E-R | BUR

n. 8 del 19.01.2011 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Approvazione protocollo di intesa tra la Regione Emilia-Romagna e il Comune di Reggio nell'Emilia e assegnazione e concessione contributo ai sensi dell'art. 6 comma 1, L.R. 24 del 4/12/2003

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

Vista la legge regionale 4 dicembre 2003, n. 24 recante “Disciplina della polizia amministrativa locale e promozione di un sistema integrato di sicurezza” ed in particolare:

- l’art. 4, comma 1, lett. a) che prevede che la Regione, per le finalità di cui ai precedenti articoli 2 e 3, promuove e stipula intese istituzionali di programma, accordi di programma e altri accordi di collaborazione per realizzare specifiche iniziative di rilievo regionale nel campo della sicurezza;

- l’art. 6, comma 1, che stabilisce che la Regione realizza direttamente o compartecipa finanziariamente alla realizzazione degli interventi derivanti dalle intese e dagli accordi di cui all’art. 4, comma 1, lett. a), sia per spese di investimento che per spese correnti;

Considerato che è interesse della Regione Emilia-Romagna seguire con attenzione il tema della riqualificazione urbana legata al problema sicurezza nelle città rappresentando questo tema una priorità per la nostra Regione;

Preso atto che:

- nell’anno 2002, la Regione Emilia-Romagna e l’Amministrazione comunale di Reggio Emilia stipularono uno specifico accordo di programma per la realizzazione a Reggio Emilia del Progetto Pilota denominato “Interventi volti al miglioramento della sicurezza negli spazi pubblici del Comune di Reggio Emilia” che contemplava interventi strutturali finalizzati ad un più alto livello di sicurezza urbana nella zona stazione, l’area territoriale più problematica della città.

- nel dicembre 2008, nell’ambito del progetto comunale “Convivenza in area stazione”, la Regione Emilia-Romagna e l’Amministrazione comunale di Reggio Emilia hanno sottoscritto un Protocollo d’intesa, approvato con propria deliberazione 1945/08, per la realizzazione del progetto citato e relativo patto con i cittadini volto alla realizzazione di un intervento di riqualificazione urbana in zona stazione, con l’abbattimento di una vecchia struttura, denominata il “Lucchetto”, in cui si concentravano fenomeni di degrado, marginalità e criminalità, ed l’intera riqualificazione di una nuova piazza con relativo presidio di aggregazione sociale.

- il Comune di Reggio nell’Emilia, con lettera acquisita al protocollo regionale in data 11/10/2010 al PG. 2010.0247565, ha avanzato la richiesta alla Regione di una nuova collaborazione per l’ampliamento del Piano “Convivenza area stazione” che prevede una serie di azioni integrate volte, da una parte a proseguire la riqualificazione di aree particolarmente degradate della zona in oggetto, dall’altra alla promozione della coesione sociale in quartieri dove la convivenza risulta sempre più faticosa, ponendosi come finalità:

1) la riqualificazione del Parco Le Paulonie attraverso la:

a) costituzione di un’area sportiva con la realizzazione di un campo da calcio A5 in sintetico recintato ed illuminato e gestito da un Ente di promozione sportiva;

b) risistemazione dell’area gioco bimbi e dell’arredo urbano del parco;

c) riassetto e riordino del verde.

2) la riqualificazione del Parco Santa Maria (zona Via Roma), in ragione dell’attuale situazione che vede in quest’area una delle più alte concentrazioni di attività di spaccio di sostanze stupefacenti in città. Le azioni da realizzare sono finalizzate a:

a) costruzione di un chiosco gestito dall’associazionismo che - per lo meno per la stagione estiva – funga da presidio a supporto di un diverso uso sociale di tale spazio, in contrasto all’attuale prevalente situazione d’illegalità;

b) recinzione, riordino degli accessi e chiusura serale del parco;

c) riassetto del verde, potenziamento e sviluppo del sistema di illuminazione e di video-sorveglianza.

3) L’attuazione di un insieme di iniziative di prevenzione sociale, di integrazione e di animazione territoriale. In particolare verranno sostenuti percorsi laboratoriali artistico-espressivi e attività formative multidisciplinari presso il Centro d’Incontro Reggio Est - centro aggregativo di riferimento in zona stazione. A conclusione dei laboratori, gli elaborati degli allievi verranno presentati alla cittadinanza e confluiranno in una settimana di eventi nell’ambito del “FESTIVAL 1,6,7..CONTATTO!”, una kermesse di musica, teatro, danza, dibattiti e conferenze, happening artistici, animazioni, sperimentazioni pratiche delle varie discipline, che si articola su tutta l’area territoriale Reggio Est, sotto forma di momento collettivo di festa.

Va considerata inoltre, in quest’ambito di intervento, l’esigenza di un’attività di ricognizione, studio ed approfondimento nei suoi aspetti essenziali del rapporto fra il fenomeno migratorio da un lato ed eventi connessi con la dipendenza da sostanze sia legali che illegali dall’altro, che sovente trovano evidenza proprio nei luoghi pubblici come i parchi cittadini oggetto dell’intervento.

- il Comune di Reggio nell’Emilia nella medesima lettera ha quantificato il costo complessivo dell’intervento in Euro. 520.000,00 e richiesto alla Regione stessa un contributo pari a Euro. 350.000,00;

Dato atto che la proposta ricevuta da parte del Comune di Reggio nell’Emilia rientra negli obiettivi della Regione Emilia-Romagna indicati anche nella L.R. 4 dicembre 2003, n. 24 ed esiste un preciso interesse ed una concreta possibilità da parte della Regione a supportare finanziariamente le spese per la realizzazione del progetto “Convivenza area stazione” di cui sopra di diretto interesse e rilievo regionale e che, pertanto, si ritiene di accogliere la predetta richiesta;

Ritenuto, a tal fine, doversi pervenire alla preliminare sottoscrizione di apposito Protocollo di intesa tra la Regione Emilia-Romagna e il Comune stesso, il cui schema allegato è parte integrante del presente atto, per definire i termini della loro collaborazione rispetto alle attività previste per predeterminare gli impegni e gli oneri assunti reciprocamente dalle rispettive parti;

Dato atto che la suddetta documentazione, presentata dal Comune di Reggio nell’Emilia, è conservata agli atti del Servizio Politiche per la sicurezza e della polizia locale che ha provveduto a verificarne la relativa regolarità e congruità;

Richiamati:

- la Legge 13 agosto 2010 n. 136 e successive modifiche;

- le LL.RR. n. 24, ed in particolare l’art. 45, e 25 del 22 dicembre 2009;

- le L.R. n. 7, ed in particolare l’art. 26, e 8 del 23 luglio 2010;

- la L.R. 15/11/2001, n. 40;

- la L.R. 26/11/2001, n. 43 e succ. mod.;

- l’art. 3, comma 18 lett. g) della Legge 350/03;

Verificato, sulla base della dichiarazione presentata dal Comune di Reggio nell’Emilia e conservata agli atti della competente struttura, che l’intervento finanziato con il presente atto rientra nell’ambito delle spese previste dall’art. 3, comma 18), lettera g), della Legge 350/03, in quanto si riferiscono a opere/lavori e acquisti/forniture di beni inerenti al proprio patrimonio pubblico;

Valutato di poter prevedere una partecipazione finanziaria a carico della Regione Emilia-Romagna di Euro. 350.000,00 complessivi a fronte di una spesa totale prevista pari ad Euro. 520.000,00 così suddivisi:

- Euro. 250.000,00 a fronte di una spesa di investimento prevista pari a Euro. 390.000.00 per interventi finalizzati alla riqualificazione urbana, che trova copertura finanziaria sul Cap. 02701 “Contributi a pubbliche Amministrazioni per spese di investimento rivolte alla realizzazione di interventi di rilievo regionale nel campo della sicurezza (art. 6, L.R. 4 dicembre 2003, n. 24)” - U.P.B. 1.2.3.3.4420;

- Euro. 100.000,00 a fronte di una spesa corrente prevista pari a Euro. 130.000,00, relativa alle iniziative di prevenzione sociale, di integrazione e animazione territoriale, che trova copertura finanziaria sul Cap. 02717 “Contributi a pubbliche amministrazioni per spese correnti rivolte alla realizzazione di interventi di rilievo regionale nel campo della sicurezza (art. 6, L.R. 4 dicembre 2003, n. 24)” - U.P.B. 1.2.3.2.3830,

del Bilancio per l’esercizio finanziario 2010 che è stato dotato della necessaria disponibilità; 

Ritenuto pertanto che si possa procedere alla assegnazione e concessione a favore del Comune di Reggio nell’Emilia della somma di Euro. 350.000,00 a titolo di contributo alle spese da sostenere per la realizzazione del progetto “Convivenza area stazione”, assumendo contestualmente il relativo impegno di spesa;

Precisato che solo ad avvenuta sottoscrizione del Protocollo di intesa tra le parti interessate, allegato come parte integrante e sostanziale al presente atto, la Regione Emilia-Romagna potrà liquidare il contributo al Comune di Reggio nell’Emilia e che il medesimo sarà liquidato secondo le modalità e condizioni in esso stabilite;

Ritenuto che ricorrano gli elementi di cui all’art. 47, comma 2, della L.R. 40/01, nonché dell’art. 4, comma 2 della L.R. 25/09 e che pertanto gli impegni di spesa possano essere assunti con il presente atto;

Richiamate le proprie deliberazioni:

- n. 1057 del 24/7/2006, n. 1663 del 27/11/2006, n. 1173 del 27/7/2009 e 2172/09;

- n. 2416 del 29 dicembre 2008 “Indirizzi in ordine alle relazioni organizzative e funzionali tra le strutture e sull’esercizio delle funzioni dirigenziali. Adempimenti conseguenti alla delibera 999/2008. Adeguamento e aggiornamento della delibera 450/2007” e ss.mm.;

Dato atto dei pareri allegati;

Su proposta del Vicepresidente – Assessore a “Finanze. Europa. Cooperazione con il sistema delle autonomie. Valorizzazione della montagna. Regolazione dei Servizi Pubblici Locali. Semplificazione e Trasparenza. Politiche per la sicurezza.”, Simonetta Saliera;

 A voti unanimi e palesi

 delibera:

1) di approvare, per le ragioni espresse in premessa e che qui si intendono integralmente richiamate, la partecipazione finanziaria della Regione Emilia-Romagna alle spese necessarie per la realizzazione del progetto “ Convivenza area stazione “ di diretto interesse e rilievo regionale, assumendo a proprio carico l’onere finanziario complessivo di Euro. 350.000,00 a fronte di una spesa prevista complessiva di Euro. 520.000,00;

2) di approvare il Protocollo d’intesa, redatto secondo lo schema di cui all’Allegato parte integrante e sostanziale del presente atto, tra la Regione Emilia-Romagna e il Comune di Reggio nell’Emilia, per predefinire le modalità di collaborazione, gli impegni ed oneri assunti reciprocamente tra i due soggetti firmatari per la realizzazione del suddetto progetto di diretto interesse e rilievo regionale;

3) di assegnare e concedere un contributo complessivo di Euro. 350.000,00 a favore del Comune di Reggio nell’Emilia, ai sensi dell’art. 6, comma 1, della L.R. 24/03, per la realizzazione dell’attività soprarichiamata;

4) di impegnare la spesa complessiva di Euro. 350.000,00, registrata come segue:

- quanto a Euro 250.000,00 con il n. 4131 di impegno, sul Capitolo 02701 “Contributi a pubbliche amministrazioni per spese di investimento rivolte alla realizzazione di interventi di rilievo regionale nel campo della sicurezza (art. 6, L.R. 4 dicembre 2003, n. 24)”- U.P.B. 1.2.3.3.4420,

- quanto a Euro 100.000,00 con il n. 4133 di impegno sul Capitolo 02717 “Contributi a pubbliche Amministrazioni per spese correnti rivolte alla realizzazione di interventi di rilievo regionale nel campo della sicurezza (art. 6, L.R. 4 dicembre 2003, n. 24)” - U.P.B. 1.2.3.2.3830,

del Bilancio per l’esercizio finanziario 2010 che presenta la necessaria disponibilità;

5) di stabilire che l’Intesa tra la Regione Emilia-Romagna e il Comune di Reggio nell’Emilia, come indicato nello schema parte integrante del presente atto, decorre dalla data di sottoscrizione e dovrà essere attuato entro il 31 dicembre 2012;

6) di dare atto che alla liquidazione del contributo a favore del Comune di Reggio nell’Emilia provvederà il Dirigente regionale competente con propri atti formali in applicazione dell’art. 51 della L.R. 40/01 nonché della propria delibera 2416/08 e succ. modifiche, previa sottoscrizione del Protocollo di Intesa oggetto del presente provvedimento, secondo le modalità specificate nel medesimo;

7) di dare altresì atto che alla sottoscrizione del Protocollo di intesa provvederà la Vicepresidente – Assessore a “Finanze. Europa. Cooperazione con il sistema delle autonomie. Valorizzazione della montagna. Regolazione dei Servizi Pubblici locali. Semplificazione e trasparenza. Politiche per la sicurezza.”;

8) di pubblicare il presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it