E-R | BUR

n.430 del 27.12.2019 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Istituzione della sezione regionale del Registro Ufficiale degli Operatori Professionali (RUOP) di cui all'art. 65 del Regolamento (UE) 2016/2031

IL DIRIGENTE FIRMATARIO

Visti:

- la L.R. 20 gennaio 2004, n. 3, recante "Norme in materia di tutela fitosanitaria – Istituzione della tassa fitosanitaria regionale. Abrogazione delle leggi regionali 19 gennaio 1998, n. 3 e 21 agosto 2001, n. 31”;

- il D. Lgs. 19 agosto 2005, n. 214, recante “Attuazione della direttiva 2002/89/CE concernente le misure di protezione contro l’introduzione e la diffusione nella Comunità di organismi nocivi ai vegetali o ai prodotti vegetali” e successive modificazioni e integrazioni;

- il Regolamento (UE)2016/2031 del 26 ottobre 2016 relativo alle misure di protezione contro gli organismi nocivi per le piante, che modifica i regolamenti (UE) n. 228/2013, (UE) n. 652/2014 e (UE) n. 1143/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio e abroga le direttive 69/464/CEE, 74/647/CEE, 93/85/CEE, 98/57/CE, 2000/29/CE, 2006/91/CE e 2007/33/CE del Consiglio;

Vista la nota tecnica del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (prot. n. 34148 del 14 ottobre 2019) recante le modalità operative transitorie per l’applicazione dei Regolamenti (UE) n. 2016/2031 e n. 2017/625;

Dato atto che il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha successivamente integrato la suddetta nota tecnica con nota prot. n. 36342 del 12 novembre 2019;

Considerato:

- che con le note tecniche sopra richiamate sono state fornite indicazioni operative per la prima applicazione dei Regolamenti (UE) n. 2016/2031 e n. 2017/625, al fine di assicurare una omogenea interpretazione delle nuove normative e al contempo garantire continuità operativa a tutti i soggetti coinvolti alla data di entrata in vigore delle normative europee del 14 dicembre 2019;

- che in particolare sono state individuate le modalità per la gestione del passaggio dall’attuale Registro Ufficiale dei Produttori (RUP), di cui all’art. 20 del D. Lgs. 19 agosto 2005, n. 214, al nuovo Registro Ufficiale degli Operatori Professionali (RUOP), di cui agli articoli 65 e 66 del Regolamento (UE) n. 2016/2031;

Vista la necessità di istituire la sezione regionale del RUOP presso il Servizio Fitosanitario della Regione Emilia-Romagna e di dare le necessarie indicazioni per il suo popolamento e la sua gestione;

Visti:

- la L.R. 26 novembre 2001, n. 43, recante "Testo unico in materia di organizzazione e di rapporti di lavoro nella Regione Emilia-Romagna" e successive modifiche;

- il D. Lgs. 14 marzo 2013, n. 33, recante “Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” e successive modifiche;

Viste inoltre le seguenti deliberazioni della Giunta regionale:

- n. 2416 del 29 dicembre 2008, recante "Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull'esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla Delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della Delibera 450/2007" e successive modifiche;

- n. 270 del 29 febbraio 2016, recante “Attuazione prima fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015”;

- n. 622 del 28 aprile 2016, recante “Attuazione seconda fase della riorganizzazione avviata con delibera 2189/2015”;

- n. 468 del 10 aprile 2017 recante “Il sistema dei controlli interni della regione Emilia-Romagna”;

- n. 122 del 28 gennaio 2019 recante “Approvazione piano triennale di prevenzione della corruzione 2019-2021” contenente in allegato la “Direttiva di indirizzi interpretativi per l'applicazione degli obblighi di pubblicazione previsti dal D. Lgs. n. 33 del 2013. Attuazione del Piano triennale di prevenzione della corruzione 2019-2021”;

Viste:

- la circolare del Responsabile del Gabinetto del Presidente della Giunta Emilia-Romagna, acquisita agli atti al protocollo n. PG.2017.660476 del 13/10/2017, avente ad oggetto “Direttiva per l’attuazione delle misure propedeutiche per la corretta applicazione dell’art. 5 “Controllo preventivo di regolarità amministrativa” e dell’art. 12 “Controllo di regolarità amministrativa in fase successiva” dell’allegato A) della delibera di Giunta regionale n. 468 del 10 aprile 2017, ad oggetto “Il sistema dei controlli interni nella regione Emilia-Romagna”;

- la determinazione n. 19741 del 6 dicembre 2017 recante “Nomina dei responsabili del procedimento del Servizio Fitosanitario, ai sensi degli articoli 5 e ss. della L. 241/1990 e ss.mm. e degli articoli 11 e ss. della L.R. 32/1993”;

- la determinazione n. 9908 del 26 giugno 2018 recante “Rinnovo e conferimento di incarichi dirigenziali presso la Direzione generale Agricoltura, Caccia e Pesca”;

Attestato che il sottoscritto dirigente, responsabile del procedimento, non si trova in situazione di conflitto, anche potenziale, di interessi;

Attestata la regolarità amministrativa del presente atto;

determina:

  1. di richiamare integralmente le considerazioni formulate in premessa, che costituiscono pertanto parte integrante del presente dispositivo;
  2. di istituire la sezione regionale del Registro Ufficiale degli Operatori Professionali (RUOP) presso il Servizio Fitosanitario della Regione Emilia-Romagna;
  3. di stabilire che il RUOP sarà inizialmente popolato dalle tipologie di operatori professionali di seguito specificate:
    • i soggetti iscritti al RUP di cui all’art. 20 del D. Lgs. 19 agosto 2005, n. 214;
    • i soggetti autorizzati secondo quanto previsto dall’art. 19, lettera a), del D. Lgs. 19 agosto 2005, n. 214, che producono o commercializzano all’ingrosso piante e relativi materiali di propagazione, destinati alla vendita o comunque ad essere ceduti a terzi a qualunque titolo;
    • i soggetti autorizzati secondo quanto previsto dall’art. 19, lettera g), del D. Lgs. 19 agosto 2005, n. 214, che commercializzano imballaggi con il marchio di cui all’ISPM 15 della FAO;
  4. di dare atto che le presenti disposizioni attuative saranno operative a partire dalla data del 14 dicembre 2019;
  5. di dare mandato agli uffici del Servizio Fitosanitario di dare corso alle necessarie comunicazioni agli operatori professionali interessati dal popolamento del RUOP, previa eventuale acquisizione diretta della registrazione al RUOP di competenza in caso di sede legale posta al di fuori della regione Emilia-Romagna;
  6. di rimandare alla modulistica approvata dal Servizio Fitosanitario Centrale per la presentazione delle nuove domande di registrazione scaricabile dalla sezione moduli del sito http://agricoltura.regione.emilia-romagna.it/fitosanitario;
  7. di provvedere alla pubblicazione integrale della presente determinazione nel Bollettino Ufficiale telematico della Regione Emilia-Romagna;
  8. di dare atto infine che, per quanto previsto in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni, si provvederà ai sensi delle disposizioni normative ed amministrative richiamate in parte narrativa.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it