E-R | BUR

n.197 del 17.07.2013 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Approvazione del rendiconto generale dell’esercizio finanziario 2012. Bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2013 e pluriennale 2013-2015, assestamento e primo provvedimento di variazione dell’Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna. (Proposta della Giunta regionale in data 27 maggio 2013, n. 666)

L'ASSEMBLEA LEGISLATIVA

Richiamata la deliberazione della Giunta regionale, progr. n. 666 del 27 maggio 2013, recante ad oggetto "Approvazione del rendiconto generale dell’esercizio finanziario 2012. Bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2013 e pluriennale 2013-2015, assestamento e primo provvedimento di variazione dell’Istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna.";

Preso atto del favorevole parere espresso dalla commissione referente "Bilancio Affari generali ed istituzionali" di questa Assemblea legislativa, giusta nota prot. n. 25945 in data 18 giugno 2013;

Previa votazione palese, a maggioranza dei presenti,

delibera:

- di approvare le proposte contenute nella deliberazione della Giunta regionale, progr. n. 666 del 27 maggio 2013, sopra citata e qui allegata quale parte integrante e sostanziale, dando atto che il bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2013 e pluriennale 2013-2015, l’assestamento e il primo provvedimento di variazione dell’Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna sono depositati agli atti d’ufficio;

- di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Visti:

- l'art. 12 della L.R. 10 aprile 1995, n. 29 e succ. mod., “Controllo sui bilanci e sugli atti. Vigilanza” di riordinamento dell'Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna;

- la deliberazione del Consiglio Direttivo dell'Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna n. 16 adottata il 23 aprile 2013 e concernente “Rendiconto generale dell’IBACN per l’esercizio finanziario 2012. Approvazione”;

- la deliberazione del Consiglio Direttivo dell'Istituto per i Beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna n. 17 adottata il 23 aprile 2013 e concernente “Bilancio di previsione dell’IBACN per l’esercizio finanziario 2013 e pluriennale 2013-2015. Assestamento. 1° provvedimento di variazione. Approvazione”;

Acquisiti agli atti d’ufficio i pareri favorevoli con esclusivo riferimento tecnico-contabile espressi dal Servizio Bilancio – Risorse Finanziarie della Regione Emilia-Romagna con note prot. NP/2013/6073 e NP/2013/6071 del 15 maggio 2013, che si riportano in allegato al presente atto quale parte integrante e sostanziale;

Vista la L.R. 43/2001 e succ. mod. ed in particolare l’art. 37, comma 4;

Richiamate le proprie deliberazioni n. 1057/2006, n.1663/2006, n. 2416/2008 e ss. mm., n. 1377/2010 così come rettificata dalla deliberazione n. 1950/2010, n. 2060/2010, n. 1222/2011, n. 1642/2010 e n. 221/2012;

Dato atto del parere allegato;

Su proposta dell’Assessore competente per materia;

A voti unanimi e palesi

delibera: 

1. di approvare la deliberazione del Consiglio Direttivo dell'Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna n. 16 adottata il 23 aprile 2013 e concernente “Rendiconto generale dell’IBACN per l’esercizio finanziario 2012. Approvazione”;

2. di approvare la deliberazione del Consiglio Direttivo dell'Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna n. 17 adottata il 23 aprile 2013 e concernente “Bilancio di previsione dell’IBACN per l’esercizio finanziario 2013 e pluriennale 2013-2015. Assestamento. I provvedimento di variazione. Approvazione”;

3. di proporre all'Assemblea Legislativa regionale l'approvazione del “Rendiconto generale dell’IBACN per l’esercizio finanziario 2012. Approvazione ”;

4. di proporre all'Assemblea Legislativa regionale l'approvazione del “Bilancio di previsione dell’IBACN per l’esercizio finanziario 2013 e pluriennale 2013-2015. Assestamento. 1° provvedimento di variazione. Approvazione”.

ALLEGATO A)

NP/2013/6073

Rendiconto consuntivo dell’esercizio finanziario 2012 dell’Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali dell’Emilia-Romagna

E’ stato preso in esame il rendiconto consuntivo indicato in oggetto che presenta, come risultanze finali dell’esercizio 2012, un Avanzo di Amministrazione di Euro 3.474.330,57 e un Fondo di Cassa di Euro 1.405.243,78, come si desume dai dati esposti nelle tabelle che costituiscono il rendiconto medesimo:

Fondo di cassa al 1/1/2012 Euro 1.092.842,74

Riscossioni effettuate nel corso dell’esercizio Euro 7.476.980,86

Pagamenti effettuati nel corso dell’esercizio Euro 7.164.579,82

Fondo di cassa al 31/12/2012 Euro 1.405.243,78

Residui attivi al termine dell’esercizio Euro 6.976.278,22

Residui passivi al termine dell’esercizio Euro 4.907.191,43

Avanzo di Amministrazione al 31/12/2012 Euro 3.474.330,57

Relativamente ai capitoli della Parte Entrata riguardanti i contributi regionali, è stata riscontrata la corrispondenza fra le somme accertate dall’Istituto e quelle effettivamente assegnate dalla Regione nel corso del medesimo esercizio.

Si raccomanda alla Direzione in indirizzo una verifica delle somme

accertate e non ancora riscosse da parte dell’IBACN e provenienti da soggetti diversi dalla Regione Emilia-Romagna, così come individuate nel rendiconto in oggetto alla presente nota.

Nel rendiconto in esame sono stati correttamente riportati, sia nella Parte Entrata che nella Parte Spesa, i dati indicati nel Bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2012 e le modifiche apportate mediante i provvedimenti di variazione approvati dall’Istituto nel corso del medesimo esercizio.

Per quanto fin qui esposto si ritiene di esprimere parere favorevole con esclusivo riferimento al contenuto tecnico contabile del provvedimento in oggetto.

ALLEGATO B)

NP/2013/6071 

Bilancio di Previsione per l’esercizio finanziario 2013 dell’Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna. Assestamento e primo provvedimento di variazione

Il provvedimento indicato in oggetto riguarda:

- l’adeguamento dell’ammontare dell’Avanzo di amministrazione, iscritto in via presuntiva nel Bilancio per l’esercizio finanziario 2013, alla somma risultante dal rendiconto consuntivo chiuso alla data del 31 dicembre 2012, apportando una variazione in diminuzione di euro 741.745,01;

- l’adeguamento dell’ammontare del Fondo di cassa presunto, iscritto in Bilancio all’inizio dell’esercizio 2013, alla somma effettivamente accertata alla chiusura dell’esercizio precedente e desunta dai dati esposti nel rendiconto consuntivo relativo all’esercizio 2012, apportando una variazione in diminuzione di Euro 656.696,92;

- l’aggiornamento dell’ammontare dei Residui Attivi e dei Residui Passivi iscritti in via presuntiva nei corrispondenti capitoli del Bilancio per l’esercizio finanziario 2013 a seguito della chiusura dell’esercizio precedente. 

Dall’analisi del provvedimento in oggetto si rilevano le seguenti variazioni in diminuzione, in parte Entrate, a titolo di allineamento dello stanziamento di competenza del bilancio di previsione dell’Azienda per l’anno 2013 a quanto stanziato nel bilancio della Regione Emilia-Romagna per la medesima annualità:

  • U.P.B. 1.1.100 Cap. 005 “Contributo ordinario per il funzionamento (art. 10, comma 1, L.R. 10/04/95, n. 29)” per Euro 700.000,00;
  • U.P.B. 1.1.100 Cap. 006 “Contributo per lo svolgimento delle funzioni connesse all’esercizio del Polo archivistico regionale ( art. 2, comma 1, lett. fbis, L.R. 10/04/95 n. 29)” per Euro 3.300.000,00;
  • U.P.B. 2.2.150 Cap. 016 “Contributi speciali RER per il finanziamento di attività, progetti ed iniziative (Art. 10 comma 2 L.R. 10/04/95 n. 29; L.R. 7/11/94, n. 45)“ per Euro 100.000,00;
  • U.P.B. 2.2.200 Cap. 022 “Finanziamenti RER per le attività di cui all’art. 7, comma 4 e comma 5 lettere d), f), g) della L.R. 24/03/2000 n. 18” per Euro 200.000,00;
  • U.P.B. 2.2.250 Cap. 020 “Finanziamenti RER per Interventi necessari per la tutela di esemplari arborei di pregio scientifico e monumentale. Art. 6, L.R. 24/1/1977, n. 2“ per Euro 26.000,00;
  • U.P.B. 4.7.800 Cap. 023 “Finanziamenti RER per le attività di cui all’Art. 7, comma 4 e comma 5 lettere a), b), c), e) e comma 6 della L.R. 24/3/2000, n. 18“ per Euro 2.000.000,00;
  • U.P.B. 4.7.750 Cap. 058 “Contributi speciali RER per il finanziamento di attività, progetti ed iniziative (Art. 10 comma L.R. 10/4/95 n. 29; art. 3, L.R. 24/3/00, n. 18)“ per Euro 100.000,00 

Si rileva inoltre che sono stati correttamente adeguati gli stanziamenti dei corrispondenti capitoli di parte spesa e che sono state apportate le necessarie variazioni all’ammontare degli stanziamenti di cassa dei capitoli interessati dal provvedimento in esame, sia per quanto riguarda la Parte Entrata che la parte Spesa. 

Per quanto fin qui esposto, si esprime parere favorevole con esclusivo riferimento al contenuto tecnico-contabile dell’atto in oggetto.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it