E-R | BUR

n.104 del 09.04.2014 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Realizzazione di una rotatoria e marciapiede lungo la Strada Provinciale n. 513R “Val d’Enza” in località Piazza alla progressiva chilometrica 13+200 nel comune di Montechiarugolo – Estratto decreti di espropriazione

In ottemperanza a quanto disposto dall’articolo 23, comma 5, del Testo Unico in materia di espropriazioni (DPR 8 giugno 2001 n. 327 come successivamente modificato), si informa che - con le determinazioni n° 597 - 598 - 599 del 25 marzo 2014 - sono stati emanati decreti di espropriazione come da estratto che segue: 

Premesso:

- che - con deliberazione della Giunta Provinciale n. 280 del 27 giugno 2013, altresì comportante la dichiarazione di pubblica utilità dell’opera - è stato approvato il progetto definitivo dei lavori per la realizzazione di una rotatoria e marciapiede lungo la Strada Provinciale n. 513R “Val d’Enza” in località Piazza alla progressiva chilometrica 13+200 nel Comune di Montechiarugolo;

- che il termine di efficacia della dichiarazione di pubblica utilità non è scaduto.

Evidenziato:

- che il progetto risulta conforme alla pianificazione urbanistica del Comune di Montechiarugolo.

- che è stata determinata la misura dell’indennità di espropriazione provvisoria in relazione ai beni immobili da occuparsi permanentemente e la stessa è stata notificata alle ditte catastali proprietarie interessate dai singoli decreti;

- che una di tali ditte ha convenuto la cessione gratuita dei terreni interessati per le motivazioni riportate nel decreto stesso;

- che, non essendosi le altre due ditte catastali rese disponibili alla cessione volontaria delle rispettive superfici di proprietà da occuparsi permanentemente, si è reso necessario dare seguito alla procedura espropriativa coattiva;

- che l’importo delle rispettive indennità provvisorie offerte è stata depositata presso la Cassa Depositi e Prestiti.

Dato atto:

- che la dichiarazione di pubblica utilità, la conformità urbanistica dell’opera e la determinazione dell’indennità costituiscono le condizioni per poter emanare un decreto di esproprio;

- che sussistono gli indicati presupposti per procedere all’emissione ed esecuzione di appositi decreti di espropriazione.

Il funzionario preposto all’Ufficio Espropri ha decretato:

- di disporre - a carico delle seguenti proprietà e a favore dell’Amministrazione Provinciale di Parma - l’espropriazione dei sotto indicati immobili censiti presso il Nuovo Catasto Terreni od il Nuovo Catasto Edilizio Urbano del Comune di Montechiarugolo:

1. determinazione n. 598 del 25 marzo 2014,

Ditta catastale “Galvan Daniele - Stocchi Renata” foglio 51, particella 171 N.C.T. (estesa mq. 455 - di qualità seminativa)

Indennità provvisoria depositata Euro 2.775,50

2. determinazione n. 599 del 25 marzo 2014,

Ditta catastale “Mutti SpA” foglio 51, particella 169 N.C.E.U. (estesa mq. 475 - di qualità area urbana)

Cessione gratuita

3. determinazione n. 597 del 25 marzo 2014,

Ditta catastale “Ugolotti Ermes - Ugolotti Giancarlo - Ugolotti Giuseppe” foglio 49, particelle 103 N.C.T. (estesa mq. 205 - di qualità seminativa) - 105 N.C.E.U. (estesa mq. 247 - di qualità area urbana) - 104 N.C.T. (estesa mq. 279 - di qualità seminativa)

Indennità provvisoria depositata Euro 8.153,73

- di dare atto che le espropriazioni sono state disposte sotto la condizione sospensiva che gli atti siano successivamente notificati ed eseguiti;

- di trasmettere un estratto del decreto per la pubblicazione nel B.U.R. della Regione, dando atto che l’opposizione dei terzi sarà proponibile entro i trenta giorni successivi alla pubblicazione;

- di dare atto che avverso i citati provvedimenti può essere proposto ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale ovvero al Capo dello Stato, ferma restando la giurisdizione del giudice ordinario per le controversie riguardanti la determinazione e la corresponsione dell’indennità. 

Copie integrali dei decreti sono depositate presso la sede dell’Ufficio Espropri dell’Amministrazione Provinciale di Parma (Viale Martiri della Libertà n. 15 - Parma)

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it