E-R | BUR

n.327 del 16.10.2019 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avviso relativo alla presentazione della domanda di variante sostanziale in sanatoria per derivazione di acque pubbliche superficiali da Rio Guadarolo e da Rio Freddo ad uso idroelettrico nel Comune di Ligonchio (RE) Codice Pratica Idroelettrico 10 (R.R. 20 novembre 2001, n. 41, art. 11)

Richiedente: Enel Produzione SpA (ex ERGA spa)

C.F: 05617841001

Sede legale: viale Regina Margherita n.125 - 00198 Roma

Uso: Idroelettrico

Derivazione da Rio Guadarolo (centrale di Predare)

Data di arrivo domanda di concessione: 3/12/1999

Portata media: 0,067 mc/s

Comune di Ligonchio (RE), Fg.28 mapp. 192

UTM-RER x: 605218; y: 906363

Potenza nominale 3.813,21 kW di cui 3.782,77 kW già assentiti

Derivazione da Rio Freddo (centrale di Ligonchio)

Data di arrivo domanda di concessione: 3/12/1999

Portata media: 0,0163 mc/s

Comune di Ligonchio (RE), Fg.22 mapp.111

UTM-RER x: 609703; y: 909100

Potenza nominale 4.461,17 kW di cui 4.236,40 kW già assentiti

Responsabile del procedimento: Dott.ssa Rossella Francia

Presso ARPAE Direzione Tecnica - Unità Progetto Demanio Idrico, Largo Caduti del Lavoro n. 6 – 40122 Bologna, PEC dirgen@cert.arpa.emr.it, è depositata la domanda di concessione sopra indicata, a disposizione di chi volesse prenderne visione o chiedere ulteriori informazioni, nelle giornate dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00.

Al medesimo indirizzo possono essere presentate opposizioni e osservazioni entro il termine di 15 giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso, ai sensi e per gli effetti dell’art. 11 della R.R. 41/2001 e domande concorrenti entro il termine di 30 giorni ai sensi del R.D. n. 1775/1933.

La durata del procedimento è di 150 giorni (art. 24 R.R. 41/2001).

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it