E-R | BUR

n.222 del 24.10.2012 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Progetto per la realizzazione variante gas in località San Benedetto del Querceto, in comune di Monterenzio. Estratto del decreto di esproprio, di asservimento coattivo e di occupazione temporanea degli immobili di proprietà della sig.ra Prati Patrizia, per l’esecuzione dei relativi lavori in favore di Hera Spa

Il Dirigente dell’Ufficio per le Espropriazioni rende noto che con decreto P.G. n. 109690 del 5/7/2012, è stata disposta a favore di Hera S.p.A. e per i lavori in oggetto, l’espropriazione, l'asservimento e occupazione temporanea rispettivamente degli immobili seguenti di proprietà di Prati Patrizia in comune di Monterenzio Foglio 93, mapp. 54/b - ora mapp. 744 - e mapp. 253/b - ora 746 - e 255/b - ora mapp.748 - per un totale di mq. 270, ante frazionamento, e mq. 240, post frazionamento, mapp. 54 - ora 743 -, 129, 131, 224, 270, 344, 401, 635, 673, 675, 679 e 681 del foglio 93 mapp.54 ora 743 e 681 del foglio 93;

Su gli immobili di cui sopra saranno costituiti diritti a favore di Hera S.p.A.

Tutti i diritti antecedenti connessi agli stessi possono essere fatti valere esclusivamente sull’indennità.

Il provvedimento:

- è stato notificato alla ditta interessata nelle forme degli atti processuali civili;

- è stato eseguito mediante l’immissione in possesso da parte del promotore dell’esproprio;

- sarà fatto oggetto di voltura nel catasto e nei libri censuari, nonché di trascrizione presso l’ufficio dei registri immobiliari, a cura e spese del beneficiario dell’esproprio e senza indugio;

- viene pubblicato, per estratto, nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna. Inoltre, esso è opponibile da terzi entro trenta giorni successivi alla pubblicazione dell’estratto e comporta l’estinzione automatica di tutti gli altri diritti, reali o personali, gravanti sui beni espropriati salvo quelli compatibili con i fini cui l’esproprio è preordinato.

Dopo la trascrizione del decreto di esproprio, tutti i diritti relativi ai beni espropriati possono essere fatti valere unicamente sull’indennità.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it