E-R | BUR

n.58 del 03.03.2016 (Parte Prima)

XHTML preview

NOTE

NOTA ALL’ART. 9

Comma 1

1) il testo dell'articolo 2 della legge regionale 20 ottobre 1982, n. 47, che concerne Istituzione del Comitato regionale per le Onoranze ai Caduti di Marzabotto, ora sostituito, era il seguente:

«Art. 2

Il Comitato è retto da uno Statuto approvato con deliberazione del Consiglio regionale, sentiti gli altri enti che vi partecipano di diritto.

Partecipano di diritto al Comitato:

- la Regione Emilia-Romagna;

- il Comune di Marzabotto;

- il Comune di Grizzana;

- il Comune di Monzuno;

- la Città metropolitana di Bologna.

Lo Statuto garantisce la presenza di rappresentanti dei familiari dei Caduti, di superstiti del massacro, di associazioni della Resistenza, combattentistiche e culturali, di organizzazioni sindacali.

Lo Statuto disciplina la composizione degli organi collegiali e le nomine in modo da assicurare la complessiva rappresentanza e partecipazione di tutte le forze politiche che si riconoscono negli scopi del Comitato e negli ideali della Resistenza, nonché dei rappresentanti di familiari dei Caduti, di superstiti del massacro, di associazioni della Resistenza, combattentistiche e culturali, di organizzazioni sindacali.».

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it