E-R | BUR

n.113 del 20.04.2016 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Procedura di verifica (screening) relativa al progetto di modifica della tipologia e del numero di capi allevati (da 25.000 galline ovaiole a 50.000 polli da carne) nell'allevamento sito in via delle motte n. 850 in loc. San Vittore in comune di Cesena, presentata dalla Soc. Agr. Teramana Srl (Titolo II della L.R. 9/99)

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

(omissis)

delibera: 

  • i escludere, sulla base della relazione istruttoria screening, che costituisce Allegato 1, parte integrante e sostanziale della presente delibera, ai sensi dell’art. 10, comma 1 della Legge Regionale 18 maggio 1999, n. 9 e s.m.i., il progetto relativo a lla modifica della tipologia e del numero di capi allevati (da 25.000 galline ovaiole a 50.000 polli da carne) nell'allevamento sito in Via delle Motte n. 850 in loc. San Vittore in Comune di Cesena, presentata dalla Soc. Agr. Teramana S.r.l., dall’ulteriore procedura di V.I.A. con le seguenti prescrizioni:
  • in sede di rilascio dell'A.I.A., dovrà essere verificato che nella configurazione di progetto il peso vivo allevabile non sia superiore a quello attuale;
  • al fine di preservare la qualità delle acque meteoriche di dilavamento, le superfici impermeabilizzate devono essere mantenute pulite. Tale pulizia deve essere svolta con frequenza adeguata e comunque effettuata al termine di ogni utilizzo delle aree adibite alle operazioni di carico e scarico degli animali e di movimentazione della pollina;
  • in merito al recapito nel lagone esistente delle acque provenienti da lavaggi in fase di emergenza, la ditta deve assicurare la disponibilità dei volumi necessari a recepire tali acque di lavaggio in totale sicurezza;
  • in fase di domanda di A.I.A. la ditta dovrà presentare un progetto di piantumazione dei lati scoperti dei capannoni indicando le essenze scelte ed i sesti di impianto da utilizzare.
  • di trasmettere la presente delibera alla Soc. Agricola Teramana S.r.l., alla SAC di Forlì-Cesena, al Comune di Cesena, all'Unione dei Comuni della Valle del Savio, al SUAP.
  • di pubblicare per estratto nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna, ai sensi dell’art. 16, comma 3, della L.R. 18 maggio 1999, n. 9 e successive modifiche ed integrazioni, il presente partito di deliberazione;
  • di pubblicare il presente atto su sito web della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it