E-R | BUR

n.36 del 21.02.2018 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Approvazione delle graduatorie definitive delle istanze di contributo per interventi di riduzione del rischio sismico su edifici privati di cui all'art. 2, comma 1, lett. c) O.C.D.P.C. 344/2016 (Annualità 2015)

IL DIRIGENTE FIRMATARIO

(omissis)

determina:

Per le motivazioni espresse in premessa e che si intendono qui richiamate:

1) di recepire le istanze di contributo per gli interventi di prevenzione sismica trasmesse dai Comuni interessati, ai sensi dell’art.14, comma 4, dell’O.C.D.P.C. n.344/2016;

2) di approvare le graduatorie, allegate parti integranti della presente determinazione, di merito delle istanze per la richiesta di contributo da parte dei soggetti privati (lett. c), co.1, art.2, O.C.D.P.C. n.344 del 09.05.2016), realizzate attraverso il software “293 – Versione 1.1” appositamente fornito dal Dipartimento della Protezione Civile e contenute negli:

  • Allegato 1_PR, per gli edifici privati ricadenti nel territorio dei Comuni di Bardi, Berceto, Corniglio, Monchio delle Corti, Palanzano, Valmozzola (provincia PR);
  • Allegato 2_MO, per gli edifici privati ricadenti nel territorio del Comune di Fanano, Fiumalbo, Frassinoro, Pievepelago, Riolunato (provincia MO);
  • Allegato 3, per gli edifici privati ricadenti nel territorio dei Comuni di Alto Reno Terme, Camugnano, Castel di Casio, Castiglione dei Pepoli, Loiano, Lizzano in Belvedere, Monghidoro, San Benedetto Val di Sambro (provincia BO);

3) di dare atto che:

a) in attesa del riscontro definitivo da parte del Dipartimento della Protezione Civile, nell’Allegato 3 si ammettono con riserva le istanze relative a interventi su edifici siti nelle zone 5 delle aree R4;

b) gli importi ammessi a contributo indicati nella tabella “Istanze ammesse a contributo” di cui agli Allegati 1,2 e 3, parti integranti e sostanziali del presente provvedimento, sono relativi alle finalità di cui al precedente punto 1;

c) il Codice Unico di Progetto attribuito al Programma di interventi di cui agli Allegati 1,2 e 3 è il n. E39I18000020001;

d) per la realizzazione degli interventi strutturali sugli edifici ammessi a contributo, di cui agli Allegati 1, 2 e 3 precedentemente richiamati, devono essere rispettate le modalità operative di cui all’Allegato C1 alla D.G.R. n.2188/2016;

e) per la realizzazione degli interventi strutturali ammessi a contributo le tempistiche stabilite dall’art.14, comma 6, dell’OCDPC 344/2016 sono decorse dalla pubblicazione delle Graduatorie Definitive avvenuta il 07/11/2017, ad esclusione dell’istanza intestata al sig. Mauro Brunetti (di cui all’Allegato 3), e delle istanze dal n.ord.20 al n.ord.27 dell’Allegato 1 alla presente e dal n.ord.18 al n.ord.27 dell’Allegato 2, per le quali partiranno dalla data di pubblicazione nel BURERT del presente atto);

f) con proprio provvedimento si procederà alla concessione e liquidazione dei contributi, secondo le modalità riportate nell’Allegato C1, punto 12, della D.G.R. n.2188/2016 sulla base della normativa vigente e ai sensi della propria deliberazione n.2416/2008 e ss.mm., nonché nel rispetto dei princìpi e postulati sanciti dal D.lgs. n.118/2011 e ss.mm. in base ai quali l’impegno e la liquidazione delle somme dovute per gli interventi di cui agli Allegati 1,2 e 3 verranno determinati in base al cronoprogramma della spesa per stati di avanzamento lavori formulato e trasmesso dai soggetti beneficiari come previsto al punto 9 dell’Allegato C1 alla D.G.R. n.2188/2016, in quanto valutato compatibile anche nel rispetto della tempistica di cui allo stesso punto 9 dell’Allegato C1;

g) l’elenco delle istanze non ammesse a contributo è consultabile nelle graduatorie definitive scaricabili al link http://ambiente.regione.emilia-romagna.it/geologia/temi/sismica/interventi-di-riduzione-del-rischio-sismico/art-11-dl-28-aprile-2009-n39/ocdpc-344-del-2016-documenti#section-3 indicate nelle graduatorie definitive n.1 e n.2 e nella graduatoria definitiva rettificata n.3;

h) ai sensi dell’art.15, comma 1 dell’O.C.D.P.C. n.344/2016, le eventuali economie che si rendessero disponibili a conclusione delle opere previste nel piano degli interventi approvato, rimangono a disposizione della Regione per l’annualità successiva, per le medesime lettere a), b) e c), comma 1, dell’art.2, dell’O.C.D.P.C. 344/2016, per cui sono stati concessi i contributi;

i) di provvedere agli obblighi di pubblicazione previsti nell’art.26, comma 1, del d.lgs. n.33 del 2013 e alle ulteriori pubblicazioni indicate nelle deliberazioni della Giunta regionale n.89 del 30 gennaio 2017 e n.486 del 10/04/2017;

j) per quanto previsto in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni, si provvederà ai sensi delle disposizioni normative ed amministrative richiamate in parte narrativa;

4) di pubblicare per estratto la presente determinazione nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

Il Responsabile del Servizio

Gabriele Bartolini

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it