E-R | BUR

n.156 del 16.08.2012 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

D.P.C.M. 16 luglio 2009. Risorse Piano Nazionale di Edilizia Abitativa. Determinazione delle modalità di utilizzo delle risorse assegnate con Decreto Interministeriale del 19/12/2011

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Richiamate:

 - la Legge regionale n. 24 dell'8 agosto 2001 avente ad oggetto "Disciplina Generale dell'intervento pubblico nel settore abitativo" e successive modificazioni ed integrazioni;

 - la propria deliberazione n. 1249 del 6 settembre 2010 avente ad oggetto: "Proposta all’Assemblea legislativa per l’approvazione del programma coordinato di interventi per le politiche abitative e la riqualificazione urbana della Regione Emilia-Romagna. (D.P.C.M. 16 luglio 2009, L.R. 8 agosto 2001, n. 24)”, adottata dall’Assemblea legislativa con proprio atto n. 16 del 7 ottobre 2010;

 - la propria deliberazione n. 1346 del 13 settembre 2010 avente ad oggetto: "Proposta all’Assemblea legislativa. Programma di Edilizia Residenziale Sociale 2010” adottata dall’Assemblea legislativa con proprio atto n. 18 del 7 ottobre 2010;

 - la propria deliberazione n. 1711 del 15 novembre 2010 avente ad oggetto: "L.R. 24/01 - Approvazione bando per l’attuazione del Programma di Edilizia Residenziale Sociale 2010, approvato con deliberazione dell’Assemblea legislativa 18/10";

 - la propria deliberazione n. 252 del 28 febbraio 2011 avente ad oggetto: “L.R. 24/01. Approvazione procedure e definizione requisiti soggettivi per la gestione del programma di Edilizia Residenziale Sociale 2010”;

 - la propria deliberazione n. 1817 del 5 dicembre 2011 avente ad oggetto: “L.R. 24/01. Programma di Edilizia Residenziale Sociale 2010. Approvazione graduatoria proposte di intervento, localizzazione interventi e determinazione contributi”;

 - il D.P.C.M. 16 luglio 2009, registrato alla Corte dei Conti il 3 agosto 2009, con il quale è stato approvato il “Piano Nazionale di Edilizia Abitativa”;

 - il Decreto Interministeriale dell’8 marzo 2010 con il quale sono state ripartite alle Regioni le risorse del Piano Nazionale di Edilizia Abitativa di cui all’art. 2, comma 2, lettera c) destinate al finanziamento degli interventi di cui all’art. 1, comma1, lettere b), c), d) ed e), del piano medesimo;

 - l’Accordo di programma per la realizzazione degli interventi sopracitati sottoscritto fra la Regione Emilia-Romagna e il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti in data 19 ottobre 2011, registrato alla Corte dei Conti il 7 dicembre 2011;

 - il Decreto Interministeriale del 19 dicembre 2011, registrato alla Corte dei Conti il 23 gennaio 2012, con il quale sono stati assegnati alla Regione Emilia-Romagna Euro 6.900.926,25 per l'attuazione, mediante l'integrazione del sopracitato accordo di programma, delle linee di intervento di cui all’art. 1, comma 1, lettere b), c), d) ed e), del Piano Nazionale di Edilizia Abitativa;

 - la circolare attuativa del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti - Direzione generale per le Politiche Abitative, prot. 0004223 del 17 aprile 2012;

 Considerato:

 - che con la precitata circolare attuativa sono state dettate le modalità procedurali da seguire per la sottoscrizione del precitato accordo di programma ed in particolare è stato previsto che le risorse possono essere utilizzate, fra l’altro, per lo scorrimento delle graduatorie già oggetto dell’accordo di programma sottoscritto in data 19 ottobre 2011;

 - che l’Allegato 3) a tale accordo di programma riportava la delibera n. 1711/2010 di approvazione del bando per l’attuazione del Programma di Edilizia Residenziale Sociale 2010 finanziato con risorse regionali pari a 30.000.000,00 di Euro;

 - che con la precitata deliberazione n. 1817/2011 è stata approvata la graduatoria degli interventi relativi al programma di Edilizia Residenziale Sociale 2010 ammissibili a finanziamento a seguito del bando di cui alla delibera n. 1711/2010 per un ammontare di contributi richiesti pari a 218 milioni di Euro;

 - che, in conformità alle procedure stabilite dalla citata circolare attuativa, con nota dirigenziale prot. PG 140279 del 7 giugno 2012 è stato comunicato al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti - Direzione generale per le Politiche Abitative l’intenzione di questa Amministrazione di impiegare le risorse attribuite a questa Regione per procedere allo scorrimento della graduatoria di cui alla citata deliberazione 1817/11, avendo nel contempo già provveduto a cofinanziare tale scorrimento con ulteriori risorse regionali per un ammontare di 30 milioni di euro;

 - che con nota prot. 0009088 del 25 luglio 2012 il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti - Direzione generale per le Politiche Abitative - ha comunicato di condividere la scelta di questa Amministrazione in merito all’utilizzazione delle risorse assegnate con il citato Decreto Interministeriale del 19/11/2011 in quanto in linea con le disposizioni impartite con circolare n. 4223/2012, segnalando che gli interventi di recupero dovranno assumere priorità rispetto a quelli di nuova costruzione;

Considerato altresì che la precitata circolare stabiliva che l’Amministrazione procedesse, successivamente al ricevimento della condivisione ministeriale, con apposito atto deliberativo alla approvazione delle modalità di utilizzo delle risorse assegnate;

Ritenuto pertanto di stabilire che le risorse pari a Euro 6.900.926,25, assegnate con Decreto Interministeriale 19/12/2011, verranno utilizzate per lo scorrimento della graduatoria degli interventi relativi al programma di Edilizia Residenziale Sociale 2010 approvata con propria deliberazione n. 1817/2011, ammissibili a finanziamento per una richiesta di contributi pari a 218 milioni di Euro, a tutt’oggi ammessi a finanziamento per un ammontare di risorse regionali pari a 60.000.000,00 Euro;

Ritenuto inoltre di stabilire che con successivo provvedimento della Giunta Regionale tali risorse saranno utilizzate per le finalità sopra indicate a seguito della sottoscrizione dell’accordo di programma di cui all’art. 4 del D.P.C.M. 16/7/2009 secondo le priorità indicate nella nota n. 9088 del 25 luglio 2012;

Richiamate:

- la propria deliberazione n. 2416 del 29 dicembre 2008 recante:"Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/08. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/07” e ss.mm.;

- le proprie deliberazioni n. 1057 del 24 luglio 2006, n. 1663 del 27 novembre 2006, n. 1954 del 10 dicembre 2007 e n. 2060 del 20 dicembre 2010;

Dato atto del parere allegato;

Su proposta dell'Assessore alle Attività produttive, Piano energetico e Sviluppo sostenibile, Economia verde, Edilizia, Autorizzazione unica integrata, Gian Carlo Muzzarelli;

 A voti unanimi e palesi

delibera: 

a) di stabilire, per le motivazioni indicate nella premessa che costituiscono parte integrante della presente deliberazione, che le risorse ripartite con Decreto Interministeriale 19/12/2011 e assegnate a questa Regione per Euro 6.900.926,25 verranno utilizzate per lo scorrimento della graduatoria degli interventi relativi al programma di Edilizia Residenziale Sociale 2010, approvata con propria deliberazione 1817/11;

b) di stabilire che tali risorse saranno utilizzate per le finalità sopra indicate a seguito della sottoscrizione dell’accordo di programma di cui all’art. 4 del D.P.C.M. 16/7/2009 secondo le priorità indicate nella nota 9088/2012 del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti;

c) di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it