E-R | BUR

n.36 del 21.02.2018 periodico (Parte Seconda)

XHTML preview

Avviso di deposito dell'istanza di SNAM RETE GAS S.p.A. per il rilascio dell'autorizzazione unica alla costruzione e all'esercizio del metanodotto denominato “Metanodotto derivazione per Gambettola DN 125 (5”) – Variante DN 150 (6”) per rifacimento attraversamento Fiume Rubicone” nel Comune di Savignano sul Rubicone e nel Comune di Gatteo

Arpae Struttura Autorizzazioni e Concessioni (S.A.C.) di Forlì-Cesena rende noto che SNAM RETE GAS S.p.A. con istanza del 24/1/2018, acquisita al protocollo con PGFC/2018/1771 del 31/1/2018, ha chiesto l'avvio della procedura di autorizzazione unica, ai sensi degli artt. 52 quater e 52 sexies del D.P.R. 327/2001 e s.m.i., per la costruzione e l'esercizio del metanodotto, e opere connesse, denominato: “ Metanodotto derivazione per Gambettola DN 125 (5”) – Variante DN 150 (6”) per rifacimento attraversamento Fiume Rubicone” (pressione di esercizio pari a 24 bar e lunghezza di metri 232) e la rimozione tratto di tubazione sostituita.

Per l'infrastruttura energetica in oggetto SNAM RETE GAS S.p.A. ha chiesto la dichiarazione di pubblica utilità, come previsto dagli artt. 30 e 31 del D.Lgs. 164/2000, in quanto l'opera è necessaria e riveste carattere di urgenza dal momento che l'attuale attraversamento del Fiume Rubicone è caratterizzato da problematiche di progressiva riduzione della copertura essendo soggetto ad una marcata erosione a ridosso della sponda idrografica destra, e la realizzazione in TOC (trivellazione orizzontale controllata) aumenterà significativamente la sicurezza del sistema gas. A tal fine SNAM RETE GAS S.p.A. ha depositato l'elaborato in cui sono indicate le aree su cui si intende realizzare l'opera, secondo le risultanze catastali, come previsto dal DPR 327/2001 “Testo unico sugli espropri” e s.m.i e dalla L.R. 37/2002 “Disposizioni Regionali in materia di espropri” e s.m.i.

La variante del metanodotto in oggetto, la rimozione del tratto di tubazione da sostituire e le opere connesse interesseranno i terreni identificati dalle particelle catastali di seguito indicate:

  • in Comune di Savignano sul Rubicone: Foglio 10 mappali 468 – 40 – 120 - 228 - 24;
  • in Comune di Gatteo: Foglio 14 mappale 40.

L'autorizzazione unica, ai sensi dell'art 52 quater co. 3 del DPR 327/2001 e s.m.i., costituirà variazione degli strumenti urbanistici del Comune di Savignano sul Rubicone, per l'apposizione del vincolo espropriativo e la localizzazione dell'infrastruttura, e contestuale dichiarazione di pubblica utilità e sostituirà, anche ai fini urbanistici ed edilizi, ogni altra autorizzazione, concessione, approvazione, parere e nulla osta comunque denominati necessari alla realizzazione e all'esercizio dell'infrastruttura.

Il procedimento amministrativo è di competenza di Arpae Struttura Autorizzazioni e Concessioni (S.A.C.) di Forlì-Cesena. Il Responsabile del Procedimento è il Dott. Cristian Silvestroni dell'Unità Emissioni in Atmosfera, Reti, Energia (tel. 0543/451727 e 0543/451729).

La presente pubblicazione viene effettuata ai sensi e per gli effetti degli artt. 11 e 16 della L.R. 37/2002 e s.m.i.

La domanda ed i documenti allegati, comprensivi dell'elaborato contenente l'indicazione delle aree da espropriare (asservimento e/o occupazione temporanea) ed i nominativi di coloro che risultano proprietari secondo le risultanze dei registri catastali e della dichiarazione ai sensi dell'art. 31 del Dlgs 164/2000, resteranno depositati presso Arpae S.A.C. di Forlì-Cesena – Unità Emissioni in Atmosfera, Reti, Energia, in Piazza Morgagni 9 – 47121 Forlì, per un periodo di 60 giorni consecutivi, decorrenti dalla data di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna (di seguito BURERT), a disposizione di chiunque ne abbia interesse.

Gli interessati possono presentare a Arpae S.A.C. di Forlì-Cesena (in carta semplice o utilizzando l'indirizzo PEC: aoofc@cert.arpa.emr.it), entro 60 giorni dalla data di pubblicazione nel BURERT, eventuali osservazioni, che verranno puntualmente esaminate ai fini della definitiva determinazione.

Arpae S.A.C. di Forlì-Cesena ha indetto la Conferenza di servizi decisoria in forma semplificata ed in modalità asincrona, ai sensi dell'art. 14-bis della L. 241/90 e s.m.i., per l'acquisizione dei pareri, intese, concerti, nulla osta o altri atti di assenso comunque denominati.

Il procedimento per il rilascio dell'autorizzazione si concluderà, ai sensi dell'art. 52 quater co. 4 del D.P.R. 327/2001 e s.m.i., entro il 31/7/2018 ovvero 6 mesi dal ricevimento dell'istanza completa.

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it