E-R | BUR

n.178 del 25.06.2014 periodico (Parte Terza)

XHTML preview

Avviso esplorativo per l’assegnazione di personale in comando per la copertura a tempo pieno di n. 1 posto di Funzionario Cat. D Posizione economica iniziale D3 - CCNL Regioni ed Autonomie locali, propedeutico alla realizzazione di mobilità esterna ai sensi dell’art. 30 del DLgs 30 marzo 2001 n. 165, per la copertura a tempo indeterminato con attribuzione di posizione organizzativa

Il Dirigente Area Risorse rende noto che con determinazione dirigenziale n. 2014/150 del 3/6/2014 è indetto avviso esplorativo per l’assegnazione di personale in comando per la copertura a tempo pieno di n. 1 posto di Funzionario Cat. D - Posizione economica iniziale D3 - CCNL Regioni ed Autonomie locali, propedeutico alla realizzazione di mobilità esterna ai sensi dell’art. 30 del DLgs 30 marzo 2001 n. 165, per la copertura a tempo indeterminato con attribuzione di posizione organizzativa.

Requisiti di partecipazione

Possono presentare istanza i dipendenti delle pubbliche Amministrazioni di cui all’art. 1 c. 2 del DLgs 165/01 in servizio con contratto a tempo indeterminato, che abbiano superato il periodo di prova, aventi profilo professionale pari o equivalente e categoria corrispondente a quello del posto da ricoprire, indipendentemente dalla posizione economica ricoperta. I dipendenti part time devono rendersi disponibili a modificare il proprio orario in relazione alle esigenze organizzative dell’ASP RETE - Reggio Emilia Terza Età.

Gli interessati non devono avere avuto provvedimenti disciplinari nel biennio precedente alla data di pubblicazione del presente avviso né essere incorsi in condanne penali o aver procedimenti penali in corso che precludono la costituzione / prosecuzione del rapporto di pubblico impiego.

Ulteriori requisiti minimi di accesso alla selezione

  • Possesso di idoneità fisica assoluta ed incondizionata all’esercizio delle mansioni proprie del profilo di Funzionario (tale requisito sarà accertato dall’Azienda per il tramite del Medico Competente ai sensi del DLgs 81/08 e ss.mm.ii.);
  • Laurea triennale in ingegneria civile e ambientale, in scienze dell’architettura; per titoli equiparati si fa riferimento al Decreto interministeriale 9.7.2009; sono ammessi titoli equipollenti purchè l’equipollenza risulti da atti o provvedimenti normativi da indicare a cura del candidato;
  • Possesso della patente di guida categoria B.

Tutti i requisiti di cui sopra devono essere posseduti alla data di scadenza del presente avviso e persistere alla data del trasferimento presso RETE.

Contenuto dell’attività della professionalità da acquisire

Il candidato prescelto verrà preposto alla funzione di Responsabile del Servizio Tecnico di RETE, che insiste nell’Area Risorse, cui competono le responsabilità attinenti la gestione tecnica del patrimonio immobiliare disponibile e indisponibile, degli impianti, dei macchinari, delle reti e delle attrezzature tecniche di cui è dotata l’Azienda.

In particolare, il Servizio cura la ricognizione dello stato di conservazione di immobili, impianti, macchinari, attrezzature e reti tecniche e tecnologiche e programma le attività dirette ad assicurare la loro efficienza e il loro sviluppo, elaborando proposte di intervento in occasione della formulazione del piano triennale e del budget.

Provvede alla stesura delle specifiche tecniche, collabora con il Servizio Acquisti, Contratti e Patrimonio alla redazione dei capitolati per l’affidamento di appalti di lavori e di servizi manutentivi e più in generale di appalti attinenti tutti gli ambiti di competenza, partecipando attivamente alle procedure di affidamento di lavori, assicurando l'apporto delle necessarie competenze tecniche.

Fornisce il responsabile del procedimento (RUP), quello per la progettazione, quello per la sicurezza, quello per l'esecuzione del contratto nonché il direttore dei lavori o dell'esecuzione.

Cura e controlla l’esecuzione di interventi manutentivi in economia e provvede a dare tempestiva risposta alle richieste di intervento di emergenza da parte delle diverse funzioni aziendali.

Fornisce il supporto tecnico al RSPP in merito all’applicazione del DLgs 81/08 e ss.mm.ii..

Assicura il presidio operativo dedicato alle risorse tecnologiche informatiche in dotazione alle varie funzioni aziendali e promuove l'adeguamento e lo sviluppo complessivo delle infrastrutture a supporto dei sistemi informativi.

E’ responsabile dell’analisi e dell’ottimizzazione del bilancio energetico e ambientale aziendale, formulando proposte di intervento e monitorandone la realizzazione operativa. Provvede alla relativa gestione documentale e cura tutte le procedure certificative e autorizzative richieste dalla normativa tecnica.

Assicura la gestione tecnica del parco auto aziendale, assicurandone l’efficienza, programmando le attività di manutenzione e di rinnovo, esercitando il ruolo di responsabile dell’esecuzione del contratto per tutte le forniture e servizi (compresi i servizi assicurativi) inerenti la flotta aziendali.

E’ responsabile della gestione rifiuti e supporta il Servizio competente nella dismissione dei beni patrimoniali.

In coerenza con gli indirizzi formulati dal dirigente d’Area, il Servizio cura i rapporti con gli enti, le istituzioni e gli altri soggetti di interesse per i processi gestiti. Segue l’evoluzione normativa delle funzioni assegnate e collabora con il dirigente per la loro attuazione.

Attualmente RETE gestisce 8 strutture residenziali per anziani, in prevalenza non autosufficienti, 8 strutture semiresidenziali, appartamenti protetti; dispone inoltre di un patrimonio immobiliare composto da immobili ad uso abitativo, uffici, commerciale, agrario.

Il Responsabile del Servizio Tecnico si avvale di unità amministrative, tecniche e di una squadra manutenzione.

Termine presentazione della domanda

Entro e non oltre le ore 12 del 10 luglio 2014.

Valutazione dei candidati

La ricerca della professionalità idonea a ricoprire la specifica posizione lavorativa sarà effettuata tramite valutazione del curriculum posseduto ed eventualmente procedendo con apposito colloquio, non impegnativo né per l’Azienda, né per i candidati stessi. Il colloquio servirà a sondare le motivazioni, le capacità attitudinali e tecniche e le esperienze specifiche riconducibili al posto da ricoprire e ad accertare le conoscenze e competenze richieste ai fini dell’assolvimento del ruolo.

La mancata partecipazione al colloquio, se richiesto, verrà considerata a tutti gli effetti come rinuncia.

La selezione non darà luogo alla formazione di graduatoria. E’ facoltà dell’Azienda non individuare alcun candidato rispondente alle esigenze ed aspettative della stessa.

Per i candidati eventualmente ritenuti idonei RETE farà richiesta all’amministrazione di appartenenza ai fini dell’adozione di provvedimento con il quale sia disposta l’assegnazione in comando di cui all' articolo 30, comma 2-sexies, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165.

RETE non si fa carico di giornate di ferie, riposi compensativi, straordinari non recuperati, ecc. maturati e non goduti nell’Ente di appartenenza. Eventuali deroghe a quanto sopra dovranno essere concordate tra tutte le parti coinvolte.

Qualora a seguito del comando si perfezionasse il trasferimento presso RETE per mobilità volontaria, il dipendente dovrà permanere obbligatoriamente presso l'Azienda per almeno tre anni, prima che RETE presti nulla osta per una nuova mobilità volontaria esterna.

Il testo integrale dell’avviso con l’indicazione dei requisiti generali, specifici di presentazione della domanda ed i fac-simili di istanza, di curriculum formativo-professionale sono disponibili sul sito internet www.rete.re.it /amministrazione trasparente/bandi di concorso.

Per eventuali informazioni pregasi contattare esclusivamente per telefono l'Ufficio Personale di RETE - Reggio Emilia Terza Età - dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00 al seguente numero: 0522/571042.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it