E-R | BUR

n.113 del 20.04.2016 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedura di valutazione di impatto ambientale L.R. 18 maggio 1999, n. 9. Procedura di VIA relativa al progetto di adeguamento funzionale dell'impianto di compostaggio esistente in Comune di Nonantola (MO), Loc. Fondo Valle, proprietà SARA s.r.l. - Avviso di deposito della documentazione integrativa al progetto già pubblicato nel BURERT n. 77 del 08/04/2015

L'Autorità competente Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione Impatto e Promozione Sostenibilità Ambientale, su proposta di A.R.P.A.E. SAC di Modena a cui è demandata l'istruttoria tecnica per la procedura in oggetto, avvisa che, ai sensi dell'art 15-bis della Legge Regionale 18 maggio 1999, n. 9, è depositata per la libera consultazione da parte dei soggetti interessati, la documentazione integrativa presentata dalla ditta proponente SARA Srl relativa al progetto:

  • Denominato: adeguamento funzionale dell'esistente impianto di compostaggio finalizzato all'incremento della capacità di trattamento da realizzare presso lo stabilimento esistente.
  • Proponente: SARA Srl, con sede legale in Via per Spilamberto n. 30/C, Comune di Castelvetro di Modena (MO).
  • Localizzato: in Loc. Fondo Valle, in Comune di Nonantola (MO).

Il progetto appartiene alla seguente categoria di cui agli Allegati A e B alla L.R. 9/1999: B.2.68) “Modifiche o estensioni di progetti di cui all’Allegato A.2 o all’Allegato B.2 già autorizzati, realizzati o in fase di realizzazione, che possono avere notevoli ripercussioni negative sull’ambiente (modifica o estensione non inclusa nell’Allegato B.2)”, in quanto l’impianto ricade nella tipologia definita al punto B.2.57) “Impianti di smaltimento e recupero di rifiuti non pericolosi, con capacità complessiva superiore a 10 t/giorno, mediante operazioni di cui all'allegato C, lettere da R1 a R9, della parte quarta del decreto legislativo n. 152 del 2006, [...]”.

Il progetto consiste nella r ealizzazione di modifiche e razionalizzazioni degli spazi disponibili, attraverso la dismissione di vecchie strutture, l'installazione di nuovi comparti e adeguamenti impiantistici e gestionali. È inoltre prevista l'installazione di un nuovo biofiltro.

Il suddetto progetto nonché la documentazione integrativa presentata sono depositati per 60 giorni, naturali e consecutivi, dalla data di pubblicazione del presente avviso nel BURERT.

Tutti gli elaborati sono inoltre disponibili nel Portale web Ambiente della Regione Emilia-Romagna (https://serviziambiente.regione.emilia-romagna.it/viavas).

I soggetti interessati possono prendere visione degli elaborati depositati presso le seguenti sedi:

  • Regione Emilia-Romagna - Servizio Valutazione Impatto e Promozione Sostenibilità Ambientale - Viale della Fiera n. 8, Bologna;
  • Provincia di Modena, Viale Martiri della Libertà n. 34, Modena;
  • Comune di Nonantola, Via Marconi n. 11, Nonantola (MO).

Entro lo stesso termine di 60 giorni chiunque, ai sensi dell’art. 15, comma 1 della L.R. 9/1999, può presentare osservazioni all’Autorità competente Regione Emilia-Romagna al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: vipsa@postacert.regione.emilia-romagna.it.

Le osservazioni devono essere presentate anche ad A.R.P.A.E. SAC di Modena, al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: aoomo@cert.arpa.emr.it

Ai sensi della L.R. 9/1999, e secondo quanto richiesto dal proponente, l’eventuale conclusione positiva della presente procedura di VIA comprende e sostituisce le seguenti autorizzazioni e atti di assenso:

  • Permesso di Costruire (L.R. 15/2013)
  • Autorizzazione Paesaggistica (Dlgs. 42/2004)
  • Autorizzazione Integrata Ambientale (Parte Seconda Dlgs. 152/2006)
  • Parere preventivo in materia di Prevenzione Incendi (DPR 37/1998).

La VIA positiva si estende alle finalità di conservazione proprie dei vicini siti SIC-ZPS, con effettuazione di pre-valutazione di incidenza e, se necessario, valutazione di incidenza (DGR n.1191/07 e art. 10 del D.Lgs.152/06).

Si avvisa infine che la presente pubblicazione integra la pubblicazione e gli effetti dell’avviso pubblicato per la medesima procedura nel BURERT n. 77 del 8/4/2015.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it