E-R | BUR

n.229 del 25.07.2018 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Conferimento di incarichi di prestazione d'opera intellettuale in forma di collaborazioni coordinate e continuative presso il Gruppo Assembleare “L'Altra Emilia-Romagna”

IL DIRETTORE GENERALE

(omissis)determina:

1) di conferire al dott.ssa Antonella Beccaria ai sensi dell'art. 12 della L.R. n.43/2001 un incarico di lavoro autonomo da rendersi in forma di collaborazione coordinata e continuativa ad oggetto “Ricerca e raccolta dati sui principali argomenti di interesse istituzionale, prevalentemente sia in ambito ambientale, sia sulla situazione occupazionale nel territorio regionale, propedeutiche alla predisposizione di atti ispettivi e proposte, previsti nelle attività del Gruppo assembleare”;

2) di conferire al dott.ssa Valeria Tancredi ai sensi dell'art. 12 della L.R. n.43/2001 un incarico di lavoro autonomo da rendersi in forma di collaborazione coordinata e continuativa ad oggetto “Supporto nella gestione dei profili pubblici dei social media, nella comunicazione istituzionale dei provvedimenti del gruppo assembleare e dell’attività del Consigliere. La figura richiesta deve coadiuvare il consigliere nelle relazioni esterne e nell’ambito della comunicazione e del rapporto con i mass media, attraverso le interviste tv, radio e stampa. Consulenza sulle forme comunicative più efficaci”;

3) di approvare i contratti secondo gli schemi allegati 1) e 2) parti integranti e sostanziali del presente atto e di stabilire che gli incarichi in oggetto decorrano dalla data di sottoscrizione del contratto e fino al 31 dicembre 2019 o all’eventuale precedente data di cessazione dell’incarico conferito al Titolare che ne ha fatto richiesta;

4) di dare atto che si provvederà alla sottoscrizione del contratto ed alla comunicazione di avvio del rapporto di collaborazione coordinata e continuativa, successivamente all’espletamento degli adempimenti previsti dal D. Lgs n. 33/2013 all’art. 15, comma 2;

5) di stabilire:

- per lo svolgimento di ciascun incarico un compenso complessivo per ciascuna consulente di Euro 19.500,00 al lordo delle ritenute previdenziali, assicurative e fiscali di legge;

- che nel caso in cui venisse meno la condizione di fiduciarietà politica gli incarichi conferiti con il presente atto potranno essere anticipatamente revocati su richiesta motivata da parte del Titolare di riferimento in ottemperanza delle disposizioni di legge in materia;

6) di impegnare e liquidare la somma complessiva di euro 41.087,00 per gli incarichi di collaborazione coordinata e continuativa ed oneri previdenziali e assicurativi, così suddivisi:

- quanto ad euro 6.000,00 a favore della dott.ssa Antonella Beccaria sul capitolo U10219 “Spese per il personale aggiuntivo delle strutture speciali” del bilancio per l'esercizio 2018, che presenta la necessaria disponibilità, impegno n. 3018000365 cod. IV livello 1.03.02.12.000 – cod. V livello 1.03.02.12.003;

- quanto ad euro 6.000,00 a favore della dott.ssa Valeria Tancredi sul capitolo U10219 “Spese per il personale aggiuntivo delle strutture speciali” del bilancio per l'esercizio 2018, che presenta la necessaria disponibilità, impegno n. 3018000366 cod. IV livello 1.03.02.12.000 – cod. V livello 1.03.02.12.003;

- quanto ad euro 13.500,00 a favore della dott.ssa Antonella Beccaria sul capitolo U10219 “Spese per il personale aggiuntivo delle strutture speciali” “Spese per servizi di collaborazione coordinata delle strutture speciali” del bilancio per l'esercizio 2019, che presenta la necessaria disponibilità, impegno n. 3019000070 cod. IV livello 1.03.02.12.000 – cod. V livello 1.03.02.12.003;

- quanto ad euro 13.500,00 a favore della dott.ssa Valeria Tancredi sul capitolo U10219 “Spese per il personale aggiuntivo delle strutture speciali” del bilancio per l'esercizio 2019, che presenta la necessaria disponibilità, impegno n. 3019000071 cod. IV livello 1.03.02.12.000 – cod. V livello 1.03.02.12.003;

- quanto ad euro 963,00 sul capitolo U10220 “Spese per oneri previdenziali e assistenziali dovuti per i lavoratori parasubordinati” del bilancio per l’esercizio 2018 che presenta la necessaria disponibilità, la spesa relativa all’INPS a carico della Regione (aliquota 24%), aumento impegno n. 3018000228 - cod. IV livello 1.01.02.01.000 – cod. V livello 1.01.02.01.001;

- quanto ad euro 1.072,00 sul capitolo U10220 “Spese per oneri previdenziali e assistenziali dovuti per i lavoratori parasubordinati – strutture speciali” del bilancio per l'esercizio 2018, che presenta la necessaria disponibilità, la spesa relativa all’INPGI a carico della Regione (aliquota 26,72%) – aumento impegno n. 3018000229 - cod. IV livello 1.01.02.01.000 – cod. V livello 1.01.02.01.001;

- quanto ad euro 52,00 (calcolato sul minimale di euro 1.349,60) sul capitolo U10221 “Spese per oneri assicurativi INAIL dovuti per i lavoratori parasubordinati” del bilancio per l’esercizio 2018 che presenta la necessaria disponibilità, la spesa relativa all’INAIL a carico della Regione - aumento impegno n. 3018000230 - cod. IV livello 1.01.02.01.000 – cod. V livello 1.01.02.01.001;

7) di dare atto che ai sensi della “Direttiva in materia di lavoro autonomo nella Regione Emilia-Romagna.”, di cui all’Allegato A della citata deliberazione n. 421/2017, si provvederà ad espletare gli adempimenti previsti, nel rispetto delle normative e delle procedure ivi indicate ed in particolare:

- alla comunicazione alla Commissione Assembleare Bilancio, Affari Generali ed Istituzionali;

- alla trasmissione della comunicazione di avvio del rapporto di lavoro autonomo in forma di co.co.co. al Centro per l'Impiego competente;

- alla trasmissione alla Sezione Regionale di controllo della Corte dei Conti;

- alla pubblicazione del presente provvedimento nel Bollettino Ufficiale Telematico della R.E.R;

- alla liquidazione del compenso pattuito si provvederà con emissione di cedolini stipendi e con i tempi e le modalità stabiliti dall’art. 3 dei contratti;

8) di dare inoltre atto che, secondo quanto previsto dal D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 e succ. mod., nonché sulla base degli indirizzi interpretativi e adempimenti contenuti nella citata delibera della Giunta regionale n. 486 del 10/4/2017 rispetto alla quale l’ufficio di Presidenza dell’Assemblea legislativa ha espresso l’intesa nella seduta del 5/4/2017, il presente provvedimento è soggetto agli obblighi di pubblicazione e di comunicazione alla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica ivi contemplati.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it