarazione di non sussistenza di cause ostative e d’incompatibilità previste dall’art. 4 della L.R. 27 maggio 1994, n. 24;

- la dichiarazione sostitutiva di certificazione sull’assenza di condanne penali, anche non definitive, per i reati previsti al Capo I del Titolo II del libro secondo del Codice Penale, che dovrà perdurare per tutta la durata dell’incarico stesso, secondo quanto previsto dal comma 1, lettera b, dell’art. 35 bis “Prevenzione del fenomeno della corruzione nella formazione di commissioni e nelle assegnazioni agli uffici” del D.Lgs. n. 165/2001 e ss.mm.ii.;

Dato atto del parere allegato;

Su proposta dell’Assessore a “Sviluppo delle risorse umane e Organizzazione. Cooperazione allo sviluppo. Progetto giovani. Pari opportunità” Donatella Bortolazzi;

decreta:

1) di rinnovare, ai sensi di quanto previsto dall’art. 9 della L.R. 19 aprile 1995 n. 44, la nomina a Direttore generale dell’Agenzia per la Prevenzione e l’Ambiente (ARPA) della Regione Emilia-Romagna, del Dott. Stefano Tibaldi, nato a Bologna il 30 ottobre 1949, su designazione della Giunta regionale, disposta con delibera n. 853 del 24/6/2013, a far tempo dal 1° luglio 2013 e fino al 30 ottobre 2016;

2) di dare atto che il trattamento economico e normativo del Dott. Stefano Tibaldi, nell’esercizio delle funzioni di Direttore generale di ARPA, è disciplinato dal contratto stipulato per il rinnovo del rapporto di lavoro a tempo determinato, ai sensi del combinato disposto dagli artt. 9 della L.R. 44/1995 e 43 della L.R. n. 43/2001, il cui schema è stato approvato con la citata deliberazione della Giunta regionale n. 853 del 24/06/13.

Il presente decreto verrà pubblicato nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it