E-R | BUR

n.284 del 17.09.2014 periodico (Parte Terza)

XHTML preview

Bando di gara d’appalto - Procedura aperta per la progettazione definitiva ed esecutiva ed esecuzione dei lavori di realizzazione di un edificio scolastico scuola secondaria di 1° grado “Dante Alighieri” in Comune di San Prospero (MO)

SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE:

I.1) Amministrazione aggiudicatrice: Commissario delegato alla ricostruzione per il terremoto ai sensi del DPCM del 25/08/2014

I.4) Indirizzo per inviare offerte/domande partecipazione: Commissario delegato alla ricostruzione presso Agenzia Intercent-ER, Via dei Mille n.21 - 40121 Bologna - Fax 051/5278474 - PEC stcd@postacert.regione.emilia.romagna.it

I.5) Tipo amministrazione aggiudicatrice: Commissario delegato alla ricostruzione ai sensi del DPCM del 25/8/2014

SEZIONE II: OGGETTO DELL’APPALTO:

II.1.1) Denominazione dell’appalto: Procedura aperta per la progettazione definitiva ed esecutiva ed esecuzione dei lavori di realizzazione di un edificio scolastico scuola secondaria di 1° grado “Dante Alighieri” in Comune di San Prospero (MO)

II.1.2) Tipo appalto, luogo esecuzione, consegna o prestazione di servizi Appalto di lavori - luogo di esecuzione: Comune di San Prospero (MO)

II.1.3) L’avviso riguarda: Appalto pubblico

II.1.5) Breve descrizione appalto: Il presente appalto, indetto ai sensi dell’art. 53, comma 2, lett. c) del D.Lgs. n. 163/06, ha per oggetto la progettazione definitiva ed esecutiva e la realizzazione dei lavori dell’edificio scolastico - Scuola Secondaria di 1° grado “Dante Alighieri”, da eseguire nel Comune di San Prospero (Mo), nella stessa area ove era ubicato l’edificio scolastico danneggiato dal sisma, che ha colpito la Regione Emilia-Romagna nel maggio 2012 e demolito a cura dell’Amministrazione Comunale

II.1.6) CPV: Oggetto principale: 45214210-5

II.1.8) Divisione in lotti: no

II.1.9) Ammissibilità di varianti: sì

II.2.1) Quantitativo o entità totale: Importo complessivo presunto dell’ appalto € 2.563.500,00 IVA esclusa

II.3) Durata dell’appalto: 230 giorni, suddivisi in 20 giorni di progettazione esecutiva e 210 giorni di esecuzione lavori

SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO:

III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste: cauzione provvisoria e cauzione definitiva come da documentazione di gara

III.1.3) Forma giuridica raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell’appalto: come da Disciplinare di gara

III.2.1) Situazione personale degli operatori, inclusi i requisiti relativi all’iscrizione nell’albo professionale o nel registro commerciale:

1) assenza delle cause di esclusione di cui all’art. 38, comma 1 lettere a), b), c), d), e), f), g), h), i), l), m), m-bis), m-ter), m-quater) e comma 2, del D.Lgs 163/06. Le dichiarazioni di cui alle lettere b), c) e m-ter) del citato art. 38, devono essere prodotte anche da ciascuno dei soggetti ivi indicati e specificamente: per le imprese individuali, dal titolare e dai direttori tecnici dell'impresa qualora questi ultimi siano persone diverse dal titolare; per le società commerciali, le cooperative e loro consorzi, dai direttori tecnici e da tutti i soci, se si tratta di s.n.c.; dai direttori tecnici e da tutti i soci accomandatari, se si tratta di s.a.s.; dai direttori tecnici e dagli amministratori muniti di poteri di rappresentanza, o il socio unico, ovvero il socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci, per ogni altro tipo di società o consorzio. Si specifica inoltre che la dichiarazione sostitutiva dell’art. 38, lett. b), c) ed m-ter) del D.Lgs. n. 163/06 (art. 46 D.P.R. 445 del 28 dicembre 2000), corredata da fotocopia non autenticata del documento di identità del sottoscrittore, in corso di validità, deve essere rilasciata anche da parte di tutti quei soggetti indicati alle lettere b), c) dell’art. 38 medesimo, appartenenti al socio di maggioranza, persona giuridica, delle società partecipanti alla presente procedura;

2) dichiarazione dell’iscrizione al registro delle imprese della Camera di Commercio contenente tutte le indicazioni e gli elementi essenziali riportati nel certificato sostituito, nonché i nominativi e i poteri dei soggetti indicati all’art. 38, lettere b) e c) del D. Lgs. n. 163/2006 e che l’impresa gode del pieno e libero esercizio dei propri diritti, non è in stato di liquidazione coatta, fallimento o concordato preventivo, o nei cui riguardi sia in corso un procedimento per la dichiarazione di uno di tali situazioni, o equipollente per le società straniere;

3) che il concorrente non è stato oggetto dei provvedimenti interdittivi emanati ai sensi dell’art. 14, D. Lgs. n. 81/2008 e s.m.;

4) che il concorrente non è soggetto alle cause di esclusione delle procedure di appalto di cui all’art. 41, D. Lgs. n. 198/2006 (Codice delle pari opportunità tra uomo e donna ex art. 6, L. n. 246/2005) e di cui all’art. 44, D. Lgs. n. 86/1998 (Testo Unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero);

5) che il concorrente non si è avvalso del piano individuale di emersione, di cui alla L. 22/2002, n. 266, per le società italiane;

6) che il concorrente applica a favore dei lavoratori dipendenti, condizioni giuridiche retributive non inferiori a quelle risultanti dai contratti di lavoro e dagli accordi nei luoghi in cui attualmente lo stesso svolge la propria opera, se più favorevoli;

7) di essere a conoscenza ed accettare che eventuali spese per la pubblicazione sui quotidiani dei bandi e degli avvisi di gara, sostenute dalla Stazione Appaltante, saranno poste a carico dell’Aggiudicatario, a norma dell’art. 34, comma 35, L. n. 221/2012;

8) le dichiarazioni riferite ai soggetti di cui all’art 85, D. Lgs. n. 159/2011 (Codice Antimafia) e allegate all’istanza utilizzando preferibilmente l’allegato Modello E);

9) di essere consapevole del fatto che, in caso di mendace dichiarazione, verrà applicata nei suoi riguardi, ai sensi dell’articolo 76 del D.P.R. 445/2000 e successive modificazioni ed integrazioni e dalle leggi speciali in materia di falsità negli atti, ogni sanzione di legge prevista;

III.2.3) Capacità economico-finanziaria e tecnica-organizzativa: in mancanza della qualificazione SOA, anche per la progettazione, il concorrente dovrà partecipare in R.T.I. con progettisti qualificati o, ancora, dichiarare di avvalersi di progettisti qualificati. In questi due ultimi casi i progettisti dovranno dichiarare, in sede di gara, il possesso dei requisiti generali e professionali di cui agli art. 38 e 39, commi 1 e 2, D. Lgs. n. 163/06, nonché i requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi di cui all’art. 263, comma 1, lett. b), c) e d), DPR n. 207/10

SEZIONE IV: PROCEDURA:

IV.1.1) Tipo di procedura: aperta

IV.2.1) Criteri di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa

IV.2.2) Ricorso ad asta elettronica: no

IV.3.1) Numero di riferimento dossier: ordinanza del Commissario Delegato alla ricostruzione n. 65 del 1/9/2014

IV.3.2) Pubblicazioni precedenti relative allo stesso appalto: no

IV.3.4) Termine ricezione