E-R | BUR

n.65 del 27.04.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Conferimento al dr. Massimo Cipolla di un incarico di lavoro autonomo di ricerca da rendersi in forma di collaborazione coordinata e continuativa, ai sensi dell'art. 12 L.R. 43/01 in attuazione della delibera U.P. n. 150 del 17/11/2010. Impegno e liquidazione della spesa

 IL DIRETTORE

(omissis)

determina: 

1) di conferire al dr. Massimo Cipolla ai sensi dell’art. 12 della L.R. 43/01 e della deliberazione dell’Ufficio di Presidenza 150/10, un incarico di lavoro autonomo di ricerca, da rendere in forma di collaborazione coordinata e continuativa, come regolato dettagliatamente dallo schema di contratto allegato, parte integrante e sostanziale della presente determinazione; 

2) di approvare lo schema di contratto allegato e di stabilire che l’incarico decorra, previa sottoscrizione del contratto, dal 15/2/2011 e termini il 31/5/2013; 

3) di dare atto che alla sottoscrizione del contratto si provvederà nel rispetto delle disposizioni indicate dalla deliberazione dell’Ufficio di Presidenza 197/06, dopo la pubblicazione sul sito istituzionale dell’Assemblea legislativa e la comunicazione di avvio del rapporto di collaborazione coordinata e continuativa, come precisato al successivo punto 10-11); 

4) di stabilire che le modalità e le condizioni che presiedono al rapporto che va ad instaurarsi con l’incaricato sono quelle definite dallo schema di contratto allegato; 

5) di stabilire che la struttura di riferimento per l’attività da svolgere è il Servizio Istituti di garanzia; 

6) di stabilire, per l’incarico in oggetto, un compenso di Euro 76.864,00 al lordo degli oneri previdenziali, assicurativi e fiscali di legge, così suddivisi:

  • Euro 24.702,00 relativi all’anno 2011, di cui Euro 500 per eventuali spese di missione, da sostenere nel corso dello svolgimento dell’incarico;
  • Euro 28.660,00, relativi all’anno 2012, di cui Euro 1.000 per eventuali spese di missione da sostenere nel corso dello svolgimento dell’incarico;
  • Euro 12.025,00, relativi all’anno 2013, di cui Euro 500 per eventuali spese di missione da sostenere nel corso dello svolgimento dell’incarico; 

7) di impegnare e liquidare sin da ora sull’U.P.B. 1 Funzione 7 Capitolo 11 “Studi, ricerche e consulenze” azione 354 del bilancio per l’esercizio in corso, per il periodo 15/2/2011 – 31/12/2011 che presenta la necessaria disponibilità, la somma complessiva di Euro 29.084,00 ripartita nel seguente modo:

  • Euro 24.702,00 quale compenso al lordo delle ritenute e trattenute di legge a carico dell’incaricato, di cui Euro 500 per spese di missione (impegno n. 275);
  • Euro 4.311,18 arrotondato a euro 4.314,00 per contributo previdenziale I.N.P.S. a carico dell’Amministrazione pari ai 2/3 del 26,72% del compenso lordo (impegno n. 276);
  • Euro 65,18 arrotondato a euro 68,00 quale importo dovuto relativo al premio assicurativo INAIL a carico dell’Ente pari ai 2/3 del 4 per mille, maggiorato dell’1%, calcolati sul compenso (impegno n. 277);

8) di impegnare e liquidare sin da ora sull’U.P.B. 1 Funzione 7 Capitolo 11 “Studi, ricerche e consulenze” azione 354 del bilancio per l’esercizio 2012 che è dotato della necessaria disponibilità, la somma complessiva di Euro 33.667,00 ripartita nel seguente modo:

  • Euro 28.660,00 quale compenso al lordo delle ritenute e trattenute di legge a carico dell’incaricato, di cui Euro 1.000 per spese di missione (impegno n. 38);
  • Euro 4.927,16 arrotondato a Euro 4.931,00 per contributo previdenziale INPS a carico dell’Amministrazione pari ai 2/3 del 26,72% del compenso lordo (impegno n. 39);
  • Euro 72,31 arrotondato a Euro 76,00 quale importo dovuto relativo al premio assicurativo INAIL a carico dell’Ente pari ai 2/3 del 4 per mille, maggiorato dell’1%, calcolati sul massimale di Euro 2.237,30 mensile (impegno n. 40);

9) di impegnare e liquidare sin da ora sull’U.P.B. 1 Funzione 7 Capitolo 11 “Studi, ricerche e consulenze” azione 354 del bilancio per l’esercizio 2013 che è dotato della necessaria disponibilità, la somma complessiva di euro 14.113,00 ripartita nel seguente modo:

  •  Euro 12.025,00 quale compenso al lordo delle ritenute e trattenute di legge a carico dell’incaricato, di cui Euro 500 per spese di missione (impegno n. 13);
  •  Euro 2.052,99 arrotondato a euro 2.055,00 per contributo previdenziale INPS a carico dell’Amministrazione pari ai 2/3 del 26,72% del compenso lordo (impegno n. 14);
  • Euro 30,12 arrotondato a euro 33,00 quale importo dovuto relativo al premio assicurativo INAIL a carico dell’Ente pari ai 2/3 del 4 per mille, maggiorato dell’1%, calcolati sul massimale di euro 2.237,30 mensile (impegno n. 15); 

10) di stabilire che i pagamenti a favore del dr. Massimo Cipolla avranno cadenza mensile posticipata I rata con scadenza il 28/2/2011, a titolo di acconto sull’importo pattuito e saranno effettuati fatte salve le diverse disposizioni rese da parte del Responsabile del Servizio Istituti di garanzia che verifica il corretto svolgimento dell’incarico e dei risultati ottenuti al ricevimento del time-report relativo all’attività svolta; la liquidazione dell’ultima mensilità e la validazione degli importi corrisposti sarà subordinata alla valutazione positiva finale sull’attività svolta e sui risultati conseguiti, espressi dal medesimo Responsabile del Servizio Istituti di garanzia; 

10) di stabilire che il dr. Massimo Cipolla realizzerà il programma previsto dal contratto in raccordo con l’Assemblea legislativa regionale e precisamente coordinando la propria attività con il Responsabile del Servizio Istituti di garanzia; infine che, alle scadenze previste, l’Assemblea legislativa provvederà ad effettuare i versamenti previsti per legge dalle normative fiscali, previdenziali ed assicurative vigenti;

11) di provvedere, ai sensi di quanto disposto dall’art. 12, comma 5, della L.R: 43/01 e dalla “Direttiva” allegata alla delibera dell’Ufficio di Presidenza 176/08:

  • alla trasmissione del presente atto alla Commissione assembleare competente;
  • alla pubblicazione, per estratto, del presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna;
  • alla trasmissione alla Sezione Regionale di Controllo della Corte dei Conti;
  • alla comunicazione dell’incarico all’Anagrafe delle prestazioni del Dipartimento della Funzione pubblica;
  • alla pubblicazione del presente atto sul sito web dell’Assemblea legislativa completo delle indicazioni di cui all’art. 3, commi 18 e 54, della Legge 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge Finanziaria 2008); 

12) di dare atto che si procederà a trasmettere la comunicazione di avvio del rapporto di lavoro autonomo in forma di co.co.co., al Servizio Gestione e Sviluppo che provvederà alla relativa comunicazione al Centro per l’Impiego competente, entro il giorno precedente all’instaurazione del rapporto di lavoro, nel rispetto del comma 1180, art. 1 della Legge 27 dicembre 2006, n. 296 (Legge Finanziaria 2007) e secondo le modalità telematiche stabilite dal decreto 30/10/2007 “Comunicazioni obbligatorie telematiche dovute dai datori di lavoro pubblici e privati ai servizi competenti”.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it