E-R | BUR

n.92 del 22.06.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedure in materia di impatto ambientale L.R. 18 maggio 1999, n. 9 come integrata ai sensi del DLgs. 3 aprile 2006, n. 152 e successive modifiche ed integrazioni - Titolo II - Procedura di verifica (screening) relativa alla concessione per l’utilizzo di acque pubbliche sotterranee per il consumo umano dai pozzi di S. Donnino 1 – 2 in comune di Casalgrande provincia di Reggio Emilia

L’Autorità competente: Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione impatto e Promozione sostenibilità ambientale avvisa che, ai sensi del titolo II della Legge regionale 18 maggio 1999, n. 9, come integrata ai sensi del decreto legislativo 3 aprile, 2006, n. 152 e successive modifiche ed integrazioni, sono stati depositati per la libera consultazione da parte dei soggetti interessati gli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di verifica (screening) relativi al

  • progetto: concessione per l’utilizzo di acque pubbliche sotterranee per il consumo umano dai pozzi di S. Donnino 1 – 2;
  • localizzato: comune di Casalgrande;
  • presentato da: Provincia di Reggio Emilia.

Il progetto appartiene alla seguente categoria: B.1.21 della L.R. 9/99.

Il progetto interessa il territorio dei seguenti comuni: comune di Casalgrande

e delle seguenti province: Reggio Emilia.

Il progetto riguarda la richiesta di concessione per l’utilizzo di acque pubbliche sotterranee per il consumo umano provenienti dai pozzi S. Donnino 1 e 2, situati in comune di Casalgrande, provincia di Reggio Emilia. La richiesta di concessione preferenziale è stata presentata il giorno 9/8/2000 da AGAC (a quella data gestore degli acquedotti della Provincia di Reggio Emilia) e riguarda l’utilizzo di acqua pubblica per il consumo umano, proveniente da due pozzi denominati S. Donnino 1 e 2, per una portata massima di 56 l/s e un volume annuo di 1.766.000 mc corrispondenti ad una portata media annua di 56 l/s.

Il campo pozzi di S. Donnino è situato nella parte orientale della Provincia di Reggio Emilia, in particolare i pozzi si trovano tra gli abitati di Salvaterra e Rubiera, in Via 25 Aprile località San Donnino, in un area a quota 65 m s.l.m. adiacente al F. Secchia.

I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di verifica (screening) presso la sede dell’Autorità competente: Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione impatto e Promozione sostenibilità ambientale, Viale della Fiera n. 8 - 40127 Bologna (BO) e presso la sede dei seguenti comuni interessati: Comune di Casalgrande, Piazza Martiri della Libertà n. 1 - 42013 Casalgrande (RE).

Gli elaborati prescritti per l’effettuazione della procedura di verifica (screening) sono depositati per quarantacinque giorni naturali consecutivi dalla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione: entro lo stesso termine di 45 giorni chiunque, ai sensi della L.R. 18 maggio 1999, n. 9 e del DLgs 3 aprile, 2006, n. 152 e successive modifiche ed integrazioni, può presentare osservazioni all’Autorità competente: Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione impatto e Promozione sostenibilità ambientale al seguente indirizzo: Viale della Fiera n. 8 - 40127 Bologna (BO).

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it