E-R | BUR

n. 130 del 17.08.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Istituzione, denominazione e competenze delle strutture organizzative dell'Assemblea legislativa. IV fase di intervento, anno 2011 (proposta n. 86)

L’UFFICIO DI PRESIDENZA

(omissis)

delibera:

tenuto conto di quanto in premessa riportato, cui interamente ci si richiama:

a) di sopprimere alla data del 31/7/2011 il Servizio “Comunicazione e documentazione” – Area Settoriale Omogenea “Comunicazione, Relazioni Esterne e Internazionali”;

b) di sopprimere dalla data del 31/7/2011 il Servizio “Studi e ricerche” Area Settoriale Omogenea “Supporto al Processo Legislativo ed Amministrativo”;

c) di istituire dalla data del 1/8/2011 il Servizio “Studi, ricerche e documentazione” Area Settoriale Omogenea “Supporto al Processo Legislativo ed Amministrativo”;

d) di sopprimere alla data del 31/7/2011 il Servizio “Gestione e sviluppo” – Area Settoriale Omogenea “Organizzazione, Tecnologie dell’Informazione e Gestione Finanziaria”;

e) di istituire dalla data del 1/8/2011 il Servizio “Organizzazione, bilancio e attività contrattuale” – Area Settoriale Omogenea “Organizzazione, Tecnologie dell’Informazione e Gestione Finanziaria”;

f) di istituire dalla data del 1/8/2011 il Servizio “Sistemi informativi-informatici e innovazione” – Area Settoriale Omogenea “Organizzazione, Tecnologie dell’Informazione e Gestione Finanziaria”;

g) di sopprimere alla data del 31/7/2011 il Servizio “Istituti di Garanzia” – Area Settoriale Omogenea “Supporto al Processo Legislativo ed Amministrativo”;

h) di istituire dalla data dell’ 1/8/2011 il Servizio “Istituti di Garanzia, diritti e cittadinanza attiva” Area Settoriale Omogenea “Supporto al Processo Legislativo ed Amministrativo”;

i) di dare atto che la Struttura organizzativa della Direzione generale dell’Assemblea legislativa viene quindi articolata in 9 Servizi come di seguito riepilogati:

  • Servizio 1. Segreteria Assemblea legislativa
  • Servizio 2. Legislativo e Qualità della Legislazione
  • Servizio 3. Coordinamento Commissioni assembleari
  • Servizio 4. Studi, ricerche e documentazione
  • Servizio 5. Organizzazione, bilancio e attività contrattuale
  • Servizio 6. Sistemi informativi-informatici e innovazione
  • Servizio 7. Istituti di Garanzia, diritti e cittadinanza attiva
  • Servizio 8. Co.Re.Com. 
  • Servizio 9. Relazioni esterne e internazionali

j) di dare mandato al Direttore generale di procedere alla soppressione della posizione dirigenziale “Professional” “Tecnologia dell’Informazione e della Comunicazione”, istituita con determinazione del Direttore Generale n. 189 del 26/5/2008;

k) di dare atto che il Servizio “Informazione”, individuato come struttura speciale dall’ 1 luglio 2008 nell’ambito del Gabinetto di Presidenza del Consiglio, ai sensi dell’art. 4 della LR 43/2001, mantiene tale collocazione; viene rinominato in “Servizio Informazione e comunicazione istituzionale” e, oltre alle competenze già indicate nella deliberazione UP n. 9 del 11 gennaio 2008 esercita le ulteriori competenze previste nella deliberazione UP n. 113 del 26/7/2011;

l) di modificare dalla data dell’01.08.2011 le competenze dei Servizi elencati al punto (c) come riportato in allegato A) parte integrante e sostanziale del presente atto, ferme restando le competenze del Direttore generale di cui all’art. 40, lettere c), g) e h), della L.R. n. 43/01;

m) di stabilire che nel corso del processo riorganizzativo, a seguito di concrete verifiche rispetto agli obiettivi prefissati, si potrà procedere ad ulteriori modifiche nel rispetto dei contenuti di cui alla deliberazione dell’Ufficio di Presidenza n. 115 del 23/6/2006, recante “Linee di indirizzo in materia di organizzazione e gestione del personale”;

n) di demandare ad un successivo atto, nelle more della conclusione delle procedure necessarie per la graduazione delle posizioni dirigenziali e l’individuazione dell’ampiezza di punteggio identificativa di ciascuna fascia retributiva, nel rispetto della metodologia definita con deliberazione di Giunta 1764/08 e adottata, per l’Assemblea legislativa, con delibera dell’Ufficio di Presidenza 246/08, la graduazione delle posizioni dirigenziali dell’Assemblea oggetto di sostanziali modifiche, cui è correlata la retribuzione di posizione da riconoscere al personale dirigenziale con rapporto di lavoro a tempo indeterminato;

o) di dare atto, inoltre, che gli effetti economici derivanti dalla graduazione delle posizioni dirigenziali di cui al presente atto, decorreranno dalla data dell’ 1/8/2011, o comunque dalla data di conferimento dei relativi incarichi;

p) di procedere, attraverso il confronto e l’analisi partecipata, a ulteriori precisazioni e specificazioni delle competenze riportate nell’allegato A), con l’obiettivo di perseguire dinamicamente e con continuità qualità del lavoro, efficienza, efficacia, adeguatezza e integrazione dell’organizzazione dell’Assemblea legislativa;

q) di pubblicare, per estratto, la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale della Regione, giusto il disposto di cui all’art. 12 della L.R. 41/92, così come sostituito dall’art. 31 della L.R. 4/8/1994, n. 31.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it